Marescoop.com
Welcome to Marescoop.com

Home PageForumsDownloadsLinksArgomentiRelittiDownload Utenti Registrati
  Benvenuto Anonimo  Registrati: registrazione gratuita  
--- Ultime Notizie ---|    COMUNICATO IMPORTANTE - 21-03-16    ||    DECOMPRESSIONE: QUELLO CHE NON VI HANNO MAI DETTO E CHE FORSE MAI VI DIRANNO - 13-02-16    ||     - 28-11-15    ||    HAVEN - DUE MORTI E UN FERITO GRAVE - 16-05-15    ||    GLI OCCHI DEL MARE - 08-04-15    ||    LA STORIA INFINITA - 07-04-15    ||    oggi faccio 66 anni - 21-09-14    ||    CODICE ROSSO! SERVE L'ELICOTTERO - 12-11-13    ||    LA CONCORDIA EMERGE DALLE ACQUE DEL GIGLIO - 09-10-13    ||    UNA FESTA DELLA MARINERIA MONDIALE - 08-10-13    |------


  Utenti Nuove Registrazioni
Benvenuto, Anonimo, registrarsi è gratis
Nickname
Password



Iscrizione:
Ultimo: Check the profile of antonio antonio
Registrati oggi: 0
Registrati ieri: 0
Complessivo: 3691

Persone Online:
Visitatori: 56
Iscritti: 0
Nascosti: 0
Totale: 56


Ultimi iscritti
   antonio  +++  Andre88  nik94  zose
  FORUM
Last 20 Forum Messages

ordinanze su configurazione
Last post by grongo in Leggi Decreti Disposizioni on Apr 12, 2019 at 17:06:23

CECITA' DA DISATTENZIONE
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Aug 01, 2017 at 15:48:27

Incidente a Ustica con rebreather
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Jun 16, 2017 at 16:38:19

Articolo relativo a vitamina b6 e amnioarginina
Last post by grongo in Ricreativa on May 16, 2017 at 12:41:59

Articolo su Nave Costa Concordia
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Mar 12, 2017 at 12:26:53

Nuova tragedia a Palinuro - 3 sub perdono la vita
Last post by Ferry in Report Incidenti Subacquei on Aug 22, 2016 at 14:29:00

Latina Foce Verde
Last post by mandatrix in Report Incidenti Subacquei on Jul 17, 2016 at 16:21:48

douglas C-47 dakota
Last post by bube in Relitti on Jun 23, 2016 at 10:41:15

ritrovato sottomarino inglese
Last post by bube in Relitti on May 26, 2016 at 14:14:33

Morte Wes Skyles - Caso approda in Tribunale
Last post by maryj in Rebreather on May 21, 2016 at 10:40:16

Sensore O2 non galvanico (Solid State)
Last post by maryj in Rebreather on Apr 23, 2016 at 09:27:20

incidente sub
Last post by bube in Report Incidenti Subacquei on Apr 21, 2016 at 10:50:40

L.B.
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Apr 18, 2016 at 22:09:16

Anche quelli col turbante si fanno beffe dell'Italietta e de
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Apr 08, 2016 at 12:32:21

relitto evdochia
Last post by grongo in Report Incidenti Subacquei on Apr 02, 2016 at 10:35:19

www.edicolamarescoop.com
Last post by maryj in Comunicazioni on Mar 08, 2016 at 18:10:47

Scompare
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Mar 06, 2016 at 14:29:37

364 morti da rebreather
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Feb 21, 2016 at 22:47:18

"A proposito di Rebreather"
Last post by delfinobianco in Rebreather on Feb 14, 2016 at 19:15:18

Malore al Giglio (tutto chiaro!)
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Dec 17, 2015 at 12:04:11


[ Marescoop.com ]
  Gestione Utenti
Al momento c'è un problema con questo blocco.
  Argomenti Trattati
· Annunci economici - proposte affare
· Leggi e Disposizioni sulla Subacquea
· News per Apnea
· Notizie di cronaca subacquea e non
· Notizie Meteo per subacquei
· Offshore e subacquea professionale
· Recensioni Libri Video Sub
· Relitti e Storia
· Speleologia subacquea
· Subacquea sportiva profonda e/o tecnica
· Tecnologia e salute
  Contatti
Direttore

Moderatori
  
Marescoop.com: Recensioni Libri Video Sub

Cerca in questo argomento:   
[ Vai in Home | Seleziona un nuovo argomento ]


  DI VENTO E DI MARE


126 pagine, “Di vento e di mare” apre la rassegna dei nuovi autori che vi presenterà Saitta Srl, nel corso della sua storia. L’avevamo detto fin dall’inizio che il nostro lavoro oltre a produrre un trimestrale del calibro di MARE, ci avrebbe portati a scoprire nuovi talenti. Giorgio Vacchetti, che collabora alla nostra rivista, è un uomo di mare, di quelli che si trovano ormai raramente. Temprato dalla sua vita di istruttore di vela che comunque non gli impedisce di affrontare per lavoro lunghi trasferimenti con imbarcazioni a vela di ogni dimensione, Giorgio è anche un appassionato scrittore. La sua prima creatura “Di vento e di mare” è un libro incredibile che vi affascinerà fin dalle prime pagine; una sorta di catena del DNA che si attorciglia intorno al tempo e intorno a voi in una spirale dolcissima capace di portarvi fuori dalla realtà, e di questi tempi non è poco. Il racconto prende ispirazione dalle onde del mare generate dal vento.
I protagonisti si susseguono senza un apparente filo conduttore che però trova alla fine tutte le risposte.
Il lettore scopre così che non c’è alcuna logica fra la vita e la morte e che il tempo è assolutamente ambiguo ed elastico, nulla è scontato, così come non lo sono le onde degli oceani a Sud, vicino all’Antartide; a quelle latitudini le onde molte volte non trovano una scogliera dove frangersi e di conseguenza si spostano in un circolo senza tempo.
Fortunatamente Giorgio ci da una speranza ed è la locanda dove si frangono le onde. Il messaggio è forte, ci ritroveremo tutti lì, noi uomini di mare che siamo nati nell’interno, insieme a coloro che sono nati sulle coste. Tutti nella locanda dove si frangono le onde ininterrottamente e dove ognuno di noi avrà migliaia di storie da raccontare. Storie di mare, storie di marinai, naufragi, burrasche, ma anche momenti di quiete. C’è qualcosa di magico nella vita di chi va per mare: magari la notte è un inferno che non ti lascia dormire e l’alba si presenta come un paradiso. In quei momenti i muscoli si rilassano e le lenzuola anche se un po’ umide diventano le migliori che ci siano.
Il marinaio si addormenta cullato dalla sua barca che ha scampato ancora una volta di pagare il conto.
Il mare è un oste paziente, che sa attendere.
continua, clicca su "leggi tutto"



  Approvato dalla redazione  Lunedì, 19 dicembre 2011 ore 03,12 (Leggi Tutto... | )  Argomento:Recensioni Libri Video Sub

  LA COPERTINA DEL N.20
eccola qui la copertina del n.20 di M.A.R.E., tutta dolcezza e colore tramite una immagine inedita ed inconsueta di Isabella. Ho sempre sognato di avere un fotografo capace di distinguere quello che vede, capace di riprendere l'infinitesimale quanto l'enorme. Notate questo pescetto un Ecsenius pulcher nome volgare:Blennide del golfo (Gulf blenny), sono convinto che se mandassi trecentomila fotografi subacquei in Oman, non uno di loro mi porterebbe questo blennide. E la cosa eccezionale è il suo occhio, guardate quella stella e i suoi colori... si sposano al 100% con quelli della copertina di mare e del suo logo. Sembra che noi si sia fatta la copertina in funzione di lui invece, nessuno di noi due sapeva dell'esistenza dell'altro. Si chiama magia.
So che qualcuno di voi non mi ama, anzi mi detesta; sono troppo diretto; ma anche il peggiore dei cabrones ha già capito che MARE e tutto quello che ci sta dietro è permeato dalla magia.
La magia della natura, dei sentimenti forti: amore, amicizia, Patria;
beh fra pochi giorni andiamo in stampa. Godetevi sto n.20 e preparatevi al 21 che sarà acquistabile, appena sfornato, ancora caldo, all'Eudi show 2011.
il destino ci attende impavido: la magia.
2001 - Eudishow 1000 abbonamenti in tre giorni, Mare prima versione.
2011.. , dieci anni dopo, sempre Bologna... come al solito troverete delle sorprese uniche, e se volete un consiglio, fate prima un salto al nostro stand, poi visiterete il resto del salone con molte più comodità e tanta gioia dentro il cuore...
Il direttore
  Approvato dalla redazione  Venerdì, 29 ottobre 2010 ore 02,10 (Leggi Tutto... | )  Argomento:Recensioni Libri Video Sub

  RAGAZZI VI ARRIVA A CASA M.A.R.E. FRA 7 GIORNI!


Ragazzi!!! La rivista M.A.R.E. è in stampa, fra pochi giorni arriverà in Sagitta srl la prima infornata. Abbiamo visto il prototipo montato... Se vi dicessi che mi piace mentirei! Di più! Guardandola mi sono emozionato e non è facile dopo 30 anni di editoria, ma mentre la realizzi la vedi sempre a pezzi e quando la rivedi tutta insieme è come una nuova creatura, come un figlio del tuo cervello, insomma un pezzo di te con dentro il lavoro dei tuoi collaboratori: UN PARTO è il termine più appropriato. Purtroppo il sito sagittaeditrice.com è ancora in allestimento (problemi di programmazione in risoluzione) conseguentemente non possiamo mettere la rivista ed i libri in edicola.
Possiamo però inviarvi la rivista per posta se ci invierete al seguente indirzzo e-mail:
info@sagittaeditrice.com la fotocopia del pagamento con bollettino postale o via postepay per la cifra di 9,90 € INTESTATO A Sagitta srl C/C/P n.3516831 che comprende anche le spese di spedizione.
Nella e-mail specificate anche se volete la copia autografata dal direttore e dedicata, con il nome della persona a cui deve andare la dedica. Si perché abbiamo avuto una idea delle nostre: le prime cento copie saranno datate, numerate, autografate e dedicate a voi dal nostro direttore.
Solo ed esclusivamente le prime 100 copie.
Considerando che circa una trentina di quelle cento andranno ai collaboratori, restano da questo momento circa 70 copie disponibili con firma autografa a mano (una per una) con pennarello indelebile bianco nella pagina 3 del sommario. Conterà la data e l'ora del ricevimento fino alla realizzazione di 100 copie. Gli altri riceveranno una copia normale. Forza allora, aggiudicatevi una copia da collezione, sono tutte numerate a mano, una possibilità unica che si potrà ripetere ai saloni della subacquea, ma non sarà più il numero 1/18 che esce dai flutti (ex fluctibus emergemus) CORRETE! Ovviamente nessuno vi impedisce di abbonarvi con lo stesso metodo e di ricevere i regali previsti. Per abbonarvi seguite le indicazioni della pagina pubblicata che potrete scaricare dal download rosso, appena il web master la posterà, sicuramente entro la serata (andate a curiosare magari c'è già).(continua, clicca su leggi tutto)
  Approvato dalla redazione  Domenica, 23 maggio 2010 ore 20,05 (Leggi Tutto... | )  Argomento:Recensioni Libri Video Sub

  DA SOLO NEL RELITTO

Ecco, doveva succedere, era scritto nel nostro DNA, www.marescoop.com diventa editore, cominceremo piano, piano, prima pubblicizzando i libri di altri editori, poi faremo spazio nuovi autori del mare e cominceremo a vendere. Non venderemo la carta, bensì la scrittura debitamente impaginata e chi comprerà i nostri libri comprerà solo la scrittura e l’impaginazione.
Il prezzo di ogni libro sarà di due euro, uno per l’autore ed uno per la casa editrice. I libri si acquisteranno e si scaricheranno direttamente in rete e chi lo vorrà con un semplice clic potrà stamparselo e leggerlo in modo tradizionale.
Siamo assolutamente in grado di scoprire nuovi talenti, correggere le bozze e portare il prodotto a livello finito. Pertanto invitiamo fin da ora i nuovi autori o coloro che pensano di voler diventare scrittori del mare di inviarci i loro manoscritti al nostro indirizzo e-mail: macdirettore@marescoop.com, a tempi strettissimi riceverete un cenno di assenso oppure una critica costruttiva per farvi migliorare se lo volete.
Tutto questo avverrà nella più totale riservatezza. Se il librò verrà selezionato fra i titoli del mare, faremo la necessaria correzione di bozza, lo impagineremo e lo metteremo in vendita, al prezzo concordato di 2 euro. E’ un inizio, in una Italia dove si pubblica solo più Platinette e Bruno Vespa, senza nulla togliere a loro come scrittori, urge dare spazio a nuovi talenti.
Con www.marescoop.com superiamo in un colpo solo TUTTI gli ostacoli che frenano l’editoria e tutti potranno leggere spendendo pochissimo, libri bellissimi.
Ovviamente venderemo anche libri tradizionali. Tutto è garantito dal nostro rigido rigore morale e dal nostro senso dell’onore. Nessun testo sarà reso pubblico senza l’autorizzazione scritta dell’autore, nessun testo sarà scambiato o ceduto a terzi, tutti i libri rifiutati saranno immediatamente cancellati.
Restiamo in attesa dei vostri testi. Credeteci, i tempi stanno cambiando, ho sempre creduto che Internet sia anche “giustizia divina” e lo dimostrerò, come sempre.


Oggi vi proponiamo un libro in pubblicazione da questo mese, l’ha scritto Marcello Polacchini un uomo di mare pluriblasonato che da molti anni alla vela ha aggiunto la passione per l’immersione. Questa promozione è assolutamente gratuita e viene effettuata esclusivamente per il grande affetto che ci lega all’autore.
  Approvato dalla redazione  Domenica, 08 febbraio 2009 ore 23,02 (Leggi Tutto... | )  Argomento:Recensioni Libri Video Sub

  The Cave – Il nascondiglio del diavolo

di Marcello (Marcily)

Negli ultimi anni sono state fatte diverse spedizioni scientifiche in numerose grotte profonde inesplorate, particolarmente in Romania e Jugoslavia. Queste esperienze hanno fatto registrate diverse scoperte di micro-sistemi sviluppatisi autonomamente, organismi viventi sopravvissuti per milioni di anni con un’evoluzione del tutto diversa da quella del mondo esterno, tra cui un centopiedi dal morso velenoso lungo 10 centimetri ed altri animali anfibi della misura superiore a 20 cm.
Bruce Hunt, per il suo esordio dietro la macchina da presa come regista cinematografico (proviene dal mondo degli spot pubblicitari, ma già attivo nelle produzioni ad alto budget in qualità di regista della seconda unità come Dark city o la trilogia di Matrix), ha pensato bene di sfruttare un soggetto che, in un certo senso, prende spunto proprio da questo tipo di scoperte, anche se il produttore Andrew Mason spiega: "Sebbene il film sia semplice finzione, il gruppo creativo ha cercato di renderlo tecnicamente più plausibile possibile. Ci siamo affidati ai più grandi esploratori subacquei di grotte del mondo per le consulenze. Abbiamo sfruttato la loro esperienza e abbiamo inserito nella sceneggiatura una serie di casi e di ambientazioni legati ad avvenimenti reali".
  Approvato dalla redazione  Giovedì, 31 agosto 2006 ore 17,08 (Leggi Tutto... | )  Argomento:Recensioni Libri Video Sub

  ''L'Artiglio ha confessato''

“I palombari si staccano dal fondo, risalgono le correnti e vengono verso di noi. All’inizio sono ombre, ombre perse nella leggenda o nella dimenticanza, ma quando arrivano in superficie e sbucano dagli scafandri, ci accorgiamo che si tratta di uomini”.
Spesso si legge un libro perché l’hanno consigliato, o per la sua copertina…questo libro è giunto a me inseguito alla lettura di una breve recensione su una rivista alcuni anni fa. Ritengo che chi ami il mare dovrebbe leggere la storia di questi uomini, che se non lo avessero amato, non avrebbero potuto fare ciò che hanno fatto.
  Approvato dalla redazione  Lunedì, 10 luglio 2006 ore 20,07 (Leggi Tutto... | )  Argomento:Recensioni Libri Video Sub

  TESEO TESEI e gli Assaltatori della Regia Marina




Di Gianni Bianchi – Edizioni Sarasota – 245 pagine –



Nel marzo del 1966 i sommozzatori della Royal Navy rinvennero sul fondo del porto della Valletta, innanzi a Forte Sant’Elmo, un SLC (siluro a lenta corsa) intatto, che con grande fatica e in considerazione di quanto fosse ancora pericoloso venne trainato al largo e fatto esplodere.
Gli esperti conclusero che si trattasse del “maiale” di Costa, ma non poteva essere dal momento che lo stesso incursore aveva autoaffondato il suo SLC a circa 5 chilometri a NO di quel punto.
Questo piccolo dettaglio (si fa per dire) rimette tutto in discussione circa la morte di Teseo Tesei e del suo operatore Alcide Pedretti. Infatti è molto probabile che non saltarono in aria sotto al barchino esplosivo di Carabelli, che s’immolò con il suo mezzo per far saltare il maledetto ponte del molo di S.Elmo.
Fu un artigliere maltese, un certo Zammit, del forte di Sant’Elmo a vedere un qualche cosa di molto piccolo che si spostava a pelo d’acqua verso gli sbarramenti, passando sfortunatamente proprio davanti alle bocche da fuoco della postazione “G” da lui presidiata. Una raffica ben centrata, con proiettili esplosivi causò una piccola vampata che uccise sul colpo uno dei due operatori e sbalzò l’altro che molto probabilmente morì stordito ed annegato.
L’SLC senza più guida calò sul fondo mentre tutto intorno infuriava l’inferno dei traccianti gialli, unica nota di colore in un’alba fredda e grigia del 26 luglio 1941.
Finiva così la vita di un uomo semplice, destinato all’immortalità: Teseo Tesei. Semplice ma non per questo inferiore ad alcuno, capace di concepire l’arma più micidiale e segreta che sia mai stata costruita nel corso della seconda guerra mondiale: l’SLC
Micidiale perché con un dispendio insignificante o quasi nullo di vite umane da una parte e dall'altra dimostrò di poter fare il massimo danno al nemico, ma anche perché in grado di colpire nei porti più difesi obiettivi ad altissimo valore strategico...
  Approvato dalla redazione  Lunedì, 27 febbraio 2006 ore 23,02 (Leggi Tutto... | )  Argomento:Recensioni Libri Video Sub

  L'U-BOOT FANTASMA




Robert Kurson - "l'U-Boot Fantasma" - l'ultimo mistero della seconda guerra mondiale - Traduzione di Adria Tissoni - Milano, il Saggiatore 2005 - 384 pagine -



Robert Kurson, laureato in filosofia alla University of Wisconsin e in giurisprudenza a Harvard, vive nei dintorni di Chicago.
Il libro è certamente un cult per gli amanti dell'immersione sui relitti della seconda guerra mondiale; ma è anche un libro di storia della subacquea degli USA, dove il sub avanzato italiano impara a fare un distinguo fra la nostra filosofia e quella americana, inoltre tutta la vicenda è vissuta proprio negli anni del passaggio dall'immersione profonda in aria all'immersione in trimix.
Dal racconto si evince che si tratta di un gruppo molto ristretto di avventurosi che nonostante i trecentocinquanta milioni di americani si conoscono tutti...
  Approvato dalla redazione  Mercoledì, 01 febbraio 2006 ore 01,02 (Leggi Tutto... | )  Argomento:Recensioni Libri Video Sub

  LA BIBBIA DELLA MEDICINA IPERBARICA

Bennett and Elliotts' Physiology and Medicine of Diving, 5th Edition
By Alf Brubakk and Tom Neuman
800 pages,
Trim size 7 11/16 X 10 7/16 in, Copyright 2003
$155.00, Hardcover
Availability: In Stock


E’ in vendita il libro “Bennett and Elliotts' Physiology and Medicine of Diving, 5th Edition”, considerato da oltre 30 anni la bibbia della medicina subacquea scritta da Alf Brubakk e Tom Neuman.
Il libro che ha un prezzo per nulla trascurabile 155 US dollars, contiene le ultime novità sulle ricerche di questi quotatissimi scienziati: altitude decompression; central nervous system pathology; dive computers and algorithms; decompression theories and their effect on procedures; drowning; state-of-the-art treatment protocols for decompression, drowning, and hypothermia. Con, purtroppo, l'esclusione di due argomenti che sono stati al centro della nostra attenzione in alcuni interessanti articoli. Argomenti che faranno sicuramente parte di una sesta edizione.
Purtroppo, oltre ad essere una lettura per coloro che vogliono veramente approfondire la materia, è rigorosamente scritto in lingua inglese e, conseguentemente, dedicato a chi è perlomeno in grado di leggerlo se non di palarlo. Questo il profilo dell'editore: Professor Neuman is the current editor of Undersea and Hyperbaric Medicine and former President of the Undersea and Hyperbaric Medical Society...
  Approvato dalla redazione  Domenica, 18 settembre 2005 ore 20,09 (Leggi Tutto... | )  Argomento:Recensioni Libri Video Sub

  UN SOMMERGIBILE NON E' RIENTRATO ALLA BASE
Un sommergibile non è rientrato alla base di Antonio Maronari - Recensione di Andrea Nervi

Il libro racconta le imprese del sommergibile Tazzoli nella seconda guerra mondiale dal 20 giugno 1940 al 3 febbraio 1943, senza retorica ma con lo stile di un protagonista, riuscendo a mettere in luce la dura vita di bordo.
Antonio Maronari, si serve del suo diario tenuto durante le missioni di cui fu protagonista quando era imbarcato come sergente segnalatore sul Tazzoli, mentre si è avvalso dei diari d’altri sommergibilisti dopo il suo sbarco.
Il smg Tazzoli era uno dei 32 sommergibili italiani di stanza alla base di Betasom (Bordeaux) che parteciparono alla battaglia dell’Atlantico al fianco degli U-Boote tedeschi di Doenitz, cui, come riconosciuto anche dai tedeschi non ne furono secondi.
Oltre a descrivere efficacemente le dure condizioni di vita a bordo di un sommergibile sicuramente non adatto alla guerra nell’Oceano Atlantico, vi sono riflessioni sull’inutilità delle guerre “Credo che se al mondo diventassero tutti marinai, non ci sarebbero mai più guerre" e vengono narrati episodi di incredibile fraternità in mezzo all’oceano (il brindisi multietnico del 1 gennaio 1943 tra italiani, olandesi americani [equipaggio di un piroscafo appena affondato] e l’augurio di ritornare a casa e ritrovare la pace), la gioa nell’apprendere che i naufraghi di un piroscafo affondato dal Tazzoli sono giunti felicemente a terra, oppure anche amare sorprese come quando: “….Poi, aprendo una cassetta di riso, abbiamo trovato altrettanti chilogrammi di….sassi e, per finire, il quantitativo di viveri imbarcato è risultato insufficiente.
  Approvato dalla redazione  Lunedì, 15 agosto 2005 ore 03,08 (Leggi Tutto... | )  Argomento:Recensioni Libri Video Sub
  
  Relitti Inseriti
Ultimi 10 Relitti Inseriti

Gabriele Secondo (da verificare)

VAS

Hamada (ex Avocet, Samarah, Afroditi H.)

Vrmac

Cedar Price

Sconosciuto (vaporetto)

Sconosciuto (Bettolina Reggio Calabria)

Gino Scardigli

Catalina NI 9 Q

Selene Ara



Tutti i Relitti
  Articoli Vecchi
Domenica, 17 luglio
· NEL BLU PROFONDO
Sabato, 28 maggio
· STORIA E STORIA DELLA FOTOCINEMATOGRAFIA SUBACQUEA ITALIANA
Domenica, 01 maggio
· Le meraviglie di Calafuria
Sabato, 25 dicembre
· MORIRE QUASSOTTO SAREBBE DARVI UNA SODDISFAZIONE
Giovedì, 16 dicembre
· BACICIO DO TIN
Mercoledì, 01 dicembre
· L’ORO DELL’ELBA – OPERAZIONE POLLUCE
Giovedì, 16 settembre
· VITA DA SUB
Mercoledì, 08 settembre
· IL COMANDANTE E GLI SQUALI
  Tutti Gli Articoli
· Tutti Gli Articoli

www.marescoop.com
The Daily News of the Sea - Il Quotidiano del Mare
Publisher & Editor: Marcello Toja
Web site engine's code is Copyright © 2003 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.090 Secondi. -