Marescoop.com
Welcome to Marescoop.com

Home PageForumsDownloadsLinksArgomentiRelittiDownload Utenti Registrati
  Benvenuto Anonimo  Registrati: registrazione gratuita  
--- Ultime Notizie ---|    COMUNICATO IMPORTANTE - 21-03-16    ||    DECOMPRESSIONE: QUELLO CHE NON VI HANNO MAI DETTO E CHE FORSE MAI VI DIRANNO - 13-02-16    ||     - 28-11-15    ||    HAVEN - DUE MORTI E UN FERITO GRAVE - 16-05-15    ||    GLI OCCHI DEL MARE - 08-04-15    ||    LA STORIA INFINITA - 07-04-15    ||    oggi faccio 66 anni - 21-09-14    ||    CODICE ROSSO! SERVE L'ELICOTTERO - 12-11-13    ||    LA CONCORDIA EMERGE DALLE ACQUE DEL GIGLIO - 09-10-13    ||    UNA FESTA DELLA MARINERIA MONDIALE - 08-10-13    |------
  Utenti Nuove Registrazioni
Benvenuto, Anonimo, registrarsi è gratis
Nickname
Password



Iscrizione:
Ultimo: Check the profile of antonio antonio
Registrati oggi: 0
Registrati ieri: 0
Complessivo: 3691

Persone Online:
Visitatori: 536
Iscritti: 0
Nascosti: 0
Totale: 536


Ultimi iscritti
   antonio  +++  Andre88  nik94  zose
  FORUM
Last 20 Forum Messages

ordinanze su configurazione
Last post by grongo in Leggi Decreti Disposizioni on Apr 12, 2019 at 17:06:23

CECITA' DA DISATTENZIONE
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Aug 01, 2017 at 15:48:27

Incidente a Ustica con rebreather
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Jun 16, 2017 at 16:38:19

Articolo relativo a vitamina b6 e amnioarginina
Last post by grongo in Ricreativa on May 16, 2017 at 12:41:59

Articolo su Nave Costa Concordia
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Mar 12, 2017 at 12:26:53

Nuova tragedia a Palinuro - 3 sub perdono la vita
Last post by Ferry in Report Incidenti Subacquei on Aug 22, 2016 at 14:29:00

Latina Foce Verde
Last post by mandatrix in Report Incidenti Subacquei on Jul 17, 2016 at 16:21:48

douglas C-47 dakota
Last post by bube in Relitti on Jun 23, 2016 at 10:41:15

ritrovato sottomarino inglese
Last post by bube in Relitti on May 26, 2016 at 14:14:33

Morte Wes Skyles - Caso approda in Tribunale
Last post by maryj in Rebreather on May 21, 2016 at 10:40:16

Sensore O2 non galvanico (Solid State)
Last post by maryj in Rebreather on Apr 23, 2016 at 09:27:20

incidente sub
Last post by bube in Report Incidenti Subacquei on Apr 21, 2016 at 10:50:40

L.B.
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Apr 18, 2016 at 22:09:16

Anche quelli col turbante si fanno beffe dell'Italietta e de
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Apr 08, 2016 at 12:32:21

relitto evdochia
Last post by grongo in Report Incidenti Subacquei on Apr 02, 2016 at 10:35:19

www.edicolamarescoop.com
Last post by maryj in Comunicazioni on Mar 08, 2016 at 18:10:47

Scompare
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Mar 06, 2016 at 14:29:37

364 morti da rebreather
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Feb 21, 2016 at 22:47:18

"A proposito di Rebreather"
Last post by delfinobianco in Rebreather on Feb 14, 2016 at 19:15:18

Malore al Giglio (tutto chiaro!)
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Dec 17, 2015 at 12:04:11


[ Marescoop.com ]
  Gestione Utenti
Al momento c'è un problema con questo blocco.
  Argomenti Trattati
· Annunci economici - proposte affare
· Leggi e Disposizioni sulla Subacquea
· News per Apnea
· Notizie di cronaca subacquea e non
· Notizie Meteo per subacquei
· Offshore e subacquea professionale
· Recensioni Libri Video Sub
· Relitti e Storia
· Speleologia subacquea
· Subacquea sportiva profonda e/o tecnica
· Tecnologia e salute
  Contatti
Direttore

Moderatori
  
Marescoop.com: Forums

www.marescoop.com :: Leggi il Topic - la formazione del sommozzatore sportivo
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

la formazione del sommozzatore sportivo
Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Ricreativa
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
AntreA
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Jun 16, 2011
Messaggi: 179

MessaggioInviato: Lun Dic 19, 2011 10:01 pm    Oggetto: la formazione del sommozzatore sportivo Rispondi citando

http://www.youtube.com/watch?v=wTvZ-XiqmVo&feature=related
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
gspclecco
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Dec 03, 2008
Messaggi: 126
Località: Lecco

MessaggioInviato: Gio Dic 22, 2011 6:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

...il video l'ho tutto intero....lo faccio sempre vedere agli allievi alla fine dei nostri corsi...è sempre emozionante rivedere Duilio ed i suoi istruttori....al giorno d'oggi qualcuno sorriderà di compatimento, ma ad andare sott'acqua si impara così, anche in epoca rebreather....
_________________
"..non sottovalutare mai la tua capacità di fare cose stupide..."

www.gspclecco.it
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
barkino
Nostromo
Nostromo


Registrato: Mar 19, 2010
Messaggi: 594
Località: Torino - centro

MessaggioInviato: Dom Dic 25, 2011 7:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

gspclecco ha scritto:
...il video l'ho tutto intero....lo faccio sempre vedere agli allievi alla fine dei nostri corsi...è sempre emozionante rivedere Duilio ed i suoi istruttori....al giorno d'oggi qualcuno sorriderà di compatimento, ma ad andare sott'acqua si impara così, anche in epoca rebreather....


Retrogrado! Nostalgico! Militarista ! Machista ! Vuoi tenere fuori dall'acqua le donne "culone" con la cellulite! I panzoni con i denti anneriti dalle troppe sigarette! Le persone pigre che non vogliono tenersi in forma fisica! E chi deve lavorare e ha solo 3 giorni di tempo (ai Caraibi) per conseguire il brevetto! E questo pinneggiamento non a rana...che brutto...non hanno neanche la muta in trilaminato ...che sfigati...: Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy


A parte gli scherzi, sono video di un interesse storico davvero clamoroso, grazie per averli postati/segnalati!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
AntreA
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Jun 16, 2011
Messaggi: 179

MessaggioInviato: Mar Dic 27, 2011 1:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

condivido le tue affermazioni Wink
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
barkino
Nostromo
Nostromo


Registrato: Mar 19, 2010
Messaggi: 594
Località: Torino - centro

MessaggioInviato: Mer Dic 28, 2011 12:29 am    Oggetto: Rispondi citando

Parlando seriamente, ho visionato con cura questi interessantissimi video, che credo siano databili anni '60.

La subacquea che vedo descritta è un "mutuare" per scopi civili un sistema militare che risaliva alla fine degli anni 30/inizio degli anni '40, dunque un sistema didattico nato almeno 20 anni prima, per tutt'altri scopi.

Purtroppo questi sistemi arcaici e pericolosi, e molto caserecci, sono andati avanti ben oltre il 1980, senza che nessuno, in Italia, si preoccupasse di informarsi, studiare e perfezionare un mondo subacqueo che "andava avanti", come tutte le attività umane.

Nulla da eccepire sulla preparazione fisica...ma per il resto siamo alla preistoria.

Zero pianificazione, della serie buttiamoci e vediamo.
Nessuno possedeva un manometro.
In caso di blocco erogatore, come si vede nel video, su verso la superficie a manetta, pinneggiando, alla speraindio, invece di pianificare
un'immersione in coppia con un compagno in grado di fornire aria (molto piu' semplice, ma non c'erano arrivati!)
Un video didattico, quindi un esempio da imitare, nel quale si vedono i subacquei andare sott'acqua senza alcuna protezione termica. Pericolosissimo, l'ipotermia non è un optional, assurdo insegnare questo tipo di approccio come "normale".
Tutti gli esercizi di assetto sono fatti senza muta, ma con la muta cambia tutto, l'assetto provato e riprovato senza muta è completamente da ricalibrare!
L'atteggiamento degli istruttori.... hanno l'aspetto, e l'atteggiamento, di vecchi professori di greco antico, e non di leader in campo sportivo.

Per contro, guardatevi questo video del 1970: siamo negli Stati Uniti.
Sono trascorsi 41 anni, ma in fondo sembra quasi di vedere un video dei nostri tempi, tranne la pellicola datata. Il modo di concepire l'immersione è praticamente quello di oggi, le attrezzature sono praticamente la versione anni 70 di quello che si usa oggi (hanno persino il reel!).
Rispetto al video nostrano, sembra di essere su un altro pianeta.

(non so bene come si postano i link, dunque andate su youtube e digitate PSAI Extended Range Diving 1970).
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Mer Dic 28, 2011 8:50 am    Oggetto: Rispondi citando

barkino ha scritto:
un'immersione in coppia con un compagno in grado di fornire aria (molto piu' semplice, ma non c'erano arrivati!))


Molto piu' semplice portare con se' una bombola di 3 litri di alluminio con il suo erogatore completo, che dipendere da un'estraneo/a e dalla sua singola bombola con singolo erogatore + un "octopus" (in caso l'erogatore principale non eroga piu' aria).

Chissa' quando le didattiche ci arriveranno a capirlo!
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
rostersub
Nocchiero
Nocchiero


Registrato: Oct 25, 2010
Messaggi: 302
Località: Brianza

MessaggioInviato: Mer Dic 28, 2011 9:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Da quando sono arrivate le didattiche USA (e varie diramazioni) è stato ampliato e forse esagerato il teorema: sistema di coppia.
Questo sistema ha prodotto, a mio parere, delle false sicurezze. Principale delle quali e pensare che un compagno possa risolvere un tuo problema... senza considerare un fattore determinante: chi risolve il problema del compagno (così spesso ci lasciano la pelle in due..)
Qualcuno a questo punto, scandalizzato, mi mandera a vfk...ma dovrebbe riflettere su questo:
- se fai immersioni con gente sconosciuta hai sempre problemi di comunicazione, di comprensione, di vicinanza, di preparazione all'evento (sai quanti vanno in panico non per un loro incidente ma per quello del loro compagno nn sapendo cosa fare si paralizzano...) per cui è forse peggio che essere da soli con adeguata attrezzatura....
- raramente hai la possibilità di fare immersioni con gente adeguatamente preparata e/o rispettosa del "sistema di coppia" (che in questo caso funziona).
- teoricamente non deve esistere un problema se si rispettano tutti i dettami dell'immersione, specie sotto l'aspetto tecnico (adeguata attrezzatura) e se ti viene un malore nn è certo un occasionale compagno, o uno magari peggio di te (ci potrebbe stare con un colpo di K che ci sia accanto uno bravo...).
Conclusione: nn esageriamo con il sistema di coppia! esageriamo (come avveniva) sul sistema di te stesso; ovvero, buona preparazione tecnica, fisica e psicofisica, e di attrezzatura.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
delfinobianco
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Apr 03, 2004
Messaggi: 3801
Località: La Spezia

MessaggioInviato: Mer Dic 28, 2011 10:19 am    Oggetto: Purtroppo Rispondi citando

Purtroppo, la subacquea è diventata un grosso casino, determinato dalla presenza di troppe didattiche. Ognuno vuole dire la sua e in tutto questo bailamme s'è incastrato il rebreather, che doveva invece restare relegato ad una ristrettissima categoria di specialisti quali gli speleosub o gli esploratori di relitti profondi a fini archeologici o documentaristi, essendo uno strumento ancora in crescita. Film come "Sanctum" non fanno altro che aumentare la confusione, infatti presentano il reb come uno strumento perfetto.
La strada era quella di uniformare tutte le didattiche su una sola scuola internazionale messa a punto da una commissione sovranazionale, capace di diffondere un unico manuale sportivo ricreativo.
Condivido le preoccupazioni di rostersub per la falsa sicurezza dell'immersione a due. Ma ormai che cosa si può fare per rimettere insieme una didattica così tentacolare?

Very Happy Shocked

ciao

il dir
_________________
Il rebreather per uso sportivo è mortale. Il REB uccide. Chiunque vi dica che può uccidere sta mentendo. E' immorale coinvolgere altre persone nei nostri tentativi di suicidio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Mer Dic 28, 2011 10:20 am    Oggetto: Rispondi citando

rostersub ha scritto:
Da quando sono arrivate le didattiche USA (e varie diramazioni) è stato ampliato e forse esagerato il teorema: sistema di coppia.
Questo sistema ha prodotto, a mio parere, delle false sicurezze. Principale delle quali e pensare che un compagno possa risolvere un tuo problema... senza considerare un fattore determinante: chi risolve il problema del compagno (così spesso ci lasciano la pelle in due..)
Qualcuno a questo punto, scandalizzato, mi mandera a vfk...ma dovrebbe riflettere su questo:
- se fai immersioni con gente sconosciuta hai sempre problemi di comunicazione, di comprensione, di vicinanza, di preparazione all'evento (sai quanti vanno in panico non per un loro incidente ma per quello del loro compagno nn sapendo cosa fare si paralizzano...) per cui è forse peggio che essere da soli con adeguata attrezzatura....
- raramente hai la possibilità di fare immersioni con gente adeguatamente preparata e/o rispettosa del "sistema di coppia" (che in questo caso funziona).
- teoricamente non deve esistere un problema se si rispettano tutti i dettami dell'immersione, specie sotto l'aspetto tecnico (adeguata attrezzatura) e se ti viene un malore nn è certo un occasionale compagno, o uno magari peggio di te (ci potrebbe stare con un colpo di K che ci sia accanto uno bravo...).
Conclusione: nn esageriamo con il sistema di coppia! esageriamo (come avveniva) sul sistema di te stesso; ovvero, buona preparazione tecnica, fisica e psicofisica, e di attrezzatura.


Condivido, e ti rendi veramente conto di quando per la prima volta ti immergi "solo" di quanto ti affidavi incautamente al "compagno" - ovvero assumevi rischi che ti portavano ben oltre al limite ragionevole tenuto conto delle tue limitazioni personali e delle limitazioni intrinseche a dove ti immergi (grotta, relitto, o semplicemente il "mare" stesso).

Detto questo, ritengo che due sub "indipendenti" (quindi in coppia) siano un sistema piu' affidabile che due sub l'uno dipendente dall'altro... quindi la necessita' che l'immersione in coppia sia effettuata comunque e sempre come minim o con un bombolino di 3 litri per ciascun sub con il suo erogatore dedicato.

A 21 metri il bombolino e' "neutro" ed e' come non averlo, C'E' (specie quando serve)!
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
AntreA
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Jun 16, 2011
Messaggi: 179

MessaggioInviato: Mer Dic 28, 2011 9:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

le didattiche creano solo problemi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
barkino
Nostromo
Nostromo


Registrato: Mar 19, 2010
Messaggi: 594
Località: Torino - centro

MessaggioInviato: Gio Dic 29, 2011 12:05 am    Oggetto: Rispondi citando

Rostersub ha perfettamente ragione, ma non spiega come, a suo modo di vedere, si dovrebbe risolvere un malfunzionamento dell'erogatore.
Credo che sia inevitabile, nella subacquea ricreativa, addestrarsi a ricevere e a donare aria, perlomeno a livello dei tantissimi sub che non fanno più di una decina di semplici immersioni all'anno.

Anche Maryj propone una cosa giusta: il bombolino con erogatore dedicato.

Ma teniamo presente due cose:

un principiante, in caso di bisogno, tenderà sempre a cercare il contatto con l'istruttore o con "l'esperto" del gruppo, è più facile!

Manovrare sotto stress un bombolino, aprendo il rubinetto, e sganciando l'erogatore dall'elastico, richiede una certa dose di sangue freddo.

Quando mi lanciavo con il paracadute emisferico di tipo militare, tutti venivamo addestrati ad azionere, secondo una procedura ben definita, il paracadute di emergenza in caso di malfunzionamento del principale. E' un po' lo stesso concetto del "bombolino di emergenza".

Bene, vi assicuro che esiste una notevole casistica di paracadutisti che, terrorizzati dallo stress dovuto all'emergenza, hanno completamente omesso di azionare il paracadute di emergenza e si sono sfracellati. Parliamo di persone bene addestrate, tanti di loro erano militari, giovani, e con una certa propensione mentale ad attività potenzialmente pericolose....per cui il ragionamento di Maryj, peraltro ineccepibile, mi appare un po' troppo complesso per il 90% dei subacquei, che sono di livello mediobasso.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
barkino
Nostromo
Nostromo


Registrato: Mar 19, 2010
Messaggi: 594
Località: Torino - centro

MessaggioInviato: Gio Dic 29, 2011 12:14 am    Oggetto: Re: Purtroppo Rispondi citando

delfinobianco ha scritto:
La strada era quella di uniformare tutte le didattiche su una sola scuola internazionale messa a punto da una commissione sovranazionale, capace di diffondere un unico manuale sportivo ricreativo.
Condivido le preoccupazioni di rostersub per la falsa sicurezza dell'immersione a due. Ma ormai che cosa si può fare per rimettere insieme una didattica così tentacolare?

Very Happy Shocked

ciao

il dir


Proprio a questi scopi fu costituita la CMAS, della quale furono soci fondatori, insieme ad altri colleghi di varie nazionalità, gli stessi dirigenti federali che vediamo fare capolino nei video anni 60 gentilmente postati!

Purtroppo la CMAS, e chi ne faceva parte, è vissuta "sedendosi sugli allori" per troppi anni, continuando a riproporre schemi superati e rinchiudendosi in un'assurda "turris eburnea", un po' arrogantella, senza accorgersi che il mondo subacqueo, all'estero, progrediva.
Ecco perchè, senza tanta fatica, sono sorte decine di nuove didattiche, che sono andate (il paragone mi sembra azzeccato..!) a prosciugare la piscina nella quale CMAS stava nuotando. Risultato: didattiche che hanno portato CMAS ai minimi termini e che, tra standard e controstandard, contribuiscono al grande casino descritto dal Dir.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
delfinobianco
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Apr 03, 2004
Messaggi: 3801
Località: La Spezia

MessaggioInviato: Gio Dic 29, 2011 12:28 am    Oggetto: Sai barkino Rispondi citando

Sai barkino, apprendo con piacere la tua appartenenza alla Folgore, a meno che tu non faccia parte del 9° reggimento o dei ComSubIn.
Comunque sia sei uno che sa che cosa vuol dire avere il buco del culo così stretto che non ci passerebbe nemmeno un ago.
Io sono stranamente sopravvissuto a numerose situazioni che potremmo definire terminali e ho capito alcune cose. Ad esempio che molti bluffano, fingono di essere dei duri e poi duri non lo sono affatto.
Quei parà che si sono sfracellati, hanno bluffato, ma in situazioni estreme, chi bluffa, muore.
Orbene, la selezione serve proprio a questo: porta un uomo al suo punto di rottura e capirai chi è quell'uomo.
Questo dovrebbe essere l'addestramento di ogni subacqueo, portarlo al suo punto di rottura.
Non c'è altro modo per distinguere chi è idoneo da chi non lo è.

Tutto questo cozza con il commercio

Very Happy

ciao

il dir

ps. non credo che ti domanderai che cosa deve fare un uomno portato al suo punto di rottura per essere idoneo, perchè lo sai. Ma per chi non lo sa ecco la risposta: abbandonarsi con rassegnazione al proprio destino, senza smettere di combattere. Se si deve morire occorre farlo con dignità, senza panico. Questo ti da l'ultima possibilità e molti, così facendo, sono sopravvissuti.
_________________
Il rebreather per uso sportivo è mortale. Il REB uccide. Chiunque vi dica che può uccidere sta mentendo. E' immorale coinvolgere altre persone nei nostri tentativi di suicidio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Gio Dic 29, 2011 8:58 am    Oggetto: Rispondi citando

barkino ha scritto:


Ma teniamo presente due cose:

un principiante, in caso di bisogno, tenderà sempre a cercare il contatto con l'istruttore o con "l'esperto" del gruppo, è più facile!

Manovrare sotto stress un bombolino, aprendo il rubinetto, e sganciando l'erogatore dall'elastico, richiede una certa dose di sangue freddo.



Beh, se non sei in grado di aprire una valvola e mettere in bocca un erogatore per respirare quando serve - amen, muori!

Non puoi pensare che il compagno sia sempre li' pronto a soccorrerti, perche' a volte lui stesso puo' non essere in grado di farlo o di farlo tempestivamente... per cui la didattica deve assicurarsi prima di darti il plastichino che tu sia in grado/capace di usare il bombolino se e quando serve.
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Gio Dic 29, 2011 10:37 am    Oggetto: Rispondi citando

maryj ha scritto:
barkino ha scritto:


Ma teniamo presente due cose:

un principiante, in caso di bisogno, tenderà sempre a cercare il contatto con l'istruttore o con "l'esperto" del gruppo, è più facile!

Manovrare sotto stress un bombolino, aprendo il rubinetto, e sganciando l'erogatore dall'elastico, richiede una certa dose di sangue freddo.



Beh, se non sei in grado di aprire una valvola e mettere in bocca un erogatore per respirare quando serve - amen, muori!

Non puoi pensare che il compagno sia sempre li' pronto a soccorrerti, perche' a volte lui stesso puo' non essere in grado di farlo o di farlo tempestivamente... per cui la didattica deve assicurarsi prima di darti il plastichino che tu sia in grado/capace di usare il bombolino se e quando serve.


...e siccome una fonte alternativa di aria/gas deve sempre essere immediatamente disponibile, bombolinoo aperto ed erogatore del bombolino con lacciolo elastico al collo (tirando l'erogatore si libera quindi disponibile Banche al Compagno).
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Ricreativa Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB 2.0.13 © 2001 phpBB Group



www.marescoop.com
The Daily News of the Sea - Il Quotidiano del Mare
Publisher & Editor: Marcello Toja
Web site engine's code is Copyright © 2003 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.297 Secondi. -