Marescoop.com
Welcome to Marescoop.com

Home PageForumsDownloadsLinksArgomentiRelittiDownload Utenti Registrati
  Benvenuto Anonimo  Registrati: registrazione gratuita  
--- Ultime Notizie ---|    COMUNICATO IMPORTANTE - 21-03-16    ||    DECOMPRESSIONE: QUELLO CHE NON VI HANNO MAI DETTO E CHE FORSE MAI VI DIRANNO - 13-02-16    ||     - 28-11-15    ||    HAVEN - DUE MORTI E UN FERITO GRAVE - 16-05-15    ||    GLI OCCHI DEL MARE - 08-04-15    ||    LA STORIA INFINITA - 07-04-15    ||    oggi faccio 66 anni - 21-09-14    ||    CODICE ROSSO! SERVE L'ELICOTTERO - 12-11-13    ||    LA CONCORDIA EMERGE DALLE ACQUE DEL GIGLIO - 09-10-13    ||    UNA FESTA DELLA MARINERIA MONDIALE - 08-10-13    |------
  Utenti Nuove Registrazioni
Benvenuto, Anonimo, registrarsi è gratis
Nickname
Password



Iscrizione:
Ultimo: Check the profile of antonio antonio
Registrati oggi: 0
Registrati ieri: 0
Complessivo: 3691

Persone Online:
Visitatori: 198
Iscritti: 0
Nascosti: 0
Totale: 198


Ultimi iscritti
   antonio  +++  Andre88  nik94  zose
  FORUM
Last 20 Forum Messages

segnalazione
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Jan 17, 2023 at 14:20:23

Lucciole per lanterne
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Jan 04, 2022 at 23:32:38

coronavirus
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Mar 02, 2020 at 18:49:35

ordinanze su configurazione
Last post by grongo in Leggi Decreti Disposizioni on Apr 12, 2019 at 17:06:23

CECITA' DA DISATTENZIONE
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Aug 01, 2017 at 15:48:27

Incidente a Ustica con rebreather
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Jun 16, 2017 at 16:38:19

Articolo relativo a vitamina b6 e amnioarginina
Last post by grongo in Ricreativa on May 16, 2017 at 12:41:59

Articolo su Nave Costa Concordia
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Mar 12, 2017 at 12:26:53

Nuova tragedia a Palinuro - 3 sub perdono la vita
Last post by Ferry in Report Incidenti Subacquei on Aug 22, 2016 at 14:29:00

Latina Foce Verde
Last post by mandatrix in Report Incidenti Subacquei on Jul 17, 2016 at 16:21:48

douglas C-47 dakota
Last post by bube in Relitti on Jun 23, 2016 at 10:41:15

ritrovato sottomarino inglese
Last post by bube in Relitti on May 26, 2016 at 14:14:33

Morte Wes Skyles - Caso approda in Tribunale
Last post by maryj in Rebreather on May 21, 2016 at 10:40:16

Sensore O2 non galvanico (Solid State)
Last post by maryj in Rebreather on Apr 23, 2016 at 09:27:20

incidente sub
Last post by bube in Report Incidenti Subacquei on Apr 21, 2016 at 10:50:40

L.B.
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Apr 18, 2016 at 22:09:16

Anche quelli col turbante si fanno beffe dell'Italietta e de
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Apr 08, 2016 at 12:32:21

relitto evdochia
Last post by grongo in Report Incidenti Subacquei on Apr 02, 2016 at 10:35:19

www.edicolamarescoop.com
Last post by maryj in Comunicazioni on Mar 08, 2016 at 18:10:47

Scompare
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Mar 06, 2016 at 14:29:37


[ Marescoop.com ]
  Gestione Utenti
Al momento c'è un problema con questo blocco.
  Argomenti Trattati
· Annunci economici - proposte affare
· Leggi e Disposizioni sulla Subacquea
· News per Apnea
· Notizie di cronaca subacquea e non
· Notizie Meteo per subacquei
· Offshore e subacquea professionale
· Recensioni Libri Video Sub
· Relitti e Storia
· Speleologia subacquea
· Subacquea sportiva profonda e/o tecnica
· Tecnologia e salute
  Contatti
Direttore

Moderatori
  
Marescoop.com: Forums

www.marescoop.com :: Leggi il Topic - richiesta info sul lavoro di ots
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

richiesta info sul lavoro di ots

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> OTS Filo Diretto
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
orsetto
Mozzo
Mozzo


Registrato: May 17, 2009
Messaggi: 2

MessaggioInviato: Dom Mag 17, 2009 4:58 pm    Oggetto: richiesta info sul lavoro di ots Rispondi citando

Cioa a tutti,
e' la prima volta che scrivo su questo forum. Sono un subacqueo ricreativo che da ormai 10 anni ha scelto come professione di fare l'istruttore subacqueo. Purtroppo alla bella eta' di 37 annni i miei sogni si sono scontrati con la dura realta' ,non si guadagna una mazza, nonostante gli ultimi quattro anni mi abbiano visto alla guida di un fantastico diving center super blasonato o comunque un bel centro rispetto alla media dei centri italiani. Purtroppo la stagione corta, i costi troppo alti una spietata concorrenza ecc.ecc.. Insomma per farla breve decido che forse dovrei buttarla sulla subacquea commerciale. Scopro che un collega ha fatto da poco il corso ots e se la sta passando bene. Decido di informarmi sulle scuole rischi del mestiere ecc... tutto sembra perfetto, si fa il corso ,nessuno garantisce niente ma insomma il lavoro c'e', i guadagni anche , obbligatorio l'inglese, non e' un problema.........poi incontro questo forum ,inizio a leggere e dopo due ore sono di nuovo nel dubbio.
Vedo che c'e' parecchia gente da poco brevettata in cerca di lavoro, noto che la crisi si fa sentire anche qui (ma questo me l'aspettavo), scopro che il prezzo del petrolio influenza il mercato off shore non poco (e condotte tipo acqua, gas ecc...? ),scopro che forse sono troppo vecchio...
Insomma la domanda , o meglio le domande sono:
C'e' un limite di eta' per iniziare a fare questo lavoro (e' chiaro che piu' si invecchia e peggio e', ma c'e' quarantenne e quarentenne !!!),
Ci sono sbocchi occupazionali veri e ben retribuiti ? o sono solo miraggi?
(chi sta pensando che sia interessato solo ai soldi si sbaglia, o mollato un lavoro super retribuito per darmi alla subacquea)
Quali sono i rischi a breve e lungo termine e sono molto piu' alti di un lavoro piu' comune tipo il muratore o l'istruttore subacqueo? Parlo dell'alto fondale, ma anche del basso.
Quali sono i tempi medi di un cantiere (alto -Basso fondale), e quali i tempi d'attesa tra un cantiere e l'altro
So che la maggior parte degli ots e' free lance , ma quanti cantieri si devono fare per rimanere nel giro, intendo dire si puo' scegliere di fare due cantieri all'anno piuttosto che quattro o sei o dieci? Chi regolamenta il mercato ammesso che la domanda di lavoro ci sia?
ultima domanda : che scuola scegliere? io vivo in sadegna e ho trovato una sola scuola che fa corsi ots, la scubawave che tra l'altro e' la piu' cara d'italia (credo) qualcuno sa dirmi se e' valida.
Se si fa una scuola piuttosto che un altra c'e' piu' possibilita' di trovare un lavoro?
Qualcuno mi ha parlato non troppo bene del cedifop dicendomi addirittura che molte aziende non ti prendono se arrivi da certe scuole, eppure viaggiando su internet sembra una scuola piuttosto riconosciuta!!!
Ora , capisco che non e' elegante parlare bene o male di una scuola piuttosto che un altra, ma come si fa a sceglierne una buona e che magari sia anche comoda ( la marco polo per esempio mi verrebbe un po' scomoda!!) ?
Bhe ... mi rendo conto che come primo messaggio e' abbastanza carico, ma ringrazio anticipatamente chiunque abbia voglia di rispondere anche solo ad una delle domande poste, per aiutare me ,ma penso anche molti come me, che stanno pensando di intraprendere questa professione ed hanno le idee un po' confuse.

Orsetto
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
belsubbaqquo
Bannato (Banned)


Registrato: May 17, 2009
Messaggi: 18

MessaggioInviato: Dom Mag 17, 2009 7:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Orsetto. Se sapessi che sei uno stronzo ti direi che lavorare sott'acqua è una favola ma non ti conosco e così, assumendo che tu possa essere una brava persona ti dirò la verità.
Mi chiamo Dino e, del lavoro sott'acqua, conosco bene sia l'ambito commerciale che quello diportistico.
Ti leggo e vedo che hai esperienza di diving.
Secondo me, anche se dopo una sola settimana di attività di diving hai già in odio tutta quella massa di poveri pellegrini che s'affannano intorno a te per chiederti conto del "perchè indossi i calzari sui pantaloni, invece di risvoltare la caviglia di questi sopra di essi?" (vagli a spiegare che, qualunque cosa gli abbia raccontato il loro istruttore al riguardo è una cazzata galattica!) (come dici?, tu hai una teoria al riguardo???, ohops!, scusa!). Laughing
Beh, dicevo, quel lavoro pallosissimo è sicuramente meglio, un milione di volte meglio, di qualsiasi cantiere di "commercial diving". Perchè?
Dunque, prima di tutto le complicazioni e i costi, stratosferici, per assicurarsi un'abilitazione di qualsiasi tipo (se lavori a Santa Marinella hai bisogno dell' "Ecumenic Bounce Cosmetic Diving Certificate" mentre, se operi a Santa Maria di Leuca è indispensabile l' "Hardware Celospizzulis Hyperbaric Patent"! Laughing
La certificazione, naturalmente, scade ogni tre ore e 25' e, per rinnovarla, devi ripassare la visita d'idoneità all' "Avoiding Underwater Homosexuality Medical Center". Laughing
Se le persone che incontri nel tuo lavoro di diving sono degli inetti scassacazzi, quelli con cui hai a che fare sui cantieri sono degli arrivisti che calpesterebbero il tuo cadavere per aggiudicarsi un lollipop in più a fine pranzo; cavernicoli con cui ingaggiare lotte mortali in saletta TV per poter continuare a vedere il tuo film mentre, loro, devono vedersi per la terza volta (perchè ancora non l'hanno capito bene) il VHS del "Meglio del Grande Fratello"; acrobati della "professionalità" che ti sfidano a chi resiste di più a lavorare senza percepire straordinari, ecc.
Insomma, sarà solo una mia fantasia ma, il lavoro subacqueo commerciale ha la stessa valenza fantozziana della Corazzata Potemkin!
Vedrai, comunque, che troverai chi non è d'accordo con me e caldeggerà un tuo ingresso nel MONDO OFFSHORE! Tu fa una cosa però, fatti dare nome e indirizzo così, se dovrai toglierti qualche soddisfazione, dopo qualche "cantiere", almeno saprai a chi rivolgerti!
Ah, che la Marco Polo non sia proprio comoda, per te, io non lo considererei uno svantaggio! Wink
Se vuoi un consiglio, io, fossi in te, propenderei per il cercarmi un'anziana e cadente ereditiera grazie a cui, nel giro di pochi annetti, affrancarmi dal bisogno di quella roba che nobilita l'uomo. Laughing

Dino Laughing
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
delfinobianco
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Apr 03, 2004
Messaggi: 3801
Località: La Spezia

MessaggioInviato: Dom Mag 17, 2009 9:33 pm    Oggetto: Cari ragazzi, Rispondi citando

Cari ragazzi,
47 anni di lavoro iniziando a versare contributi nel 1964, bastano per essere considerato un esperto?
A questi aggiungo almeno 11 realtà di lavoro completamente diverse.
Tutto questo per dirvi che ovunque andiate e qualunque cosa facciate troverete sempre un ambiente di merda.
Perché di merda? Perché l'essere umano fa schifo, è la peggiore specie animale che abbia mai frequentato la terra e sta peggiorando anno dopo anno.
Responsabile di tutto questo, il denaro, le donne, il sesso tre cose che si accompagnano solo al potere. Se non hai potere non hai donne, denaro e sesso. Ovviamente per le donne e la stesa cosa al contrario, ma non sono né meglio né peggio degli uomini.
Detto questo, che cosa vi fa credere che il mondo del lavoro off-shore sia meglio o peggio di tutto il resto?
E nel mondo del lavoro off-shore ci potete mettere anche le scuole dove, in piccolo, si riproduce la stessa merda del mondo per cui vi preparano.
Quindi? Quindi non vi resta che accettare la realtà. Mangerete tanta merda come tutti fino alla pensione; e più sarete onesti peggio sarà.
Pensate a che cosa deve passare un veterinario onesto che lavora nella zootecnia, oppure un membro dell'ONU che lavora sui pescherecci oceanici e deve controllare che non vengano pescati i delfini insieme ai tonni!
Se dice "a", finisce in fondo al mare.
Pensate che io parli tanto per parlare? Se sì siete degli ingenui.
Immaginate anche, se volete, che cosa deve passare un giornalista onesto nel mondo corrotto nel quale deve operare.
Concludendo, inutile farsi le seghe mentali parlando del lavoro off-shore se poi si strusciano le ginocchia davanti ai vari padroni che hanno il potere nelle mani e decidono se voi lavorate o meno. Serve invece che sappiate creare un VERO sindacato, guidato da persone estranee al mondo del lavoro off-shore ma al corrente di come gira la ruota.
In questo momento immagino che alcuni capelli si stiano rizzando, fanno bene perché il ballo è appena cominciato.
Cari ragazzi, sapete di quanto è aumentato lo stipendio degli OTS inglesi quando sono riusciti a creare un sindacato?
Non del 10%, non del 20%, bensì del doppio.
Lo stipendio degli OTS è raddoppiato.!!
Che cosa sta facendo il nostro nuovo sindacato SIOSI? Il responsabile si sta facendo sicuramente il culo, ma il risultato è ZERO. Perché? Molto semplice, per esistere ha bisogno dell'aiuto di coloro che poi vi/gli danno il lavoro, che cosa pretendete che faccia? Che rinunci a vivere per far vivere meglio voi?
Noi abbiamo deciso di sostenerlo nonostante siamo perfettamente al corrente dei suoi limiti e di come è nato.
Potrei dire molto di più, ma per il momento mi limito a questo.
Sveglia OTS e futuri OTS il futuro esiste ma passa attraverso ad una riduzione di guadagno dei padroni, veri e propri feudatari del lavoro, ed un miglioramento delle vostre condizioni. In tutto il mondo il lavoro subacqueo è regolamentato da una legge in Italia no!
Gli attuali membri della maggioranza ci avevano promesso una legge perché non la mandano avanti?
Quante sono le proposte di legge per la subacquea? Quanti anni dovranno ancora passare?

voi, lo sapete?

ciao

il dir
_________________
Il rebreather per uso sportivo è mortale. Il REB uccide. Chiunque vi dica che può uccidere sta mentendo. E' immorale coinvolgere altre persone nei nostri tentativi di suicidio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
cernia63
Mozzo
Mozzo


Registrato: Dec 04, 2008
Messaggi: 23

MessaggioInviato: Lun Mag 18, 2009 1:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

finalmente due che dicono le cose come stanno, bravi. Dino bellsubbaquo ha chiarito in maniera magistrale il mondo del commercial diving, e il direttore vi ha dato la mazzata finale. Rifletteteci ragazzi, rifletteteci. Qualche giorno fà commentavamo con dei sub "anziani", che alla fine dopo tanto lavoro chi si è fatto i soldi in questo mestiere sono proprio pochi, anzi pochissimi, anzi solo chi è diventato padrone. A parte un appartamento e tante fotografie non è che ci sia rimasto molto. Quello che frega i giovani è l'entusiasmo, quello che frega i vecchi è il rimpianto.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
longobard
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Apr 08, 2009
Messaggi: 166

MessaggioInviato: Lun Mag 18, 2009 4:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

ciao orsetto...mi sento vicino alle tue preoccupazioni, io sono in attesa di una chiamata come pilota rov dopo aver fatto per un pò la guida sub per diversi tour operator, benpresto mi son reso conto che l'unica soddisfazione erano le foche che si volevano immergere anche nel tuo bungalow!....dopodichè ho ripreso un'attività che non amo ma mi fà vivere discretamente....pensavo di gestire questo compromesso in modo tranquillo, invece i nodi son venuti al pettine e la scelta più moderata è stata quella del volere l'offshore.....quelle del direttore sono parole sante....trovami un settore/lavoro dove non ci si scanna per avere la meglio!!!!....l'importante è NON MOLLARE MAI....auguri....anzi a presto in un cantiere!!!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
thor54
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 19, 2008
Messaggi: 138
Località: un bresciano in mezzo al mar...

MessaggioInviato: Mar Mag 19, 2009 7:37 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao belsubbaquo, da come scrivi mi ricordi tanto una persona che però, se è quella che dico io, non si chiama Dino.

Quello che dici potrebbe essere anche vero e ci potrebbe essere anche di peggio ma, se tornassi indietro, rifarei lo stesso mestiere, ovviamente con una testa diversa.

Ciao

Thor54
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
belsubbaqquo
Bannato (Banned)


Registrato: May 17, 2009
Messaggi: 18

MessaggioInviato: Mar Mag 19, 2009 11:38 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao thor54.
So per certo che neanche tu sei registrato all'anagrafe con l'appellativo che usi in questo contesto ma... che ce ne frega?
Forse sono Dino... forse no. È importante? Direi che la mia identità emerge meglio da ciò che scrivo, piuttosto che da un mucchietto di consonanti e vocali. Se vuoi toglierti un dubbio, spesso, disponi degli strumenti per farlo. Al tuo posto, sempre che quel dubbio sia davvero il problema, ti suggerirei di usare quegli strumenti.
Ma forse non è quello, il problema. Vero?
Magari, il "problema" è rimanere fedele alle tue antiche scelte.
Bene! Non sarò certo io, a metterle in discussione!
Parlavo di una "mia" visione, che m'ha portato a "mie" scelte.
E, ti dirò, quel che conta, per me, è andare d'accordo con me stesso! Laughing E non "prioritariamente" ma proprio in senso "assoluto"! Cioè, a me sta benissimo che tu la veda (e, conseguentemente, ti comporti) diversamente da me. Basta che non limiti la mia libertà.
Se, come sono sicuro mi confermerai, anche tu vai d'accordo con te stesso, beh, non è anche divertente, confrontare i nostri punti di vista? Per me lo è! Laughing

Dino

PS
A proposito d'onomastica, si scrive "belsubbaqquo"!... con due "Q"!
Occhio all'ortografia! Laughing
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
orsetto
Mozzo
Mozzo


Registrato: May 17, 2009
Messaggi: 2

MessaggioInviato: Sab Mag 23, 2009 1:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

bhe, grazie a tutti delle risposte e incoraggiamenti a non mollare, anche se alcune piu' che risposte mi sono sembrate un po' luoghi comuni. Senza offesa ma dire che nel mondo off shore e' pieno di arrivisti pronti a calpestarti........mi pare un po' come dire che se lavori per una multinazionale che produce latte in polvere sono tutti pronti a sbranarti.
Come dice il dir l'uomo e' una bestia e la merda la mangi da tutte le parti, ma bisogna vedere se ne vale la pena. Voglio dire, sara' sicuramente piu' duro il mondo off shore della subacquea ricreativa, ma e' meglio mangiare secchi di merda e sapere che che ogni tanto ti puoi rifare la bocca con aragosta e e caviale, o mangiare piccoli bicchierini di diarrea e sapere che per tutta la vita non ti potrai mai permettere nient'altro? (scusate la forma ma se la mettete sul filosofico....).
Nessuno si vuole arrichire ,per lo meno non io, ma lo stipendio di un istruttore subacqueo rasenta la fame. Vi e' rimasto un appartamento e delle foto.....a me solo le foto!!!
Se poi vogliamo parlare della pallosita' del lavoro.bhe a me fare l'istruttore mica mi dispiace, e la gente che scassa il cazzo per sapere dove mettere i calzari mi paga anche per togliersi delle curiosita'. A proposito ,nessuna teoria in proposito ,ma io li porto in modo diverso a seconda della muta che uso, l'idea e' quella di far entrare meno acqua possibile...serve a questo una muta, o per gli ots e' diverso?
Se poi il problema sono i krumiri ,bhe ha di nuovo ragione il dir, fatevi un sindacato.
Detto questo io ho fatto domande precise per capire se e' fattibile o no questo lavoro e se ne vale la pena anche in termini economici, mi aspettavo risposte precise che se qualcuno vuole darmi ringraziero', sulla base di tutte le info in mio possesso saro' io a decidere se mi conviene questa strada oppure no, ognuno ha la sua idea e metri di giudizio per quantificare pallosita' arrivismo resistenza all'ingurgito della merda..

saluti
Orsetto
P.S e non ho capito molto bene, ma cosa intendi col fatto che la lontananza quindi la scomodita' della marco polo non la considereresti uno svantaggio ? (ricordati che vivere a roma per me avrebbe un costo enorme)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
cernia63
Mozzo
Mozzo


Registrato: Dec 04, 2008
Messaggi: 23

MessaggioInviato: Sab Mag 23, 2009 4:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

senti orsetto, detto tra di noi è il più bel lavoro del mondo, se puoi fallo. Il resto si vedrà. E' vero che ci sono arrivisti racconta palle, ma c'è tanta brava gente che lavora in questo campo, gente che quando sei fuori con loro, sono la tua famiglia, che ti guarderanno le spalle. E quando non li vedrai per tanto tempo ti telefoneranno, per farti sapere che ci sono. Il commercial diving non è solo merda!!!!!!!!!!!!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
cernia
Mozzo
Mozzo


Registrato: Dec 18, 2007
Messaggi: 37
Località: bangkok thailand

MessaggioInviato: Sab Mag 23, 2009 10:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

ciao orsetto
se veramente sei convinto di intraprendere questa strada è bene che tu abbia le idee chiare su quello che è il mondo del diving industriale, innanzitutto devi decidere prima se sei interessato a fare questo lavoro nell'ambito on shore ossia il classico lavoro nei porti, dighe ,fiumi e quantaltro magari lavorando per una ditta vicino casa, in questo caso è sufficente fare un corso nelle varie scuole professionali italiane per ottenere l'iscrizione in capitaneria di porto, in questo caso non aspettarti retribuzioni elevate ,di solito si parla di buste paga intorno ai 2000€ al mese , sempre ammesso che tu riesca a trovare qualcuno che ti assuma o quantomeno ti dia l'opportunità di farti lavorare qualche mese, ed in questi ultimi tempi è molto difficile visto la grave crisi economica in atto.
se invece la tua aspirazione è nell'ambito off shore ,quindi per la maggior parte dei casi tutto cio che ruota intorno alla produzione di petrolio e gas a livello mondiale , potresti anche cercare di proporti sul mercato con il solito corso fatto in italia tipo hidrolab, enfap ecc. ma andresti ad ingrossare le file dell'esercito di neo brevettati in attesa di chiamata che si è formato negli ultimi due anni attratti dal miraggio dell'eldorado dei grandi e facili guadagni che le scuole interessate hanno messo in giro.
Quindi io ti consiglio se veramente sei deciso a fare questo passo, se ne hai la possibilità economica ed hai una discreta conoscenza della lingua inglese di frequentare la scuola di fort william "underwater center" per ottenere la certificazione IMCA , almeno per l'AIR DIVING meglio se fai anche il CLOSED BELL, a occhio e croce si parla di circa 20000€ se fai tutto.
La certificazione IMCA quando manderai il tuo curriculum ti darà un grosso vantaggio rispetto alla montagna di curriculum che ammassano nell'ufficio personale delle varie CNS o RANA,perchè sono i brevetti più richiesti per l'andamento del mercato attuale, inoltre potresti anche proporti a compagnie di diving internazionali.
Detto questo, sappi che anche il mercato di questo lavoro è soggetto a picchi periodici , dal boom degli ultimi tre anni si è passati alle vacche magre dell'anno in corso, solamente i divers con un esperienza decennale riescono ad avere una certa continuità lavorativa, purtroppo siamo strettamente legati all'andamento del prezzo del petrolio aggravato pure dalla crisi globale.
Ti voglio anche dire che se riuscirai e te lo auguro a te come a tutti gli altri nelle tue condizioni ,di inserirti con successo in questo campo ,che con questo lavoro non ci si arricchisce ,potrai nei periodi buoni vedere un mucchio di soldoni , ma ci saranno anche i periodi bui in cui ti capita di stare 5 o 6 mesi a casa, ed è risaputo che la maggior parte dei divers sono dei grandi spendaccioni ,come hanno due soldi in tasca si comprano subito l'ultimo modello di suv o si ostinano ad avere un tenore di vita che non si possono permettere, inoltre ricordati che sei un freelance , ciò significa che se ti fai male , hai un incidente , ti ammali , nessuno ti paga a meno che non ti sia fatto preventivamente una bella polizza assicurativa , che ti assicuro in pochi hanno, sempre che trovi una assicurazione che te la faccia ,in genere quando sanno che lavoro fai, o non te la vogliono fare o se te la fanno ti costa un capitale.
Personalmente ti posso dire che io faccio questa vita da più di 25 anni ed ti assicuro che non ho alcun rimpianto , anche se mi è costata grandi rinuncie in termini familiari, quando è nato il mio primo figlio io ero a bordo,il piccolo cerniotto aveva deciso di nascere venti giorni prima del previsto mandando all'aria la tempistica del mio piano di rientro , adesso dopo che mi è nato il secondo figlio manco un mese e sono dovuto ripartire, meno male che in questi ultimi anni le barche su cui lavoriamo spesso hanno la connessione internet e la lontananza familiare viene un pò alleviata, ti colleghi con skipe e parli e vedi la tua famiglia tutti i giorni, pensate che fino ad un pò di anni fà a bordo per chiamare a casa dovevi andare in sala radio e chiamare con il ponte radio con la gente vicino a te che ascoltava la tua conversazione .
Anche io come thor54 se tornassi indietro rifarei la stessa scelta di vita,perchè comunque era quello che avevo scelto di fare,ho fatto un lavoro che mi piace ,ho girato il mondo ed ho trovato anche parecchi amici.
quindi caro orsetto nessuno ti potrà dire se ne vale la pena, dovrai soltanto buttarti nella mischia e vedere che succede, spero di esserti stato d'aiuto
ciao e auguri
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> OTS Filo Diretto Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB 2.0.13 © 2001 phpBB Group



www.marescoop.com
The Daily News of the Sea - Il Quotidiano del Mare
Publisher & Editor: Marcello Toja
Web site engine's code is Copyright © 2003 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.209 Secondi. -