Marescoop.com
Welcome to Marescoop.com

Home PageForumsDownloadsLinksArgomentiRelittiDownload Utenti Registrati
  Benvenuto Anonimo  Registrati: registrazione gratuita  
--- Ultime Notizie ---|    COMUNICATO IMPORTANTE - 21-03-16    ||    DECOMPRESSIONE: QUELLO CHE NON VI HANNO MAI DETTO E CHE FORSE MAI VI DIRANNO - 13-02-16    ||     - 28-11-15    ||    HAVEN - DUE MORTI E UN FERITO GRAVE - 16-05-15    ||    GLI OCCHI DEL MARE - 08-04-15    ||    LA STORIA INFINITA - 07-04-15    ||    oggi faccio 66 anni - 21-09-14    ||    CODICE ROSSO! SERVE L'ELICOTTERO - 12-11-13    ||    LA CONCORDIA EMERGE DALLE ACQUE DEL GIGLIO - 09-10-13    ||    UNA FESTA DELLA MARINERIA MONDIALE - 08-10-13    |------
  Utenti Nuove Registrazioni
Benvenuto, Anonimo, registrarsi è gratis
Nickname
Password



Iscrizione:
Ultimo: Check the profile of antonio antonio
Registrati oggi: 0
Registrati ieri: 0
Complessivo: 3691

Persone Online:
Visitatori: 673
Iscritti: 0
Nascosti: 0
Totale: 673


Ultimi iscritti
   antonio  +++  Andre88  nik94  zose
  FORUM
Last 20 Forum Messages

ordinanze su configurazione
Last post by grongo in Leggi Decreti Disposizioni on Apr 12, 2019 at 17:06:23

CECITA' DA DISATTENZIONE
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Aug 01, 2017 at 15:48:27

Incidente a Ustica con rebreather
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Jun 16, 2017 at 16:38:19

Articolo relativo a vitamina b6 e amnioarginina
Last post by grongo in Ricreativa on May 16, 2017 at 12:41:59

Articolo su Nave Costa Concordia
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Mar 12, 2017 at 12:26:53

Nuova tragedia a Palinuro - 3 sub perdono la vita
Last post by Ferry in Report Incidenti Subacquei on Aug 22, 2016 at 14:29:00

Latina Foce Verde
Last post by mandatrix in Report Incidenti Subacquei on Jul 17, 2016 at 16:21:48

douglas C-47 dakota
Last post by bube in Relitti on Jun 23, 2016 at 10:41:15

ritrovato sottomarino inglese
Last post by bube in Relitti on May 26, 2016 at 14:14:33

Morte Wes Skyles - Caso approda in Tribunale
Last post by maryj in Rebreather on May 21, 2016 at 10:40:16

Sensore O2 non galvanico (Solid State)
Last post by maryj in Rebreather on Apr 23, 2016 at 09:27:20

incidente sub
Last post by bube in Report Incidenti Subacquei on Apr 21, 2016 at 10:50:40

L.B.
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Apr 18, 2016 at 22:09:16

Anche quelli col turbante si fanno beffe dell'Italietta e de
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Apr 08, 2016 at 12:32:21

relitto evdochia
Last post by grongo in Report Incidenti Subacquei on Apr 02, 2016 at 10:35:19

www.edicolamarescoop.com
Last post by maryj in Comunicazioni on Mar 08, 2016 at 18:10:47

Scompare
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Mar 06, 2016 at 14:29:37

364 morti da rebreather
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Feb 21, 2016 at 22:47:18

"A proposito di Rebreather"
Last post by delfinobianco in Rebreather on Feb 14, 2016 at 19:15:18

Malore al Giglio (tutto chiaro!)
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Dec 17, 2015 at 12:04:11


[ Marescoop.com ]
  Gestione Utenti
Al momento c'è un problema con questo blocco.
  Argomenti Trattati
· Annunci economici - proposte affare
· Leggi e Disposizioni sulla Subacquea
· News per Apnea
· Notizie di cronaca subacquea e non
· Notizie Meteo per subacquei
· Offshore e subacquea professionale
· Recensioni Libri Video Sub
· Relitti e Storia
· Speleologia subacquea
· Subacquea sportiva profonda e/o tecnica
· Tecnologia e salute
  Contatti
Direttore

Moderatori
  
Marescoop.com: Forums

www.marescoop.com :: Leggi il Topic - Pare reb
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Pare reb
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Report Incidenti Subacquei
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
rostersub
Nocchiero
Nocchiero


Registrato: Oct 25, 2010
Messaggi: 302
Località: Brianza

MessaggioInviato: Mer Giu 11, 2014 7:20 am    Oggetto: Rispondi citando

Evil or Very Mad macchine infernali Evil or Very Mad
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabreb
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 09, 2007
Messaggi: 262

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2014 10:47 am    Oggetto: Rispondi citando

bluedream_2011 ha scritto:
Mica vero, da 2 anni faceva sub! Open nel maggio 2011. luglio 2013 corso reb diluent aria. 200° immersione festeggiata all'elica dell'Haven anche se solo brevettata tx normossico ca!!! attualmente frequentante il corso tx normossico per reb, non so se appena terminato. Tutto questo lo puoi vedere dalle foto sul suo profilo fb. Questa è la subacquea oggi!!! Qui il reb non c'entra nulla!!!!! Il problema pare, visto altri scritti su fb, sia avvenuto al 3°/4° minuto dell'immersione!!! Il reb era il Poseidon mk6. Chi conosce la macchina forse può intuire qualcosa, se si esclude il malore!

Comunque se si scaricano i dati della scatola nera .........
Quella del Cis Lunar contiene tutti i parametri.
Per la Calce sodata é a cartucce sigillate, bisognerebbe semplicemente non cambiarla
_________________
Il pianeta terra respira a circuito chiuso
Io ARA...vo da piccolo, ma ho smesso di fare queste cose da contadino!
http://www.rebreathers.eu
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabreb
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 09, 2007
Messaggi: 262

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2014 10:51 am    Oggetto: Rispondi citando

rostersub ha scritto:
Evil or Very Mad macchine infernali Evil or Very Mad

Un tempo anche queste erano considerate macchine infernali.


Il punto é: come si sviluppano e come si fanno i corsi.
_________________
Il pianeta terra respira a circuito chiuso
Io ARA...vo da piccolo, ma ho smesso di fare queste cose da contadino!
http://www.rebreathers.eu
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2014 10:52 am    Oggetto: Rispondi citando

Si, ma Poseidon (assumendo che rebreather Poseidon era in quanto la morta ne aveva lamentato il furto su Facebook) nonostante le chiacchiere in materia di "trasparenza" ultimamente non pare essere cosi' trasparente come invece poteva apparire di esserlo precedentemente all'antecedente...

La pagina ufficiale di Poseidon sugli aggiornamenti dei morti non e' stata aggiornata da tempo nonostante i morti da rebreather si cumulano.

Tutto chiaro?
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabreb
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 09, 2007
Messaggi: 262

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2014 10:56 am    Oggetto: Rispondi citando

bluedream_2011 ha scritto:
A prescindere dalle motivazioni personali e/o tecniche per preferire o meno un reb, per usarlo in SICUREZZA occorre preparazione TEORICA e PRATICA APPROFONDITA, DEDIZIONE E ATTITUDINE!!! Bastano solo 200 immersioni comprese quelle di corso (TANTI TEORICAMENTE) per definire ESPERTO/A un/a subacqueo/a partito/a dall'open per arrivare al tx normossico in circuito aperto e chiuso?? e dal diluente aria al tx in meno di 6 mesi? Con quante ore di utilizzo?
Una cosa è certa, se i familiari vorranno, a stò giro si saprà tutto dell'immersione visto che c'è una scatola nera che registra i parametri e che come già successo in altro caso, il produttore rilascia i dati senza alcuna reticenza!

Nei corsi rebreather non si fa bene la parte teorica e manca anche il materiale didattico: niente sulla miscela dinamica, sui sensori o sulla zona di reazione del filtro
_________________
Il pianeta terra respira a circuito chiuso
Io ARA...vo da piccolo, ma ho smesso di fare queste cose da contadino!
http://www.rebreathers.eu
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabreb
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 09, 2007
Messaggi: 262

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2014 11:00 am    Oggetto: Rispondi citando

Romy ha scritto:
La subacquea non sta morendo,..ma cresce e si evolve ed esplora tutte le maniere possibili di andare in acqua!!..io adoro andare sott'acqua,..da quando ho messo le bombole sulle spalle per la prima volta a 14 anni mi sono innamorata di questo sport,..amo il lago e le immersioni con tutte le mie forze, uso ogni minuto per informarmi e crescere in questa passione una crescita che piano piano mi ha avvicinato all'uso del rebreather,..
Non è il Reb, così come non è il mare, il lago o la montagna che uccide...il rischio c'è,..non si può azzerare,..ma lo si può minimizzare mettendo in atto tutte le misure di sicurezza possibili

Bisogna cambiare sistma didattico, penso che i programmi e materiale didattico siano un po' fermi da tempo e che dovrebbero essere implementati
_________________
Il pianeta terra respira a circuito chiuso
Io ARA...vo da piccolo, ma ho smesso di fare queste cose da contadino!
http://www.rebreathers.eu
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabreb
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 09, 2007
Messaggi: 262

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2014 11:03 am    Oggetto: Rispondi citando

fabreb ha scritto:
bluedream_2011 ha scritto:
A prescindere dalle motivazioni personali e/o tecniche per preferire o meno un reb, per usarlo in SICUREZZA occorre preparazione TEORICA e PRATICA APPROFONDITA, DEDIZIONE E ATTITUDINE!!! Bastano solo 200 immersioni comprese quelle di corso (TANTI TEORICAMENTE) per definire ESPERTO/A un/a subacqueo/a partito/a dall'open per arrivare al tx normossico in circuito aperto e chiuso?? e dal diluente aria al tx in meno di 6 mesi? Con quante ore di utilizzo?
Una cosa è certa, se i familiari vorranno, a stò giro si saprà tutto dell'immersione visto che c'è una scatola nera che registra i parametri e che come già successo in altro caso, il produttore rilascia i dati senza alcuna reticenza!

Nei corsi rebreather non si fa bene la parte teorica e manca anche il materiale didattico: niente sulla miscela dinamica, sui sensori o sulla zona di reazione del filtro

Facciamo una prova?
Ho postato tre quesiti sondaggio sul mio sito:
1) http://www.rebreathers.eu/cms_rebreathers/it/node/148
2) http://www.rebreathers.eu/cms_rebreathers/it/node/149
3)http://www.rebreathers.eu/cms_rebreathers/it/node/150
_________________
Il pianeta terra respira a circuito chiuso
Io ARA...vo da piccolo, ma ho smesso di fare queste cose da contadino!
http://www.rebreathers.eu
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2014 11:07 am    Oggetto: Rispondi citando

fabreb ha scritto:
Nei corsi rebreather non si fa bene la parte teorica e manca anche il materiale didattico: niente sulla miscela dinamica, sui sensori o sulla zona di reazione del filtro


Bisognerebbe farli solo con te i corsi Laughing

Dai ne son morti tanti di istruttori veramente bravi (Jordi Mateo, Ron Akeson... solo per far i primi due nomi che vengono in mente...).

Lo sai e tu e gli altri istruttori e produttori sanno benissimo i rischi e che sono macchine infernali, ma ben vi guardate di dissuadere il novellino che le vuole usare per mere immersioni ricreative laddove le classiche bombole ed erogatore sono piu' che sufficienti.

Poi c'e' anche chi si butta' giu' da 10000 metri con la tuta alare e ciascuno e' libero di ammazzarsi come vuole, ma non mascheratevi dietro a due lettere "CE" che non voglion dire nulla e non assicurano la sicurezza del prodotto.

Il rebreather e' pericolosissimo a non va' usato per le mere immersioni ricreative anche a 50 metri dove l'aria per una toccata e fuga sul fondale gia' basta e avanza.

Poi' se fai immersioni a 200 metri (comunque altra cazzata visto i danni quasi certi da DCS che provochi al tuo corpo ancorche' asintomatici) o vai in gortta per chilometri (piace cio' che piace diceva il gatto leccandosi...), vabbuo', consapevole dei rischi e' uno strumento utille dal punto di vista logistico, ma tutte queste morti per immersioni dove il rebreather non serve, VOI istruttori, dovreste prender coscienza che son morti inutili.

Vi rispetto, e' un mestiere, molti di voi sono dedicati e bravi professionisti, e fantastiche persone (R.I.P. Jordi Mateo...) ma Rolling Eyes
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabreb
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 09, 2007
Messaggi: 262

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2014 3:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

maryj ha scritto:
fabreb ha scritto:
Nei corsi rebreather non si fa bene la parte teorica e manca anche il materiale didattico: niente sulla miscela dinamica, sui sensori o sulla zona di reazione del filtro


Bisognerebbe farli solo con te i corsi Laughing

No però forse bisognerebbe farli con una parte di teoria generale, come faccio io.
Citazione:


Dai ne son morti tanti di istruttori veramente bravi (Jordi Mateo, Ron Akeson... solo per far i primi due nomi che vengono in mente...).

Sicuramente hanno avuto incidenti anche i bravi, magari é che sono una minoranza, poi bisogna decidere che significa bravo, perche secondo me bisogna essere bravi anche in teoria, invece oggi per essere accreditato come bravo devi scendere a 140 metri.
Ma quì non é un problema di bravi o meno bravi, la domanda é se vanno bene i corsi così come sono strutturati.
Citazione:


Lo sai e tu e gli altri istruttori e produttori sanno benissimo i rischi e che sono macchine infernali, ma ben vi guardate di dissuadere il novellino che le vuole usare per mere immersioni ricreative laddove le classiche bombole ed erogatore sono piu' che sufficienti.

Se sono macchine pericolose ed infernali e lo sappiamo, perchè le usiamo??
Se ci vuoi campare devi fare almeno un corso reb a settimana: e dove sono questi numeri? Se poi vendi una macchina al massimo il margine é di 2 0 300 euro...Ma quante ne vendiamo??
Citazione:

Poi c'e' anche chi si butta' giu' da 10000 metri con la tuta alare e ciascuno e' libero di ammazzarsi come vuole, ma non mascheratevi dietro a due lettere "CE" che non voglion dire nulla e non assicurano la sicurezza del prodotto.

L'ho sempre detto e pensato, ma mi sembra che tu sei sempre stato un fautore della CE...o mi sbaglio?
Citazione:

Il rebreather e' pericolosissimo a non va' usato per le mere immersioni ricreative anche a 50 metri dove l'aria per una toccata e fuga sul fondale gia' basta e avanza

Lasciamo stare l'aria che é ottima in alta montagna e che a 50 mt é irrespirabile.
Ma perchè non va usato per le immersioni ricreative? Che é meno peicoloso per le immersioni tecniche? E' più giustificato per le immersioni tecniche? Ma se é una macchina pericolosissima ed infernale, non sarà un rischio inacettabile anche per le immersioni tecniche?
Scusa tanto per capire la logica....
Ma non sarà che il reb non devessere usato da ricreativi?
Citazione:

Poi' se fai immersioni a 200 metri (comunque altra cazzata visto i danni quasi certi da DCS che provochi al tuo corpo ancorche' asintomatici) o vai in gortta per chilometri (piace cio' che piace diceva il gatto leccandosi...), vabbuo', consapevole dei rischi e' uno strumento utille dal punto di vista logistico, ma tutte queste morti per immersioni dove il rebreather non serve, VOI istruttori, dovreste prender coscienza che son morti inutili.

Le morti sono sempre inutili in qesto genere di cose. Anche chi fa scuola guida sa che le morti per incidente sono inutili: dovrebbe smettere di dare patenti.
Citazione:


Vi rispetto, e' un mestiere, molti di voi sono dedicati e bravi professionisti, e fantastiche persone (R.I.P. Jordi Mateo...) ma Rolling Eyes

Magari fosse un mestiere! Non c'é rientro economico, troppe spese e numeri risibili e tutto questo é denominatore comune a tutta la subacquea.
Maryj, condivido il pensiero che il reb é più pericoloso del CA, ma il punto é: la pericolosità si cerca di diminuirla o di aumentarla in nome del mercato?
Comunque mi interesserebbe una tua opinione sul programma dei corsi.
PS Ma perchè é morto l'amico Jordi Mateo? Almeno di lui si sa qualcosa?
_________________
Il pianeta terra respira a circuito chiuso
Io ARA...vo da piccolo, ma ho smesso di fare queste cose da contadino!
http://www.rebreathers.eu
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
delfinobianco
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Apr 03, 2004
Messaggi: 3801
Località: La Spezia

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2014 3:46 pm    Oggetto: Ridicoli introiti Rispondi citando

Si, è vero, tutto il mondo commerciale che io ho conosciuto nei miei trent'anni di direzione di riviste subacquee: Mondo Sommerso per 18 anni, fatto rinascere tre volte, e MARE per 12 anni, mi ha dimostrato che per pochi spiccioli si scannavano a vicenda: infatti la subacquea come prodotto nazionale è morta e l'ultimo Salone della Subacquea era, mi riportano, a dir poco squallido. Questo premesso, che non fa che confermare quello che scrissi vent'anni fa quando Umberto Pepoli era ancora vivo e mi scriveva che non capivo un cazzo di rebreather poiché non veniva più utilizzata la calce sodata...,
rimane da fare una considerazione: ma perché il rebreather nonostante uccida e nonostante sia considerato pericolosissimo, ma anche non rimunerativo ha tutto questo successo?
Me lo sono chiesto per molto tempo, perché non ho mai creduto che dietro gli assaqssini ci fossero i miliardi o i milioni di euro e la risposta mi è venuta fortemente incontro quando ho avuto modo di osservare le attuali generazioni: nella mia, alcuni, ma pochissimi, si sono fatti tatuare sulla pelle lo scudetto del corpo speciale di apparteneza, ma in zone che vedevi solo se si mettevano a torso nudo. Oggi non si vedono altro che tatuaggi. La scimmia umana vuole, come sempre, essere diversa, migliore, più in alto degli altri, speciale e lo sta cercando con i tatuaggi, al punto tale da far diventare diverso e borderline chi non ha nemmeno un tatuaggio.
Il tatuaggio molte volte è un avvertimento: occhio guarda il mio tatuaggio, sono un duro.
Questi duri sarebbero colti da diarrea e tremore incontrollato se dovessero resistere innanzi a una linea di carri armati che avanza, cosa che fecero invece i paracadutisti italiani a El Alamein, scapperebbero a gambe levate. Ma scapperanno anche a gambe levate quando dovranno affrontare una situazione veramente dura nella vita comune. Su un bus di La Spezia, tre slavi ubriachi stavano per violentare una bella ragazza italiana. C'erano numerosi di quei duri sul bus ma facevano finta di non vedere e ho dovuto intervenire io, over sessanta, con la pancia, e il dubbio di prendermi una coltellata nella schiena.
Tornando al rebreather dunque, ecco la risposta: quando ti metti l'apparecchio sulle spalle, non sei più uno qualunque, un subacqueo della domenica... la gente ti guarda con il punto interrogativo, ti senti importante, un argonauta, uno avanti. Che importanza ha se poi l'immersione è la stessa che potevi fare con l'ARA?
Andare in motocicletta con la camicia e il casco, non è la stessa cosa di infilarsi dentro una tuta da corsa come quella che usano i campioni del motociclismo. La bardatura, la vestizione, lo sguardo di chi ti segue con gli occhi. Il fascino delle Harley Davidson avrebbe la stessa penetrazione se avessero un motore elettrico altrettanto potente ma super silenzioso?
Ecco, come sempre il Re è nudo. La scimmia umana non è mai cambiata e mai cambierà. Per questa ragione e solo per questa ragine cimettiamo sulle spalle un Reb con i due grandi corrugati che fanno spaziale, poi moriamo, ma come per i paracadute, mai nessuno è tornato a lamentarsi dei difetti d'apertura... Confused
Dunque finiamola di attribuire la responsabilità ai morti, ai corsi, alle lezioni di teoria eccetera, il reb è un cult e come tale prevede anche la morte degli utilizzatori... adrenalina, rischio, essere avanti, vale più di una vita noiosa in un ufficio noioso. È tutto lì Very Happy
_________________
Il rebreather per uso sportivo è mortale. Il REB uccide. Chiunque vi dica che può uccidere sta mentendo. E' immorale coinvolgere altre persone nei nostri tentativi di suicidio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
delfinobianco
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Apr 03, 2004
Messaggi: 3801
Località: La Spezia

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2014 4:13 pm    Oggetto: In merito ai tatuaggi Rispondi citando

In merito ai tatuaggi ci tengo a puntualizzare che se un eroe di questa generazione, sia esso attore o cantante, si presentasse senza tatuaggi e dicendo che i tatuaggi sono una cazzata infantile, Dio salvi i tatuatori, che si troveranno a lavorare notte e giorni 24 su 24 senza soluzione di continuità per cancellare i tatuaggi, cosa che prevede costi molto più alti e terapie molto più lunghe oltre che inevitabiloi rischi alla salute. Dite che succederà? Very Happy
Spero di esserci, poiché quel giorno io sarò alla moda! Shocked
_________________
Il rebreather per uso sportivo è mortale. Il REB uccide. Chiunque vi dica che può uccidere sta mentendo. E' immorale coinvolgere altre persone nei nostri tentativi di suicidio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2014 4:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

Jordi non e' morto, mi accompagna in immersione, non sempre, ed ogni tanto con la zampina da buon istruttore e persona mi fa' evitare di fare qualche disastro.

Sulla sua morte fisica invece si sa' molto, ma non se ne parla. Le cause, le autopsie, la dinamica...

So' tutto, nel dettaglio, ma e' morto da rebreather quindi - acqua in bocca!

Il rebreather lo si compra per consumerismo ("consumerism" in ammarracano), come compriamo un'orologio, una macchina, l'Ipad... la differenza e' che il rebreather ti avvelena e poi perdi conoscenza ed anneghi.

Lo si usasse in terra, cadi per terra e forse poi ti riprendi quando ti si libera la bocca dal boccaglio.... sott'acqua invece anneghi.

La didattica e' impregnata a fomentare il consumerismo. Non puo' dire la verita', o verrebbe meno il suo scopo.

Tu la verita' la sai... comincia un po' tu a raccontarla agli studenti come parte della didaticca, ma tutta, mica solo una parte!!!
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabreb
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 09, 2007
Messaggi: 262

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2014 5:40 pm    Oggetto: Re: Ridicoli introiti Rispondi citando

delfinobianco ha scritto:
Si, è vero, tutto il mondo commerciale che io ho conosciuto nei miei trent'anni di direzione di riviste subacquee: Mondo Sommerso per 18 anni, fatto rinascere tre volte, e MARE per 12 anni, mi ha dimostrato che per pochi spiccioli si scannavano a vicenda: infatti la subacquea come prodotto nazionale è morta e l'ultimo Salone della Subacquea era, mi riportano, a dir poco squallido. Questo premesso, che non fa che confermare quello che scrissi vent'anni fa quando Umberto Pepoli era ancora vivo e mi scriveva che non capivo un cazzo di rebreather poiché non veniva più utilizzata la calce sodata...,
rimane da fare una considerazione: ma perché il rebreather nonostante uccida e nonostante sia considerato pericolosissimo, ma anche non rimunerativo ha tutto questo successo?
Me lo sono chiesto per molto tempo, perché non ho mai creduto che dietro gli assaqssini ci fossero i miliardi o i milioni di euro e la risposta mi è venuta fortemente incontro quando ho avuto modo di osservare le attuali generazioni: nella mia, alcuni, ma pochissimi, si sono fatti tatuare sulla pelle lo scudetto del corpo speciale di apparteneza, ma in zone che vedevi solo se si mettevano a torso nudo. Oggi non si vedono altro che tatuaggi. La scimmia umana vuole, come sempre, essere diversa, migliore, più in alto degli altri, speciale e lo sta cercando con i tatuaggi, al punto tale da far diventare diverso e borderline chi non ha nemmeno un tatuaggio.
Il tatuaggio molte volte è un avvertimento: occhio guarda il mio tatuaggio, sono un duro.
Questi duri sarebbero colti da diarrea e tremore incontrollato se dovessero resistere innanzi a una linea di carri armati che avanza, cosa che fecero invece i paracadutisti italiani a El Alamein, scapperebbero a gambe levate. Ma scapperanno anche a gambe levate quando dovranno affrontare una situazione veramente dura nella vita comune. Su un bus di La Spezia, tre slavi ubriachi stavano per violentare una bella ragazza italiana. C'erano numerosi di quei duri sul bus ma facevano finta di non vedere e ho dovuto intervenire io, over sessanta, con la pancia, e il dubbio di prendermi una coltellata nella schiena.
Tornando al rebreather dunque, ecco la risposta: quando ti metti l'apparecchio sulle spalle, non sei più uno qualunque, un subacqueo della domenica... la gente ti guarda con il punto interrogativo, ti senti importante, un argonauta, uno avanti. Che importanza ha se poi l'immersione è la stessa che potevi fare con l'ARA?
Andare in motocicletta con la camicia e il casco, non è la stessa cosa di infilarsi dentro una tuta da corsa come quella che usano i campioni del motociclismo. La bardatura, la vestizione, lo sguardo di chi ti segue con gli occhi. Il fascino delle Harley Davidson avrebbe la stessa penetrazione se avessero un motore elettrico altrettanto potente ma super silenzioso?
Ecco, come sempre il Re è nudo. La scimmia umana non è mai cambiata e mai cambierà. Per questa ragione e solo per questa ragine cimettiamo sulle spalle un Reb con i due grandi corrugati che fanno spaziale, poi moriamo, ma come per i paracadute, mai nessuno è tornato a lamentarsi dei difetti d'apertura... Confused
Dunque finiamola di attribuire la responsabilità ai morti, ai corsi, alle lezioni di teoria eccetera, il reb è un cult e come tale prevede anche la morte degli utilizzatori... adrenalina, rischio, essere avanti, vale più di una vita noiosa in un ufficio noioso. È tutto lì Very Happy

Ora mi trovi d'accorso al 1000%
Se avessi intuito questo meccanismo psicologico non mi sarei buttato in quest'avventura ed oggi sarei un uomo felice!
Immaginavo invece che sarebbe stato un'attività di nicchia per pochi veri appassionati.
E' andata male a me ed é andata peggio ad altri.
Io ci ho solo rimesso un sacco di tempo e di denaro.
_________________
Il pianeta terra respira a circuito chiuso
Io ARA...vo da piccolo, ma ho smesso di fare queste cose da contadino!
http://www.rebreathers.eu
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabreb
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 09, 2007
Messaggi: 262

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2014 5:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

maryj ha scritto:
Jordi non e' morto, mi accompagna in immersione, non sempre, ed ogni tanto con la zampina da buon istruttore e persona mi fa' evitare di fare qualche disastro.

Sulla sua morte fisica invece si sa' molto, ma non se ne parla. Le cause, le autopsie, la dinamica...

So' tutto, nel dettaglio, ma e' morto da rebreather quindi - acqua in bocca!

Il rebreather lo si compra per consumerismo ("consumerism" in ammarracano), come compriamo un'orologio, una macchina, l'Ipad... la differenza e' che il rebreather ti avvelena e poi perdi conoscenza ed anneghi.

Lo si usasse in terra, cadi per terra e forse poi ti riprendi quando ti si libera la bocca dal boccaglio.... sott'acqua invece anneghi.

La didattica e' impregnata a fomentare il consumerismo. Non puo' dire la verita', o verrebbe meno il suo scopo.

Tu la verita' la sai... comincia un po' tu a raccontarla agli studenti come parte della didaticca, ma tutta, mica solo una parte!!!

Io l'ho sempre fatto e scendendo nel dettaglio.
Ma tu perchè non parli dei dettagli dell'incidente di Jordi?
Chi ti strilla ???
Non te lo dico per provocazione, te lo dico perchè mi inteessa.
Non ci eravamo mai incontrati, ma avevamo avuto piacevoli scambi di mail quando acquistò
uno dei due FIENO che mi ero aggiudicato su ebay.
_________________
Il pianeta terra respira a circuito chiuso
Io ARA...vo da piccolo, ma ho smesso di fare queste cose da contadino!
http://www.rebreathers.eu
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
delfinobianco
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Apr 03, 2004
Messaggi: 3801
Località: La Spezia

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2014 6:14 pm    Oggetto: I soldi si rifanno Rispondi citando

I soldi si rifanno, la vita no.
pensa alla mia, a quanti soldi ho perso per aver detto fin dall'inizio la verità sui reb, non potevano funzionare e non funzionano, ma ciò che è peggio è che concepiti così non funzioneranno mai. Occorre riprendere in mano il progetto complessivamente e gettarlo nel cestino. Poi immaginare qualcosa che non funzioni come un ARO. Può funzionare per i militari, ma non lo vogliono nemmeno gli OTS. Insomma, militari a parte (categoria specialissima) chi ha la testa sul collo e vuole mantenerla non lo usa.

Vedrai che piano piano sparirà dal mercato, pensiamo invece all'erogatore ad Offerta Bucker, io sono l'unico uomo al mondo che ne conosce il segreto. Ma niente soldi, niente brevetto, niente brevetto, me lo porto nella tomba. Cerco un socio che metta i soldi per brevetto e prototipo. Va detto che si tratta di fare una piccola modifica a un brevetto vecchio di trent'anni che all'insaputa di tutti ma non di Bucker, aveva sfiorato la perfezione.

Non è la prima volta nella storia dell'umanità

ciaooo

il dir
_________________
Il rebreather per uso sportivo è mortale. Il REB uccide. Chiunque vi dica che può uccidere sta mentendo. E' immorale coinvolgere altre persone nei nostri tentativi di suicidio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Report Incidenti Subacquei Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB 2.0.13 © 2001 phpBB Group



www.marescoop.com
The Daily News of the Sea - Il Quotidiano del Mare
Publisher & Editor: Marcello Toja
Web site engine's code is Copyright © 2003 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.258 Secondi. -