Marescoop.com
Welcome to Marescoop.com

Home PageForumsDownloadsLinksArgomentiRelittiDownload Utenti Registrati
  Benvenuto Anonimo  Registrati: registrazione gratuita  
--- Ultime Notizie ---|    COMUNICATO IMPORTANTE - 21-03-16    ||    DECOMPRESSIONE: QUELLO CHE NON VI HANNO MAI DETTO E CHE FORSE MAI VI DIRANNO - 13-02-16    ||     - 28-11-15    ||    HAVEN - DUE MORTI E UN FERITO GRAVE - 16-05-15    ||    GLI OCCHI DEL MARE - 08-04-15    ||    LA STORIA INFINITA - 07-04-15    ||    oggi faccio 66 anni - 21-09-14    ||    CODICE ROSSO! SERVE L'ELICOTTERO - 12-11-13    ||    LA CONCORDIA EMERGE DALLE ACQUE DEL GIGLIO - 09-10-13    ||    UNA FESTA DELLA MARINERIA MONDIALE - 08-10-13    |------
  Utenti Nuove Registrazioni
Benvenuto, Anonimo, registrarsi è gratis
Nickname
Password



Iscrizione:
Ultimo: Check the profile of antonio antonio
Registrati oggi: 0
Registrati ieri: 0
Complessivo: 3691

Persone Online:
Visitatori: 75
Iscritti: 0
Nascosti: 0
Totale: 75


Ultimi iscritti
   antonio  +++  Andre88  nik94  zose
  FORUM
Last 20 Forum Messages

coronavirus
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Mar 02, 2020 at 18:49:35

ordinanze su configurazione
Last post by grongo in Leggi Decreti Disposizioni on Apr 12, 2019 at 17:06:23

CECITA' DA DISATTENZIONE
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Aug 01, 2017 at 15:48:27

Incidente a Ustica con rebreather
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Jun 16, 2017 at 16:38:19

Articolo relativo a vitamina b6 e amnioarginina
Last post by grongo in Ricreativa on May 16, 2017 at 12:41:59

Articolo su Nave Costa Concordia
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Mar 12, 2017 at 12:26:53

Nuova tragedia a Palinuro - 3 sub perdono la vita
Last post by Ferry in Report Incidenti Subacquei on Aug 22, 2016 at 14:29:00

Latina Foce Verde
Last post by mandatrix in Report Incidenti Subacquei on Jul 17, 2016 at 16:21:48

douglas C-47 dakota
Last post by bube in Relitti on Jun 23, 2016 at 10:41:15

ritrovato sottomarino inglese
Last post by bube in Relitti on May 26, 2016 at 14:14:33

Morte Wes Skyles - Caso approda in Tribunale
Last post by maryj in Rebreather on May 21, 2016 at 10:40:16

Sensore O2 non galvanico (Solid State)
Last post by maryj in Rebreather on Apr 23, 2016 at 09:27:20

incidente sub
Last post by bube in Report Incidenti Subacquei on Apr 21, 2016 at 10:50:40

L.B.
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Apr 18, 2016 at 22:09:16

Anche quelli col turbante si fanno beffe dell'Italietta e de
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Apr 08, 2016 at 12:32:21

relitto evdochia
Last post by grongo in Report Incidenti Subacquei on Apr 02, 2016 at 10:35:19

www.edicolamarescoop.com
Last post by maryj in Comunicazioni on Mar 08, 2016 at 18:10:47

Scompare
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Mar 06, 2016 at 14:29:37

364 morti da rebreather
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Feb 21, 2016 at 22:47:18

"A proposito di Rebreather"
Last post by delfinobianco in Rebreather on Feb 14, 2016 at 19:15:18


[ Marescoop.com ]
  Gestione Utenti
Al momento c'è un problema con questo blocco.
  Argomenti Trattati
· Annunci economici - proposte affare
· Leggi e Disposizioni sulla Subacquea
· News per Apnea
· Notizie di cronaca subacquea e non
· Notizie Meteo per subacquei
· Offshore e subacquea professionale
· Recensioni Libri Video Sub
· Relitti e Storia
· Speleologia subacquea
· Subacquea sportiva profonda e/o tecnica
· Tecnologia e salute
  Contatti
Direttore

Moderatori
  
Marescoop.com: Forums

www.marescoop.com :: Leggi il Topic - SCATOLA NERA PER REBREATHER!!
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

SCATOLA NERA PER REBREATHER!!
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Rebreather
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
UDT
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Dec 24, 2012
Messaggi: 146

MessaggioInviato: Gio Apr 18, 2013 7:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Interessantissimo! Ti ringrazio per il materiale.
Stò leggendo adesso quello che mi hai gentilmente mandato.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
UDT
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Dec 24, 2012
Messaggi: 146

MessaggioInviato: Gio Apr 18, 2013 7:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

makalu1 ha scritto:
a breve mettono in commercio il sensore co2 che e´collocato nella testa e forse dopo si sta un po stretti


Per curiosità sai quante parti per milione misura il sensore di Co2?
Ma in caso di occlusione alveolare che mi accennavi precedentemente?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
makalu1
Nostromo
Nostromo


Registrato: Mar 04, 2007
Messaggi: 764
Località: bologna

MessaggioInviato: Ven Apr 19, 2013 4:14 am    Oggetto: Rispondi citando

il sensore non e' ancora in commercio lo stanno testando.
ho visto solo come e' fatto dalle foto.
suppongo sia tarato per leggere valori nel range della sopravvivenza umana.
in caso di ritenzione alveolare non ci sta santo che tenga ! vuol dire che stai respirando con uno sforzo elevato , stai faticando piu del dovuto , il tuo fisico e' molto retentico ecc e pertanto sei in quella zona nera ancora incoglita fuori controllo dal binomio uomo macchina.
_________________
marco zanini
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
UDT
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Dec 24, 2012
Messaggi: 146

MessaggioInviato: Sab Apr 20, 2013 11:18 am    Oggetto: Rispondi citando

makalu1 ha scritto:
il sensore non e' ancora in commercio lo stanno testando.
ho visto solo come e' fatto dalle foto.
suppongo sia tarato per leggere valori nel range della sopravvivenza umana.
in caso di ritenzione alveolare non ci sta santo che tenga ! vuol dire che stai respirando con uno sforzo elevato , stai faticando piu del dovuto , il tuo fisico e' molto retentico ecc e pertanto sei in quella zona nera ancora incoglita fuori controllo dal binomio uomo macchina.

Quindi il sensore di Co2 copre praticamente solo alcune problematiche di presenza di Co2 nel sistema cioè se il filtro canalizza o esaurisce o comunque non fitta?
Per il resto che, come sforzo inspiratorio, interscambio inefficente dovuto alla densità del gas congiunta a sforzo inspiratorio, occlusione alveolare, ritenzione Co2, ecc ecc ecc, il sensore è completamente inefficiente? corretto?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
makalu1
Nostromo
Nostromo


Registrato: Mar 04, 2007
Messaggi: 764
Località: bologna

MessaggioInviato: Dom Apr 21, 2013 6:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

corretto!
il sensore va semplicemente a vedere se nel loop vi e´presenza di co2.
idem quando sei in aperto che respiri corto affannato decisamente male e ti parte quel mal di testa boia ,esperienza che puo´essere accaduta agli esordi del esperienza subacquea
_________________
marco zanini
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
SOLODIVE
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Apr 21, 2012
Messaggi: 157

MessaggioInviato: Lun Apr 22, 2013 10:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Bravo, bel paragone.
Tutti credono che il problema di Co2 sia solo dei reb, ma capita molto spesso anche in aperto, soprattutto a chi va fondo in aria.
Tornando al sensore per reb credo che, a parte l'affidabilità di funzionamento, sia praticamente inutile. Quando da i primi segnali di pericolo, ormai é tardi.
Molto meglio lavorare a monte sul filtro, sulla sua preparazione, sulla qualità del filtrante e soprattutto sul tempo/cicli di utilizzo.
Ormai la "calce" non costa più nulla. Penso che la vita valga molto più di 5€ di ricarica.
Con un filtro in perfette condizioni, non esiste problema di Co2.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
UDT
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Dec 24, 2012
Messaggi: 146

MessaggioInviato: Mar Apr 23, 2013 4:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

ma allora perché mettere un sensore, che sicuramente ha un costo, che come efficacia non ha riscontro pratico da quel che mi sembra di capire dagli interventi?
Non sarebbe più efficace lavorare sul miglioramento delle funzioni dell'elettronica e dell'interfaccia uomo-macchina?
Un controllo basato sulla "triade interattiva" magari? La butto eh!
Non è detto che a tutti possa piacere un'ipotesi del genere!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
makalu1
Nostromo
Nostromo


Registrato: Mar 04, 2007
Messaggi: 764
Località: bologna

MessaggioInviato: Mar Apr 23, 2013 7:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

il sensore che ti controlla la co2 e´fondamentale, anzi sarebbe ora che lo sviluppino ulterirmente (cosa non facile) e venga messo di serie su tutte le macchine.
Anche solamente láttuale tempstick che ti da un indicazione grafica lella zona in temperatura del filtro secondo me e´essenziale, se hai lóccasione di vedere esaurire un filtro ti accorgi visivamente che alla fine il materiale assorbente non si scalda ergo che devi passare in aperto.
Non sempre le persone tengono dietro ai minuti di utilizzo di un filtro e un sistema del genere ti aiuta ad eliminare quella percentuale di incidenti data appunto da queste minchiate.
per rispondere a udt : una macchina aprova di stupido non esiste, e difficilmente esistera´, scendere sotto il mare en attivita´non esente da rischi figurarsi a pressioni elevate e con tempi importanti.
Quando lo fai ti devi assumere i tuoi rischi .
Il circuito chiuso secondo me se lo usi per andare solo con aria e´meglio che lo lasci dove sta salvo che tu sia un fotografo che ha un senso.
Se usi elio e ti immergi quasi sempre ad elio , anche a quote non esagerate, allora ha un senso comprarlo, risparmi veramente dei soldi sul gas.
Se poi fai roba veramente tosta e i rishi li hai sia in aperto che in chiuso allora lúnica via al momento e´il rebreather.
Ma in questi casi sei gia´oltre la zona della morte come e´per gli alpinisti la zona degli 8000.
_________________
marco zanini
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
UDT
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Dec 24, 2012
Messaggi: 146

MessaggioInviato: Mar Apr 23, 2013 9:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non credi ci sia il riscio che si generi nell'utente una confidenza del tipo "tanto ho il sensore!" che porterebbe allo sfruttamento del filtro fino ai minimi e un maggior rischio?
E se invece del sensore i produttori/istruttori si concentrassero sul filtro migliorandolo e infondendo la buona norma di una maggior capienza con un cambio ad utilizzo?
Se il rilevatore di temperatura si guasta? il sistema segnala il guasto oppure nel dubbio esci?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
makalu1
Nostromo
Nostromo


Registrato: Mar 04, 2007
Messaggi: 764
Località: bologna

MessaggioInviato: Mer Apr 24, 2013 5:58 am    Oggetto: Rispondi citando

Guarda udt , su un automobile puoi andare senza olio , o senza cambiarlo mai. ovvio che prima o poi qualcosa accade.
Contro l'utilizzatore cretino fai ben poco.
un filtro con la sofno che viene prescritta per il mio reb dura 180 minuti ad una produzione di 1,6 litri minuto di co2.
se lo utilizzi i 50 immersioni in un anno da 10 minuti, se lo utilizzi in una unica o se lo usi per fare la doccia,qualcosa accade.
Sta a chi lo utilizza avere un minimo di buon senso .
Ho perfino visto dei suicidi a che ignoravano la necessita' e l'uso indispensabile del or da porre sulla testa filtro (quello che ti blocca il ritorno della co2 ai bordi del filtro) semplicemente lo mettevano se si ricordavano .
Questo e' uno dei tanti esempi di uso errato del sistema, puoi immaginarti su tutto il resto.
Ne vedi di ogni.
Se il rivelatore di temperatura si guasta te ne accorgi perche' vedi un indicazione completamente errata, essendo una termocopia ( o un ptc ad ogni modo un componente passivo) non ha bisogno di una gran diagnostica dietro.
Se poi hai anche il sensore del monitoraggio della co2 nel loop, e stai nei limiti ragionevoli di utilizzo , non saprei che altro metterci.
Per le ritenzioni di co2 fisiologiche (ti rimando a questo interessante articolo che spiega abbastanza bene quello che intendo http://www.acquaclubpadova.com/it/articoli/25-sicurezza/37-immersioni-e-produzione-di-co2.html) anche li ci sta molto da dire.
FOndamentalmente l'utilizzatore ha un ruolo fondamentale che va dallo scegliere un diluente adeguato, al saper controllare gli sforzi ecc.
Fondamentale secondo me e' avere una macchina con un wob abbastanza basso ovvio che se usi dei diluenti poveri di elio (aria per intenderci) lo sforzo di ventilazione aumenta.
Incontrai tempo fa un personaggio molto tracottante e sicuro di se che affermava di aver voluto cambiare reb perche' non si fidava piu di un sistema con solo 3 kg di filtro.
Ora ne aveva uno con quasi 7 kg! Secondo il mio modo di vedere , sto qua non aveva ben compreso tutto il sistema, vorrei vedere il suo wob quando ventila attraverso un filtro di 7 kg di calce.
Comunque per come la vedo io vale il primo comma della didattica di cui ho sposato gli ideali (la MET simbolo di liberta universale) che dice "vado in acqua come cazzo mi pare"
_________________
marco zanini
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
UDT
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Dec 24, 2012
Messaggi: 146

MessaggioInviato: Mer Apr 24, 2013 9:53 am    Oggetto: Rispondi citando

makalu1 ha scritto:

Contro l'utilizzatore cretino fai ben poco.

Sta a chi lo utilizza avere un minimo di buon senso .

Se il rivelatore di temperatura si guasta te ne accorgi perche' vedi un indicazione completamente errata, essendo una termocopia ( o un ptc ad ogni modo un componente passivo) non ha bisogno di una gran diagnostica dietro.
Se poi hai anche il sensore del monitoraggio della co2 nel loop, e stai nei limiti ragionevoli di utilizzo , non saprei che altro metterci.

FOndamentalmente l'utilizzatore ha un ruolo fondamentale che va dallo scegliere un diluente adeguato, al saper controllare gli sforzi ecc.
Fondamentale secondo me e' avere una macchina con un wob abbastanza basso ovvio che se usi dei diluenti poveri di elio (aria per intenderci) lo sforzo di ventilazione aumenta.

Comunque per come la vedo io vale il primo comma della didattica di cui ho sposato gli ideali (la MET simbolo di liberta universale) che dice "vado in acqua come cazzo mi pare"


Quindi fondamentale diviene l'istruzione e, se e quando possibile, da parte degli istruttori cercare di non vendere tali macchine all'utilizzatore cretino?
Oppure si può arrivare a formare nel modo più corretto possibile una persona. Per non fare l'Italiano medio che "tanto è così e non cambia una cippa" cambiamo.....
Nell'incidente di cui si parla nel video : http://www.youtube.com/watch?v=jK_r0F51CFI è successo tutto per un o-ring Shocked Shocked Shocked penso sia interessante se non doveroso diffondere!!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
UDT
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Dec 24, 2012
Messaggi: 146

MessaggioInviato: Mer Apr 24, 2013 9:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Parte 2 http://www.youtube.com/watch?v=0zk3DK7npQM
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
UDT
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Dec 24, 2012
Messaggi: 146

MessaggioInviato: Mer Apr 24, 2013 9:56 am    Oggetto: Rispondi citando

parte 3 http://www.youtube.com/watch?v=GfFPxqjh9XM
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
UDT
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Dec 24, 2012
Messaggi: 146

MessaggioInviato: Mer Apr 24, 2013 9:58 am    Oggetto: Rispondi citando

Parte 3 http://www.youtube.com/watch?v=TDH7JiUBllg

il tutto è un pò datato ma secondo alcuni criteri ancora valido poi di fronte all'imponderabile e all'inconoscibile..........bhe! Crying or Very sad
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
makalu1
Nostromo
Nostromo


Registrato: Mar 04, 2007
Messaggi: 764
Località: bologna

MessaggioInviato: Mer Apr 24, 2013 10:37 am    Oggetto: Rispondi citando

L'istruttore non ha nessuna responsabilita' se hai la testa bacata.
D'altronde sarebbe come incolpare le scuole guida per i comportamenti da veri idioti che hanno gli automobilisti italiani.
Se poi ci metti che anche l'istruttore spesso sarebbe da psicanalizzare (e ti garantisco che la subacquea italiana e' un ricettacolo di persone che avrebbero bisogno del ausilio dello psicologo) .
tante cose le puoi migiorare e le puoi cambiare, sono macchine in continua evoluzione.
purtroppo ci sono dei rischi che vanno limitati , ma non e' semplice identificare e per forza dare delle colpe a qualcuno o qualcosa
_________________
marco zanini
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Rebreather Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 2 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB 2.0.13 © 2001 phpBB Group



www.marescoop.com
The Daily News of the Sea - Il Quotidiano del Mare
Publisher & Editor: Marcello Toja
Web site engine's code is Copyright © 2003 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.217 Secondi. -