Marescoop.com
Welcome to Marescoop.com

Home PageForumsDownloadsLinksArgomentiRelittiDownload Utenti Registrati
  Benvenuto Anonimo  Registrati: registrazione gratuita  
--- Ultime Notizie ---|    COMUNICATO IMPORTANTE - 21-03-16    ||    DECOMPRESSIONE: QUELLO CHE NON VI HANNO MAI DETTO E CHE FORSE MAI VI DIRANNO - 13-02-16    ||     - 28-11-15    ||    HAVEN - DUE MORTI E UN FERITO GRAVE - 16-05-15    ||    GLI OCCHI DEL MARE - 08-04-15    ||    LA STORIA INFINITA - 07-04-15    ||    oggi faccio 66 anni - 21-09-14    ||    CODICE ROSSO! SERVE L'ELICOTTERO - 12-11-13    ||    LA CONCORDIA EMERGE DALLE ACQUE DEL GIGLIO - 09-10-13    ||    UNA FESTA DELLA MARINERIA MONDIALE - 08-10-13    |------
  Utenti Nuove Registrazioni
Benvenuto, Anonimo, registrarsi è gratis
Nickname
Password



Iscrizione:
Ultimo: Check the profile of antonio antonio
Registrati oggi: 0
Registrati ieri: 0
Complessivo: 3691

Persone Online:
Visitatori: 82
Iscritti: 0
Nascosti: 0
Totale: 82


Ultimi iscritti
   antonio  +++  Andre88  nik94  zose
  FORUM
Last 20 Forum Messages

Lucciole per lanterne
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Jan 04, 2022 at 23:32:38

coronavirus
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Mar 02, 2020 at 18:49:35

ordinanze su configurazione
Last post by grongo in Leggi Decreti Disposizioni on Apr 12, 2019 at 17:06:23

CECITA' DA DISATTENZIONE
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Aug 01, 2017 at 15:48:27

Incidente a Ustica con rebreather
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Jun 16, 2017 at 16:38:19

Articolo relativo a vitamina b6 e amnioarginina
Last post by grongo in Ricreativa on May 16, 2017 at 12:41:59

Articolo su Nave Costa Concordia
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Mar 12, 2017 at 12:26:53

Nuova tragedia a Palinuro - 3 sub perdono la vita
Last post by Ferry in Report Incidenti Subacquei on Aug 22, 2016 at 14:29:00

Latina Foce Verde
Last post by mandatrix in Report Incidenti Subacquei on Jul 17, 2016 at 16:21:48

douglas C-47 dakota
Last post by bube in Relitti on Jun 23, 2016 at 10:41:15

ritrovato sottomarino inglese
Last post by bube in Relitti on May 26, 2016 at 14:14:33

Morte Wes Skyles - Caso approda in Tribunale
Last post by maryj in Rebreather on May 21, 2016 at 10:40:16

Sensore O2 non galvanico (Solid State)
Last post by maryj in Rebreather on Apr 23, 2016 at 09:27:20

incidente sub
Last post by bube in Report Incidenti Subacquei on Apr 21, 2016 at 10:50:40

L.B.
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Apr 18, 2016 at 22:09:16

Anche quelli col turbante si fanno beffe dell'Italietta e de
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Apr 08, 2016 at 12:32:21

relitto evdochia
Last post by grongo in Report Incidenti Subacquei on Apr 02, 2016 at 10:35:19

www.edicolamarescoop.com
Last post by maryj in Comunicazioni on Mar 08, 2016 at 18:10:47

Scompare
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Mar 06, 2016 at 14:29:37

364 morti da rebreather
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Feb 21, 2016 at 22:47:18


[ Marescoop.com ]
  Gestione Utenti
Al momento c'è un problema con questo blocco.
  Argomenti Trattati
· Annunci economici - proposte affare
· Leggi e Disposizioni sulla Subacquea
· News per Apnea
· Notizie di cronaca subacquea e non
· Notizie Meteo per subacquei
· Offshore e subacquea professionale
· Recensioni Libri Video Sub
· Relitti e Storia
· Speleologia subacquea
· Subacquea sportiva profonda e/o tecnica
· Tecnologia e salute
  Contatti
Direttore

Moderatori
  
Marescoop.com: Forums

www.marescoop.com :: Leggi il Topic - il dan e le fregature
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

il dan e le fregature
Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Leggi Decreti Disposizioni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
sdc
Marinaio
Marinaio


Registrato: May 11, 2007
Messaggi: 58

MessaggioInviato: Gio Mar 07, 2013 6:00 pm    Oggetto: il dan e le fregature Rispondi citando

Marvjy, dal tread faralli etc. in sub estr, scrive:

Si, ma non e' un sola uno che ha una Fondazione a cui dona una parte dei suoi proventi che provengono da un'altra societa' commerciale (che fattura e paga tasse) e la Fondazione effettivamente fa' attivita' propria della Fondazione (non a scopo di lucro, ma ricerca...).

Il sola e' sola e resta sola.

Ma chi opera come sopra descritto (Fondazione + Srl) non e' un sola.

Allora son sola pure tutte le Fondazioni bancarie.

Sicuramente sono criticabili per tante ragioni, ma la struttura della Fondazione se usata propriamente e' legittima.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
sdc
Marinaio
Marinaio


Registrato: May 11, 2007
Messaggi: 58

MessaggioInviato: Gio Mar 07, 2013 6:20 pm    Oggetto: e io rispondo Rispondi citando

ora, i casi sono due, o ci sei o ci fai.
basta fare una piccola ricerca su google e leggere la normativa sulle organizzazioni non a scopo di lucro.
il dan europe nel suo sito, alla pagina ''chi siamo'', si presenta:
"Siamo una fondazione internazionale senza fini di lucro"

gia' questo non e' lecito: per fregiarsi in italia del diritto di essere una qualsiasi organizzazione no profit, onlus, e dichiarare di essere un organismo che non ha finalita' di lucro, devi essere iscritto all'anagrafe delle onlus. e il dan non lo e' (vedi elenco sul sito agenzia delle entrate).
tant'e' che il dan europe che sta di casa in abruzzo, proprio a casa di Marroni, non e' nemmeno una fondazione italiana ma maltese. perche'? perche' anche questo non e' fatto come si deve, perche' per la legislazione italiana esiste il DIVIETO di avere associati senza diritto di voto assembleare, cosa che invece e' prevista nello statuto del dan europe, che e' fatto per far mantenere la direzione alla coppietta Marroni/De Angelis. tant'e' che stanno a malta, repubblichetta delle banane, dal punto di vista della legislazione.
perche' Marroni e co. fanno cosi'? perche' in italia sarebbero obbligati a far partecipare alle assemblee con diritto di voto gli associati istruttori e divemaster e coloro che sono coperti in generale dalle polize assicurative che vendono, e quindi potrebbero perdere la creatura.
quindi operano al di fuori delle leggi del paese, ma qui vivono, lavorano e hanno gli interessi primari, e quindi io direi che la cosa non va bene.

quindi, perche' il dan opera cosi'? perche' frega i fessi. vende prodotti commerciali (tant'e' che se leggi la visura della CCIAA, il dan europa fondazione e' socio unico del dan europe srl, che non ha ALCUNA altra finalita' se non il lucro attraverso il commercio al dettaglio) spacciandosi per organizzazione di ricerca no profit.
non puo' dire di esserlo per la legge italiana, e lo fa.
non lo e' perche' non e' iscritto nemmeno all'anagrafe dei no profit.
non ha uno statuto legale in italia perche' non consente a TUTTI i soci, di qualsiasi categoria, di partecipare alle assemblee di bilancio, direttive, etc.
quindi, mi sembra, c'e' qualcosa che non va.

riassumo poi le altre cose scritteti nei precedenti post:
1. il dan ospita sul proprio sito registrato come no profit ,una societa' commerciale, con lo stesso nome e indirizzo, non specificandolo se non in piccolo e in basso, nella sola pagina shop per la sola dicitura srl e per la p. iva. e' pubblicita' ingannevole con tutte le scarpe. tra l'altro l'indirizzo email della societa' commerciale a scopo di lucro e' sull'account della fondazione che si spaccia per no profit.
2. il dan vende le stesse identiche cose che vendono altri commercianti, ma le spaccia come utilizzate alla sola ricerca no profit, cosa non vera e quindi anche questa dannosa della concorrenza e illeggittima verso gli altri onesti operatori

ergo, torniamo alla premessa: io non ho idea di chi tu sia, ma o sei un pirla e un ignorante, o sei un compariello di Marroni, un disinformatore, un complice, un connivente o soltanto un patetico leccaculi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
sdc
Marinaio
Marinaio


Registrato: May 11, 2007
Messaggi: 58

MessaggioInviato: Gio Mar 07, 2013 6:29 pm    Oggetto: conclusione Rispondi citando

detto questo detto tutto. non e' piu' cosa da disquisire qui e me ne torno a lavorare al sito di Captain Nemo, dove come gia' detto, riprendero' a fare le pulci anche a Marroni e compagni.
In piu', visto che ci sono e mi diverte, sto chiedendo in giro alle associazioni dei consumatori chi si vuol prendere la briga di organizzare una class action contro il DAN. Sono certo che non tutti sono dei perfetti minchioni, e che c'e' chi non sara' contento di sapere di essere fregato. Possono aderirvi tutti coloro che hanno comprato polizze assicurative e servizi dal DAN venendovi associati senza diritto di voto, cosa che qui non si puo' fare. Tutte le aziende che si sentono truffate dal fatto di avere per concorrente chi si spaccia senza esserlo per no profit. Tutti coloro che hanno cacciato soldi al DAN ritenendo in buona fede di fare una cosa utile alla societa' e alla subacquea e che invece fanno solo una cosa utile al portafogli di Marroni e comparielli. Possono esservi interessate le compagnie assicurative che ricevono un danno da una concorrenza sul territorio italiano - altrove non so, per ora... - che e' manifestamente impropria.
Potrebbero associarvisi anche le agenzie didattiche, che fanno una magra figura leccando il culo a questa gente, ma siccome sono fatte della stessa pasta, credo che non sara' il caso...
Tanti saluti e buona vita
Stefano Di Cagno
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
sdc
Marinaio
Marinaio


Registrato: May 11, 2007
Messaggi: 58

MessaggioInviato: Gio Mar 07, 2013 6:36 pm    Oggetto: PS per Marvjy Rispondi citando

Se e' questo il livello di serieta' che sai esprimere nel dare pareri su argomenti vari, posso immaginarmi quanto tu sia, come si dice a Bari, una ciolasecca (un cazzo morto) in qualsiasi altro campo subacqueo. Twisted Evil
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Gio Mar 07, 2013 7:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

E' ChE io non vedo tutti i problemi che vedi tu.

Nel senso che la Fondazione la puoi fare dove vuoi.

Fondazioni di Malta non le conosco, presumo che ci siano dei vantaggi farla a Malta piu' che in Francia, a Lussemburgo, o in Italia.

La S.r.l. in Italia presumo che fatturi e paghi tasse.

Per cui se c'e' un accordo tra la S.r.l. che incassa, lucra, fattura, e paga le tasse in Italia, e la Fondazione che riceve una porzione del profitto della S.r.l. e dedica questi fondi alla ricerca... come dichiara di fare, e' legittimo.

Magari scrivi al DAN e chiedi lumi ed eventualmente chiedi quanto dell'utile della S.r.l. e devoluto alla Fondazione dalla S.r.l., e poi facci sapere.

Io non ho niente a che vedere con il DAN, ma ugualmente non vedo l'enormita' del problema che tu lasci ad intendere esiste.

Se C'E' un problema, numeri e bilanci alla mano, spiegaci dove e' e quanto e' in soldoni.

Scarica i bilanci e lo statuto della S.r.l., e cerca di metter mano su quanto piu' puoi sui bilaci ed affari della Fondazione Maltese, e carte e numeri alla mano dicci dove e' il problema.

Una Fondazione a Malta ed una Srl in Italia di per se' non presentano un problema.
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Ven Mar 08, 2013 1:05 am    Oggetto: Rispondi citando

...forse la Fondazione e' a Malta perche' l'Assicurazione che vende il DAN e' a Malta:

International Diving Assurance Ltd.
Registered in Malta number C36602
Authorised and regulated by the Malta Financial Services Authority
Registered office: 25, Villa Eden, Princess Elizabeth Street,
Ta’ Xbiex, XBX 1103, Malta

Ma sei sicuro che la Fondazione e' a Malta e non ti confondi con l'Assicurazione?
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Ven Mar 08, 2013 8:21 am    Oggetto: Re: e io rispondo Rispondi citando

sdc ha scritto:
(tant'e' che se leggi la visura della CCIAA, il dan europa fondazione e' socio unico del dan europe srl


Anche questo e' assolutamente normale.

Le Fondazioni detengono generalmente parte delle quote sociali di societa' operative e commerciali.

Nel caso del DAN, 100% delle quote mi dici che sono della Fondazione - piu' pulito di cosi' non puo' essere.

Tieni anche presente che una Fondazione estera una societa' estera che vuole operare in Italia, non puo' senza iscriversi alla Camera di Commercio.

Le Camera di Commercio in Italia non sono organizzate al fine di permettere l'iscrizione di societa' estere presso la Camera di Commercio.

E' permesso, ma non riesci ad iscrivere la societa' estera in Italia.

Pertanto, l'amministrazione di fatto ti costringe a costituire una S.r.l. (con costi Notarili e tante alre cose burocratiche molte assurde).

Non mi stupisce la struttra del DAN.

PErche' usano Malta non lo so', ma sono strutturati bene e lavorano bene.

Stai travisando le cose.
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
delfinobianco
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Apr 03, 2004
Messaggi: 3801
Località: La Spezia

MessaggioInviato: Ven Mar 08, 2013 4:17 pm    Oggetto: Avanti allora Rispondi citando

Avanti allora, approfondite ma senza scannarvi, lo fanno già in troppi in questo povero Paese.

ciaooo il dir

poi quando trovate un altro forum come questo dove tutti sono liberi di dire quello che pensano e le limitazioni sono solo l'insulto, la calunnia, la diffamazione e lo stalking fatemelo sapere.

Uno stalkers, l'ho gia denunciato e l'hanno beccato, lui credeva di essere furbo cambiando continuamente operatore, browser, nikname eccetera, ma noi siamo stai più furbi.

Da quando non c'è più lui su questo sito non sono più stati necessari nemmeno i moderatori.

Il DAN è marcio? È onesto? Lavora bene? Lavora male? Discutetene andate a fondo, sentite anche Marroni...
_________________
Il rebreather per uso sportivo è mortale. Il REB uccide. Chiunque vi dica che può uccidere sta mentendo. E' immorale coinvolgere altre persone nei nostri tentativi di suicidio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
sdc
Marinaio
Marinaio


Registrato: May 11, 2007
Messaggi: 58

MessaggioInviato: Ven Mar 08, 2013 6:47 pm    Oggetto: disinformatore Rispondi citando

sei solo un disinformatore, e quindi non ti fai riconoscere.
io non sto entrando nel merito del lavoro del dan come organizzazione di ricerca, quello viene dopo.
ho scritto e riscritto quello che dice la legge italiana: non si puo' utilizzare la formula no profit senza essere riconosciuti come tali dallo stato italiano.
Il dan non puo' essere riconosciuto come tale perche' il suo statuto non lo consente, in quanto limita i soci nella partecipazione assembleare escludendone tutta la parte che compra servizi.
Sta a Malta (come potrebbe stare in qualsiasi repubblichetta bananiera) perche' li' il suo statuto che non e' da no profit, viene accettato; perche' cosi' puo' togliere il diritto legittimo degli associati di decidere di nominare i dirigenti che vogliono e cambiare le cose quando non funzionano, decidere sugli stipendi, sui rimborsi spese, sulla vita e sul bilancio dell'associazione a cui versano anno dopo anno una quota di iscrizione. Questo e' il motivo per cui non stanno in italia come iscrizione, ne' piu' ne' meno, perche' si fanno i cazzi loro, guadagnano e non vogliono che nessuno li sbatta fuori a calci. Il che va bene, perche' se apri una azienda, la vuoi salvaguardare: ma allora fai l'azienda e non l'associazione no profit. Il punto e', sempre, che a loro ''serve'' di spacciarsi per l'una, facendo dell'altro...
Poi, la srl non puo' vendere prodotti commerciali su un sito che si dichiara no profit, senza violare le regole degli enti no profit. Lo fa perche' e' un trucco per abbindolare i fessi che credono di comprare roba i cui proventi vanno alla ricerca, mentre vanno a una societa' commerciale e al portafogli della coppia. Se fosse come dici tu, se non avessero paura di perdere i soldi che guadagnano in questo modo, farebbero le cose regolari, cosa che invece non fanno.
Nessuno impedisce a Marroni di fare una Fondazione, ma le Fondazioni non sono di per se no profit, anche se in ogni caso la legge italiana prevede delle limitazioni alle possibilita' di guadagno comunque: il punto e' solo quello, si spacciano per qualcosa che non sono, non sono riconosciuti come tali dalle leggi dello stato in cui operano come attivita' prevalente (l'indirizzo della sede, la partita iva della srl, l'indirizzo della srl, l'indirizzo dei due soci Marroni/De Angelis, e' in Italia, operano dall'Italia, anche se la fondazione e' maltese: per queste cose, gente come Valentino Rossi e altri, e' stata inculata dal fisco).
Infine, restando sempre nel solito argomento, spacciandosi per no profit, ma vendendo prodotti commerciali come altri onesti operatori che non fanno finta di essere no profit, recano danno alla concorrenza e quindi violano le norme del mercato.
Per il resto, il dan e' solo un pentolone da scoperchiare continuamente. Le loro pseudoricerche, le collusioni con le didattiche, la mafietta degli istruttori, e via elencando quante cose che vanno riprese una ad una.
Tu dirai, ma perche' nessuno li ferma? Perche' ci sono quelli come te che li coprono. Io sono stato il primo e il solo a raccontare quello che succedeva in Italia (negli USA un giornalista indipendente fece un'inchiesta che porto' alla cacciata del Presidente del Dan, pappa e ciccia con Marroni, suo padrino, e a un taglio di teste notevole, con caccia serrata ai soldi che erano stati trasferiti nei paradisi fiscali caraibici - a loro le isolette piacciono da morire... Cayman o Malta, e' lo stesso, basta che siano repubblichette bananiere). Gia' un cambio di rotta c'e' stato, perche' cmq hanno dovuto cambiare cio' che facevano prima, quando nascondevano praticamente del tutto la presenza della srl. Ora, dopo il mio articolo dei tempi che furono, andando a guardare con la lente di ingrandimento, una traccia c'e' (anche se pure quella, secondo le norme del mercato, non e' corretta).
Ho avuto un, diciamo così, piccolo (sic) incidente di percorso e ho dovuto interrompere la caccia. Adesso si riparte lancia in resta, stanno nel mirino e ci restano. Non ci saranno piu' occasioni fortunose per cui gli sparisco dalle palle nel bel mezzo del lavoro. Ora sto qua, ci resto, e gli conto i peli del culo fino a che vanno in pensione o cambiano completamente registro.
Non vuoi capire? Te l'ho detto, o sei un minus habens o sei un uomo di Marroni. Credo che gli altri capiscano invece molto bene, e che il tuo ruolo sia utile perche' cosi' si identifica un collaborazionista dei sola, si capisce come opera, cosa dice per cercare di spandere merda disinformativa, e quindi si possono identificare uno ad uno tutti quelli che stanno sulla stessa linea e separare il grano dalla paglia.
ameeeeeeeeen
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
sdc
Marinaio
Marinaio


Registrato: May 11, 2007
Messaggi: 58

MessaggioInviato: Ven Mar 08, 2013 6:57 pm    Oggetto: A diretto', ma famme er piacere... Rispondi citando

Sentire Marroni? Questa e' la barzelletta dell'anno. Quelli stanno nascosti sotto traccia, si telefonano tra loro spauriti e confusi, dicono ma questo rompicoglioni sta ancora qua?, chiedono lumi all'avvocato (pagando, cosa che adoro, perche' gli toglie moneta che preferirebbero usare per comprarsi la macchina nuova). E quando andremo in aula di nuovo, come spero, ma questa volta con me presente, ci sara' da ridere.
Ma la class action, quella si che funziona, gia' mi hanno contattato associati che non sono affatto contenti della situazione. E ci sono associazioni dei consumatori, con begli studi legali affamati di risarcimenti, interessatissime.
Alla fine, qui ci si diverte solo a togliergli un po' di sonno: ma a loro piacciono tanto i soldi, e quelli, solo quelli sono l'obiettivo vero. Class action con richiesta di risarcimento milionario, eh eh, stupendo...
Vedi, questa poi e' la differenza tra uno stupido e uno furbo: pestare i piedi a chi non ha nulla da perdere quando stai dalla parte del torto. Poi devi spendere molti soldi per cercare di pararti il culo, e se non ci riesci, sono cazzi amari, ma proprio amari amari
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Ven Mar 08, 2013 7:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Quello che tu farnetici nel tuo post si puo' esprimere con una parola:

ESTEROVESTIZIONE Shocked

Se il centro degli interessi del DAN non e' Malta, ma e' l'Italia, posso darti raggione.

Pero' il DAN ha societa' in ITalia.

Quindi le societa' in Italia non sono esterovestite.

Per cui se C'E' un problema, ipotetico,puo' essere tra gli accordi della Srl con la Fondazione Maltese.

Ma e' alla luce del sole, se vero e' cio' che mi dici, che la Fondazione ha il 100% delle quote sociali della Srl.

Quindi una Fondazione estera ha creato una societa' operativa in Itaglia di cui ne detiene il 100% del controllo.

Questo e' legale e se la S.r.l. fattura e paga tasse e' legale.

Presumo che Maroni sia un Dirigente di queste varie entita' e percepisca degli emolumenti.

Presumo,non lo so', col DAN non c'entro gniente.

E' un lavoro come un'altro.

Sarebbe tutto meno fraintendibile SE la Fondazione fosse Italiana e l'Assicurazioen fosse Italiana.

Non lo e', ma non mi sorprende che la gente faccia le cose sotto bandiera estera, perche' fare le cose in Itaglia e' piu' complicato ed oneroso.

Ma secondo te, in soldoni, su Euro 100 di quota di iscrizione al DAN (che ti danno assicurazione, periodico, e rispondono al telefono quando stai male...), quanti soldi entrano nella S.r.l., quante tasse paga la S.r.l., e quanti soldi poi restano alla Fondazione (dopo che i dipendenti ed i Dirigenti sono stati remunerati)?

Euro 10?

Vabbuo', il 10% della quota che si paga al DAN va' in beneficenza per i subbaroli.

Te pare poco?
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
sdc
Marinaio
Marinaio


Registrato: May 11, 2007
Messaggi: 58

MessaggioInviato: Sab Mar 09, 2013 8:22 am    Oggetto: non e' cosi' Rispondi citando

il dan non ha creato nessuna societa' srl in italia. la srl e' creata e amministrata dalla signora de angelis, nel 1994, ed e' una societa' di capitale commerciale a fine di lucro. punto.
nel suo atto costitutivo, nello statuto e per i codici CCIAA la srl non si occupa di attivita' solidaristiche, di volontariato e di qualsivoglia argomento no profit.
la fondazione maltese entra successivamente come socio unico.
la fondazione sostiene di fare attivita' non a scopo di lucro, ma:
a) non puo' legalmente fregiarsi di tale qualifica in italia, ne' registrarsi all'albo delle onlus, perche' ha uno statuto che NON e' democratico secondo la legislazione italiana;
b) fa attivita' commerciale a scopo di lucro attraverso una srl che non prevede in alcuna forma di devolvere tali proventi ad attivita' no profit, ma incassa e si trattiene i soldi per i cazzi suoi senza doverne rendere alcun conto agli associati della fondazione, che quindi non hanno alcun controllo sui soldi che versano in varie maniere pensando vadano TOTALMENTE ad iniziative no profit.
La fondazione non opera da malta, ma da casa di Marroni e della De Angelis, e intendo proprio da casa come abitazione di residenza, quindi stanno in italia, a casa loro, e quella che tu chiami esterovestizione non e' una definizione peregrina, ma direi forse l'unica cosa giusta che hai scritto fin qui.
Comunque, che tu voglia buttare fumo negli occhi e' evidente, perche' continui a glissare sui punti piu' volte fin qui ribaditi e sostieni la loro legittimita' a lavorare cosi'.
Io penso che i due possano lavorare tutta la vita e che possano farlo benissimo con il dan o checchessia.
Resta il fatto che in tutte le loro pubblicazioni e' sostanzialmente nascosta o omessa la presenza di attivita' a scopo di lucro. Il diritto dei due di avere un reddito dalla loro attivita' non e' minimamente messo in discussione, ma se fosse tutto "regolare" come dici tu, tutte le attivita' sarebbero gestite SOLO dalla fondazione e questa pagherebbe un giusto stipendio. Invece loro fanno una societa' di capitali che non deve dare un soldo alla fondazione, la ''vestono'' con lo stesso identico nomee logo della fondazione, la mettono nella stessa sede (casa loro), vendono i prodotti dal sito web della fondazione dove, lo straripeto, si presentano come fondazione non a fini di lucro.
Non solo: tanto hanno a cuore i loro associati, che costituiscono la fondazione a malta, dove e' loro consentito di non far partecipare i soci alla vita assembleare e alle decisioni sui bilanci dell'associazione stessa.
Non per niente in Italia, che sara' un paese criticabile come dici tu (ma sostanzialmente proprio per la gente come te), questo non e' minimamente consentito alle VERE entita' dichiarate no profit.
Poi, quanto sia legale l'operato del DAN si vedra' nelle sedi competenti per stabilirlo.
Aripoi, fatta una dovuta campagna di informazione, che arrivi a TUTTI gli associati/clienti del DAN e ai loro concorrenti commerciali danneggiati, saranno questi a valutare se continuare ad accettare consapevolmente lo status quo, o a punire il DAN secondo le regole del mercato.
Semplicissimo credo.
Infine, per quanto riguarda le ''ricerche'' scientifiche del DAN, quello lo possono tranquillamente meglio valutare i loro colleghi, che a me ne dicono peste e corna, ma si tengono le loro valutazioni a livello di bar dello sport perche' il DAN, che nella societa' non conta un cazzo, nel piccolo e insignificante mondo dei subacquei, e' sicuramente rilevante.
Dato che ho una certa esperienza di come vanno le cose della vita, basta scuotere l'albero, rendere instabile chi ci si e' arrampicato sopra in una posizione dominante: a quel punto, quando il ''vincente'' non e' piu' tanto tale, solitamente in Italia la gente cambia carro, volta bandiera, abbandona la nave correndo sulle gomene come i topi, e vedi che salta fuori tutta la merda.
Tempo al tempo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Sab Mar 09, 2013 12:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anche li' il fatto, che tu riferisci, che la S.r.l. e' stata costituita da un privato, e solo susseguentemente le quote trasferite alla Fondazione, rientra nella normalita'.

Il problema e' che in Itaglia la "forma" prevale sulla "sostanza."

Per cui nella "forma" tutto e' in ordine, ma nella "sostanza" no.

Ma non solo in Itaglia, direi in Europa, o nel mondo, ma in Itaglia piu' degli altri Paesi.

Quindi, la tua insofferenza, penso sia dovuto un po' a quello.

O s enon quello, non ti sta' bene il "sistema" ed a modo tuo lo combatti.

La realta' e' che il sistema ti schiaccia, se lotti contro il sistema.

Quindi l'ingiustizia, come tu la percepisci, prevale.

Nel caso del DAN, che non difendo irragionevolmente, ma con celata logica, non vedo "ingiustizia."

Fanno un business. Gli hanno dato una forma che esalta l'attivita' sociale/benefica che effettivamente svolgono. E si mettono in tasca in tanti qualche cosa - che e' la giusta retribuzione per il lavoro che svolgono.

Mi dirai dovrebbero enfatizzare di meno l'attivita' sociale/benefica che volgono... e dichiarare piu' apertamente che CE guadagano pure.

Non credo che i fessi siano cosi' tanti che non arrivino a capirlo che dietro la carita' e la beneficienza e' un "business" di per se'.

Se fai beneficenza, chiedi:

Per ogni Euro 100 che ti do', quanto va' al povero bambino in Africa che tu mi dici sfamero'?"

Ti rsponderanno, a lui basta un pugno di riso al giorno (ed e' gia' piu' di quello che ha).
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
sdc
Marinaio
Marinaio


Registrato: May 11, 2007
Messaggi: 58

MessaggioInviato: Gio Mar 14, 2013 12:21 am    Oggetto: the final word Rispondi citando

Gli hanno dato una forma che esalta l'attivita' sociale/benefica che effettivamente svolgono. E si mettono in tasca in tanti qualche cosa - che e' la giusta retribuzione per il lavoro che svolgono.



per rispondere a queste stronzate, basta leggere tutti gli articoli su
www.captainnemopress.net
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Gio Mar 14, 2013 8:44 am    Oggetto: Re: the final word Rispondi citando

sdc ha scritto:
Gli hanno dato una forma che esalta l'attivita' sociale/benefica che effettivamente svolgono. E si mettono in tasca in tanti qualche cosa - che e' la giusta retribuzione per il lavoro che svolgono.



per rispondere a queste stronzate, basta leggere tutti gli articoli su
www.captainnemopress.net


sdc, mi perdoni una domanda.

Affermi "ammettendo la possibilità di non tassare addirittura del tutto le operazioni offshore (come la vendita di prodotti in Italia da parte della “controllata” srl)."

Ma se la controllata Srl vende in italia, e fattura in italia, e paga le tasse italiane, dove sta' il problema?
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Leggi Decreti Disposizioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB 2.0.13 © 2001 phpBB Group



www.marescoop.com
The Daily News of the Sea - Il Quotidiano del Mare
Publisher & Editor: Marcello Toja
Web site engine's code is Copyright © 2003 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.185 Secondi. -