Marescoop.com
Welcome to Marescoop.com

Home PageForumsDownloadsLinksArgomentiRelittiDownload Utenti Registrati
  Benvenuto Anonimo  Registrati: registrazione gratuita  
--- Ultime Notizie ---|    COMUNICATO IMPORTANTE - 21-03-16    ||    DECOMPRESSIONE: QUELLO CHE NON VI HANNO MAI DETTO E CHE FORSE MAI VI DIRANNO - 13-02-16    ||     - 28-11-15    ||    HAVEN - DUE MORTI E UN FERITO GRAVE - 16-05-15    ||    GLI OCCHI DEL MARE - 08-04-15    ||    LA STORIA INFINITA - 07-04-15    ||    oggi faccio 66 anni - 21-09-14    ||    CODICE ROSSO! SERVE L'ELICOTTERO - 12-11-13    ||    LA CONCORDIA EMERGE DALLE ACQUE DEL GIGLIO - 09-10-13    ||    UNA FESTA DELLA MARINERIA MONDIALE - 08-10-13    |------
  Utenti Nuove Registrazioni
Benvenuto, Anonimo, registrarsi è gratis
Nickname
Password



Iscrizione:
Ultimo: Check the profile of antonio antonio
Registrati oggi: 0
Registrati ieri: 0
Complessivo: 3691

Persone Online:
Visitatori: 237
Iscritti: 0
Nascosti: 0
Totale: 237


Ultimi iscritti
   antonio  +++  Andre88  nik94  zose
  FORUM
Last 20 Forum Messages

ordinanze su configurazione
Last post by grongo in Leggi Decreti Disposizioni on Apr 12, 2019 at 17:06:23

CECITA' DA DISATTENZIONE
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Aug 01, 2017 at 15:48:27

Incidente a Ustica con rebreather
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Jun 16, 2017 at 16:38:19

Articolo relativo a vitamina b6 e amnioarginina
Last post by grongo in Ricreativa on May 16, 2017 at 12:41:59

Articolo su Nave Costa Concordia
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Mar 12, 2017 at 12:26:53

Nuova tragedia a Palinuro - 3 sub perdono la vita
Last post by Ferry in Report Incidenti Subacquei on Aug 22, 2016 at 14:29:00

Latina Foce Verde
Last post by mandatrix in Report Incidenti Subacquei on Jul 17, 2016 at 16:21:48

douglas C-47 dakota
Last post by bube in Relitti on Jun 23, 2016 at 10:41:15

ritrovato sottomarino inglese
Last post by bube in Relitti on May 26, 2016 at 14:14:33

Morte Wes Skyles - Caso approda in Tribunale
Last post by maryj in Rebreather on May 21, 2016 at 10:40:16

Sensore O2 non galvanico (Solid State)
Last post by maryj in Rebreather on Apr 23, 2016 at 09:27:20

incidente sub
Last post by bube in Report Incidenti Subacquei on Apr 21, 2016 at 10:50:40

L.B.
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Apr 18, 2016 at 22:09:16

Anche quelli col turbante si fanno beffe dell'Italietta e de
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Apr 08, 2016 at 12:32:21

relitto evdochia
Last post by grongo in Report Incidenti Subacquei on Apr 02, 2016 at 10:35:19

www.edicolamarescoop.com
Last post by maryj in Comunicazioni on Mar 08, 2016 at 18:10:47

Scompare
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Mar 06, 2016 at 14:29:37

364 morti da rebreather
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Feb 21, 2016 at 22:47:18

"A proposito di Rebreather"
Last post by delfinobianco in Rebreather on Feb 14, 2016 at 19:15:18

Malore al Giglio (tutto chiaro!)
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Dec 17, 2015 at 12:04:11


[ Marescoop.com ]
  Gestione Utenti
Al momento c'è un problema con questo blocco.
  Argomenti Trattati
· Annunci economici - proposte affare
· Leggi e Disposizioni sulla Subacquea
· News per Apnea
· Notizie di cronaca subacquea e non
· Notizie Meteo per subacquei
· Offshore e subacquea professionale
· Recensioni Libri Video Sub
· Relitti e Storia
· Speleologia subacquea
· Subacquea sportiva profonda e/o tecnica
· Tecnologia e salute
  Contatti
Direttore

Moderatori
  
Marescoop.com: Forums

www.marescoop.com :: Leggi il Topic - Quattro sub dispersi in una grotta
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Quattro sub dispersi in una grotta
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 22, 23, 24, 25  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Report Incidenti Subacquei
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
barkino
Nostromo
Nostromo


Registrato: Mar 19, 2010
Messaggi: 594
Località: Torino - centro

MessaggioInviato: Gio Nov 22, 2012 9:47 am    Oggetto: Rispondi citando

nicofer ha scritto:
Mi sembrano completamente fuori luogo e gratuiti i commenti di questo signore che purtroppo parla di filo d'arianna probabilmente senza sapere come si usa e in quali contesti deve essere usato. L'uso del filo d'arianna deve essere usato dopo aver ricevuto un'addestramento specifico per evitare che diventi la causa di fatalità. Fabio Barbieri ci ha fornito nozioni e imformazioni importanti per l'operatività in grotta e la qualità e la sicurezza delle immersioni presso il suo centro è ben nota sia in Italia che all'estero.


Grazie per la tua testimonianza, nicofer.

Oramai su questo argomento abbiamo riempito pagine e pagine sul forum, per cui qualche particolare forse può sfuggire al lettore.

A proposito della tristemente nota grotta degli ochhi si è parlato NON di FILO D'ARIANNA, che va utilizzato solamente da speleosub addestrati, ma di SAGOLA FISSA già predisposta e pronta all'uso (passami il termine).

Io ho anche aggiunto che un bel cartello di pericolo e divieto davanti al tratto fangoso renderebbe l'immersione ancora più sicura e renderebbe più difficile un errore umano, errore consistente nell'addentrarsi in quel tratto senza conoscere i rischi dello stesso, o scambiandolo per un altro sifone, con caratteristiche diverse.

Questo aldilà del fatto che l'addestramento dei subacquei sportivi, in particolare open water divers, non prevede l'ingresso in ambienti ostruiti:(
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Gio Nov 22, 2012 12:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il filo guida non deve necessariamente essere fisso.

Puo' essere installato prima dell'immersione e rimosso subito dopo, specie in considerazione che non si tratta di centinaia di metri nel caso specifico della Grotta degli Occhi.

Prima di portar dentro il parco buoi pagante, un sub dotato di brevetto Full Cave penetra nella grotta installando il filo guida "a mestiere" (come nei post precedenti gia' spiegato)... poi risale, e la carovana dei fessi di turno Open Water paganti (previo adeguato briefing relativamente all'uso del filo guida ed eventuali rischi e pericoli e conseguente assunzione di responsabilita' mediante contratto scritto pre-compilato).

A fine immersione, parco buoi tutti rientrati in barca, il sub Full Cave puo' rimuovere il filo guida.

A mio avviso, comunque, la gente che si vede in questo video

http://www.youtube.com/watch?v=flgDQiSALNU

con o senza filo guida, NON VANNO PORTATI IN GROTTA QUALSIASI ESSA SIA.

Mancano di adeguata preparazione e tecnica e ridondanza... chi CE li porta (Dive Center, Comandante Imbarcazione, Guida, Istruttori...), se scappa il morto, se ne assume le responsabilita' morali e legali (e speriamo in una giusta condanna).

Poi, siccome l'uniforme, la benzina, i mezzi, la formazione dei VIGGILI DEL FUOCO la PAGO IO (in comune con tanti ITAGLIANI), se qualche VIGGILE DEL FUOC la vede diversamente, allora che si pagasse lui l'uniforme, la benzina, i mezzi, l'addestramento...
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
rostersub
Nocchiero
Nocchiero


Registrato: Oct 25, 2010
Messaggi: 302
Località: Brianza

MessaggioInviato: Gio Nov 22, 2012 12:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

nicofer ha scritto:
Buongiorno a tutti, sono un sommozzatore dei Vigili del Fuoco che ha partecipato al tragico fatto accaduto a Palinuro dove quattro giovani hanno perso la vita durante un'immersione in grotta. Questa è purtroppo l'ennesima volta che siamo chiamati assieme ai colleghi del nucleo subacquei dei Carabinieri in questa zona, non voglio disquisire sulle cause ma da quanto emerge dalle indagini dei precedenti incidenti queste tragedie sono dovute ad imperizia, incompetenza ed inosservanza delle regole da parte di certi operatori. Leggo i commenti che un certo signore rivolge a Fabio Barbieri. Sia noi che i colleghi Carabinieri conosciamo molto bene Fabio da parecchi anni e tutte le volte che è successo un incidente in grotta abbiamo sempre chiesto il suo intervento e quello dei suoi collaboratori che è sempre stato di fondamentale aiuto. E' un subacqueo professionista e non della domenica, è uno speleologo subacqueo con anni di esperienza specialmente in quella zona e i suoi collaboratori devono fare un corso di specializzazione per le immersioni in grotta come guide e devono seguire alla lettera le regole di sicurezza stabilite dal loro centro diving Palinuro Sub. Mi sembrano completamente fuori luogo e gratuiti i commenti di questo signore che purtroppo parla di filo d'arianna probabilmente senza sapere come si usa e in quali contesti deve essere usato. L'uso del filo d'arianna deve essere usato dopo aver ricevuto un'addestramento specifico per evitare che diventi la causa di fatalità. Fabio Barbieri ci ha fornito nozioni e imformazioni importanti per l'operatività in grotta e la qualità e la sicurezza delle immersioni presso il suo centro è ben nota sia in Italia che all'estero.


:brindisi :brindisi cheerleader cheerleader king
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Gio Nov 22, 2012 12:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

rostersub ha scritto:
nicofer ha scritto:
Buongiorno a tutti, sono un sommozzatore dei Vigili del Fuoco che ha partecipato al tragico fatto accaduto a Palinuro dove quattro giovani hanno perso la vita durante un'immersione in grotta. Questa è purtroppo l'ennesima volta che siamo chiamati assieme ai colleghi del nucleo subacquei dei Carabinieri in questa zona, non voglio disquisire sulle cause ma da quanto emerge dalle indagini dei precedenti incidenti queste tragedie sono dovute ad imperizia, incompetenza ed inosservanza delle regole da parte di certi operatori. Leggo i commenti che un certo signore rivolge a Fabio Barbieri. Sia noi che i colleghi Carabinieri conosciamo molto bene Fabio da parecchi anni e tutte le volte che è successo un incidente in grotta abbiamo sempre chiesto il suo intervento e quello dei suoi collaboratori che è sempre stato di fondamentale aiuto. E' un subacqueo professionista e non della domenica, è uno speleologo subacqueo con anni di esperienza specialmente in quella zona e i suoi collaboratori devono fare un corso di specializzazione per le immersioni in grotta come guide e devono seguire alla lettera le regole di sicurezza stabilite dal loro centro diving Palinuro Sub. Mi sembrano completamente fuori luogo e gratuiti i commenti di questo signore che purtroppo parla di filo d'arianna probabilmente senza sapere come si usa e in quali contesti deve essere usato. L'uso del filo d'arianna deve essere usato dopo aver ricevuto un'addestramento specifico per evitare che diventi la causa di fatalità. Fabio Barbieri ci ha fornito nozioni e imformazioni importanti per l'operatività in grotta e la qualità e la sicurezza delle immersioni presso il suo centro è ben nota sia in Italia che all'estero.


:brindisi :brindisi cheerleader cheerleader king


COMPLIMENTI - I QUATTRO MORTI CE LI HAI ANCHE TU E LE PERSONE COME TE SULLA COSCIENZA.

VERGOGNATEVI!
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
nicofer
Mozzo
Mozzo


Registrato: Nov 21, 2012
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Gio Nov 22, 2012 3:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Nessun giornalista è entrato nel cunicolo infangato ma si sono limitati a rimanere sull'ingresso dopo un ben preciso piano di lavoro che ovviamemte ne vietava l'ingresso. La mancanza di informazioni e di conoscenza dei fatti purtroppo porta ad esternazioni inesatte e tendenziose o a pure opinioni personali. Il cartello di divieto di accesso era stato messo anni fa ma ora non c'è più forse è stato rimosso, la sagola fissa è da evitare assolutamente perchè induce il subacqueo ad addentrarsi in zone pericolose. Sono le guide subacquee che devono conoscere il percorso da fare per fare visitare la caverna e per far questo devono essere addestrate in modo specifico. Negli incidenti avvenuti a Palinuro non è mai stata coinvolta una guida subacquea speleologica.
Con i tempi che corrono fra non molto dovremo pagarci i mezzi, la benzina e l'addestramento questo non toglie che facendo i sommozzatori di lavoro possiamo dare qualche consiglio per la prevenzione anche ai sub turistici come questo signore prima che si avventuri in ambienti subacquei dove è richiesto un addestramento specifico.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Gio Nov 22, 2012 4:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

La sagola fissa o filo guida va' installato nella Grotta degli Occhi per marcare il percorso corretto da seguire in entrata ed in uscita - quindi NON VA' messo nel cunicolo infangato perche' li' il fantozziano sub non deve ne' andare e ne' essere "portato."

Chi "forma" le "guide" a non usare il filo guida e' un emerito incompetente perche' il filo guida serve alla guida stessa ed ai fantozsub che accompagna a ridurre il rischio di disorientarsi e perdersi.

Per il resto, spero che il conto per il recupero salme lo Stato lo faccia pagare a chi lucra e beneficia Di queste folli ed ingiustificabili pratiche.
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
makalu1
Nostromo
Nostromo


Registrato: Mar 04, 2007
Messaggi: 764
Località: bologna

MessaggioInviato: Gio Nov 22, 2012 4:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

mha ! Fabio Barbieri come speleologo e´abbastanza conosciuto. Non mi pare certo uno sprovveduto.

Cazzo maryj con tutti i minchioni che fanno intervenire i vigili del fuoco che sarebbero da sodomizzare, lascia che una volta ogni tanto intervengano per un subacqueo che ha fatto una cazzata! ne paghiamo di soldi per tante altre cose! che facciamo pagare la penale per quelle poche volte che i sommozzatori devono intervenire?
_________________
marco zanini
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Gio Nov 22, 2012 4:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

SI, Fabio Barbieri si e' fatto veramente conoscere da tutti nel mondo speleo transnazionale.

Altro esemplare della nostra Bella Itaglia!
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
rostersub
Nocchiero
Nocchiero


Registrato: Oct 25, 2010
Messaggi: 302
Località: Brianza

MessaggioInviato: Gio Nov 22, 2012 5:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

maryj ha scritto:
rostersub ha scritto:
nicofer ha scritto:
Buongiorno a tutti, sono un sommozzatore dei Vigili del Fuoco che ha partecipato al tragico fatto accaduto a Palinuro dove quattro giovani hanno perso la vita durante un'immersione in grotta. Questa è purtroppo l'ennesima volta che siamo chiamati assieme ai colleghi del nucleo subacquei dei Carabinieri in questa zona, non voglio disquisire sulle cause ma da quanto emerge dalle indagini dei precedenti incidenti queste tragedie sono dovute ad imperizia, incompetenza ed inosservanza delle regole da parte di certi operatori. Leggo i commenti che un certo signore rivolge a Fabio Barbieri. Sia noi che i colleghi Carabinieri conosciamo molto bene Fabio da parecchi anni e tutte le volte che è successo un incidente in grotta abbiamo sempre chiesto il suo intervento e quello dei suoi collaboratori che è sempre stato di fondamentale aiuto. E' un subacqueo professionista e non della domenica, è uno speleologo subacqueo con anni di esperienza specialmente in quella zona e i suoi collaboratori devono fare un corso di specializzazione per le immersioni in grotta come guide e devono seguire alla lettera le regole di sicurezza stabilite dal loro centro diving Palinuro Sub. Mi sembrano completamente fuori luogo e gratuiti i commenti di questo signore che purtroppo parla di filo d'arianna probabilmente senza sapere come si usa e in quali contesti deve essere usato. L'uso del filo d'arianna deve essere usato dopo aver ricevuto un'addestramento specifico per evitare che diventi la causa di fatalità. Fabio Barbieri ci ha fornito nozioni e imformazioni importanti per l'operatività in grotta e la qualità e la sicurezza delle immersioni presso il suo centro è ben nota sia in Italia che all'estero.


:brindisi :brindisi cheerleader cheerleader king


COMPLIMENTI - I QUATTRO MORTI CE LI HAI ANCHE TU E LE PERSONE COME TE SULLA COSCIENZA.

VERGOGNATEVI!


CAMBIA FORNITORE. QUELLO CHE PRENDI TI FA MOOOOOOOLTO MALE
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Gio Nov 22, 2012 6:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

rostersub ha scritto:
maryj ha scritto:
rostersub ha scritto:
nicofer ha scritto:
Buongiorno a tutti, sono un sommozzatore dei Vigili del Fuoco che ha partecipato al tragico fatto accaduto a Palinuro dove quattro giovani hanno perso la vita durante un'immersione in grotta. Questa è purtroppo l'ennesima volta che siamo chiamati assieme ai colleghi del nucleo subacquei dei Carabinieri in questa zona, non voglio disquisire sulle cause ma da quanto emerge dalle indagini dei precedenti incidenti queste tragedie sono dovute ad imperizia, incompetenza ed inosservanza delle regole da parte di certi operatori. Leggo i commenti che un certo signore rivolge a Fabio Barbieri. Sia noi che i colleghi Carabinieri conosciamo molto bene Fabio da parecchi anni e tutte le volte che è successo un incidente in grotta abbiamo sempre chiesto il suo intervento e quello dei suoi collaboratori che è sempre stato di fondamentale aiuto. E' un subacqueo professionista e non della domenica, è uno speleologo subacqueo con anni di esperienza specialmente in quella zona e i suoi collaboratori devono fare un corso di specializzazione per le immersioni in grotta come guide e devono seguire alla lettera le regole di sicurezza stabilite dal loro centro diving Palinuro Sub. Mi sembrano completamente fuori luogo e gratuiti i commenti di questo signore che purtroppo parla di filo d'arianna probabilmente senza sapere come si usa e in quali contesti deve essere usato. L'uso del filo d'arianna deve essere usato dopo aver ricevuto un'addestramento specifico per evitare che diventi la causa di fatalità. Fabio Barbieri ci ha fornito nozioni e imformazioni importanti per l'operatività in grotta e la qualità e la sicurezza delle immersioni presso il suo centro è ben nota sia in Italia che all'estero.


:brindisi :brindisi cheerleader cheerleader king


COMPLIMENTI - I QUATTRO MORTI CE LI HAI ANCHE TU E LE PERSONE COME TE SULLA COSCIENZA.

VERGOGNATEVI!


CAMBIA FORNITORE. QUELLO CHE PRENDI TI FA MOOOOOOOLTO MALE


Fa' male a te.

Questi sono i comportamenti che TU stai difendendo:

http://www.youtube.com/watch?v=flgDQiSALNU

Questa gente portata dentro alla Grotta degli Occhi e' il risultato degli insegnamenti del TUO "maestro" che TU difendi senza argomentazione alcuna (salvo figurine perche' piu' di figuirne non sei in grado di postare) quando nessuna didattica speleo al mondo condona tali comportamenti (neanche la didattica a cui appartiene il TUO "maestro").

P.S. Forse mi sto' ripetetendo?
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Gio Nov 22, 2012 8:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Emerge un nuovo video... e' il Sig. Fabio Barbieri che fa' lezione nella cupola con aria stagnante all'interno della Grotta degli Occhi?

Vedi: http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=qX1mcyNSHRw#t=191s

P.S. Non CE l'ho con il Sig. Fabio Barbieri, ma solo con i comportamenti di chi porta sub inesperti a morire in grotta facile (e all'interno dei relitti) Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
rostersub
Nocchiero
Nocchiero


Registrato: Oct 25, 2010
Messaggi: 302
Località: Brianza

MessaggioInviato: Ven Nov 23, 2012 10:10 am    Oggetto: Rispondi citando

nicofer ha scritto:
Nessun giornalista è entrato nel cunicolo infangato ma si sono limitati a rimanere sull'ingresso dopo un ben preciso piano di lavoro che ovviamemte ne vietava l'ingresso. La mancanza di informazioni e di conoscenza dei fatti purtroppo porta ad esternazioni inesatte e tendenziose o a pure opinioni personali. Il cartello di divieto di accesso era stato messo anni fa ma ora non c'è più forse è stato rimosso, la sagola fissa è da evitare assolutamente perchè induce il subacqueo ad addentrarsi in zone pericolose. Sono le guide subacquee che devono conoscere il percorso da fare per fare visitare la caverna e per far questo devono essere addestrate in modo specifico. Negli incidenti avvenuti a Palinuro non è mai stata coinvolta una guida subacquea speleologica.
Con i tempi che corrono fra non molto dovremo pagarci i mezzi, la benzina e l'addestramento questo non toglie che facendo i sommozzatori di lavoro possiamo dare qualche consiglio per la prevenzione anche ai sub turistici come questo signore prima che si avventuri in ambienti subacquei dove è richiesto un addestramento specifico.

Questo SIGNORE come lo chiami tu è semplicemente un incompetente provocatore che tra :cannabis e l'altra, non avendo evidentemente altro di meglio da fare Very Happy , spara cazzzz senza neanche conoscere minimamente sia i luoghi (io si) sia le persone in questione (io si). Questo SIGNORE come lo chiami tu NON è un sub. si devince dal blabla inutile che esprime. Infatti, mi chiedo come potrebbe fare il sub, e quindi stare zitto almeno una mezzoretta, senza sparare czzzzzzzzz. Si credo proprio sia un SUB da TASTIERA. Gonfio d'aria. hello
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Ven Nov 23, 2012 10:34 am    Oggetto: Rispondi citando

Carissimi, ringraziandovi per l'occasione concessa dal vostro stimolo provocatorio, vi riassumo l'opinione di Gigi Casati che e' un vero speleosub (al contrario di molti di voi - piu' ignoranti delle capre in tema speleo - incluso i cosidetti "esperti" di Palinuro):

"Infatti, rientrare senza il filo da una grotta anche con buona visibilita' o peggio ancora con visibilita' ridotta, e' quasi impossibile (a tstimoniarlo sono le decine di morti che si sono persi in grotte, come il Gorgazzo, l'Elefante Bianco e diverse grotte marine in Campania, Puglia, Sicilia e nel resto del mondo)." - pag. 143, Gigi Casati, "Manuale di Speleologia Subacquea"

"Nel caso di grotte in cui siano attivi processi ipercarsici legati alla presenza di H2S, e a processi di ossidazione di solfuri, come ad esempio nelle grotte "marine" di Capo Palinuro (Sa) (molto conosciute dagli speleosub e teatro, purtroppo di parecchi incidenti), l'ambiente di grotta potrebbe assumere alcune caratteristiche spiacevoli: a parte lo sgradevole odore di uova marce, a volte nettamente percepibile anche sott'acqua (e che dovrebbe essere di per se' gia' sufficiente, comunque, a far suonare un campanello di allarme), l'acido solfidrico disciolto in acqua puo' determinare zone a visibilita' motlo ridotta e facilitare la precipitazione di argille dal soffitto, ma, sopratutto, l'atmosfera delle zone subaeree potrebbe contenere quantita' pericolosoe di questo gas velenoso." - pag. 236, "Manuale di Speleologia Subacquea," Gigi Casati

"Occorre precisare che le grotte di origine esclusivamente marina sono relativamente poche e in genere di sviluppo ridotto che non supera le poche decine di metri di lunghezza e con dislivelli assai modesti, non superiori a qualche metro (cosa che spesso genera un falso senso di relativa sicurezza, che spinge subacquei "marini" ad avventurarsi all'interno di queste grotte sommerse relativamente facili senza la dovuta preparazione e con attrezzature inadeguate all'ambiente, motivo per cui moltissimi incidenti speleosubacquei si verifcano proprio all'interno di grotte marine.)." pag. 232 "Manuale di Speleologia Subacquea," Gigi Casati

"Naturalmente la sagola guida e' l'unico metodo veramente sicuro per ritrovare la via d'uscita e il suo uso in grotta deve essere sempre tassativo, ma contare su altre indicazioni "ambientali" puo' essere di grande aiuto, non soltanto psicologico." - pag. 289, Manuale di Speleologia Subacquea, Gigi Casati.


...ed i legali:

Panaghiotis Telios "probabilmente non era all'altezza di quell'escursione, non essendo né un istruttore né una guida e non conoscendo il grado di pericolosità della grotta" (Avv.to Benedetta Sirignano).

"Accerteremo ed appureremo se il giovane Panaghiotis avrebbe dovuto trovarsi in quella grotta al di là delle responsabilità da omissione e negligenza durante l'escursione, sulle quali sta già indagando la procura di Vallo della Lucania, cercheremo di chiarire perché Panaghiotis si trovava in quella grotta, partecipando ad una escursione per la quale probabilmente non era all'altezza e della quale purtroppo non era in grado di auto testarne le difficoltà" (Avv.to Benedetta Sirignano).


P.S. Poi voi liberi di fare come volete e continuare cosi' "...ignari in tutti i casi di appartenere al gruppo piu' numeroso di esperti speleosubacquei finiti nei cimiteri" - mentre la stampa del settore continua a farsi PUGNETTE Laughing(io ora vado a sparare qualcossaltro).

Firmato:

Un "SIGNORE" speranzoso che vi capiti un giudice madre e donna Twisted Evil
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Ven Nov 23, 2012 10:58 am    Oggetto: Rispondi citando

maryj ha scritto:
Carissimi, ringraziandovi per l'occasione concessa dal vostro stimolo provocatorio, vi riassumo l'opinione di Gigi Casati che e' un vero speleosub (al contrario di molti di voi - piu' ignoranti delle capre in tema speleo - incluso i cosidetti "esperti" di Palinuro):

"Infatti, rientrare senza il filo da una grotta anche con buona visibilita' o peggio ancora con visibilita' ridotta, e' quasi impossibile (a tstimoniarlo sono le decine di morti che si sono persi in grotte, come il Gorgazzo, l'Elefante Bianco e diverse grotte marine in Campania, Puglia, Sicilia e nel resto del mondo)." - pag. 143, Gigi Casati, "Manuale di Speleologia Subacquea"

"Nel caso di grotte in cui siano attivi processi ipercarsici legati alla presenza di H2S, e a processi di ossidazione di solfuri, come ad esempio nelle grotte "marine" di Capo Palinuro (Sa) (molto conosciute dagli speleosub e teatro, purtroppo di parecchi incidenti), l'ambiente di grotta potrebbe assumere alcune caratteristiche spiacevoli: a parte lo sgradevole odore di uova marce, a volte nettamente percepibile anche sott'acqua (e che dovrebbe essere di per se' gia' sufficiente, comunque, a far suonare un campanello di allarme), l'acido solfidrico disciolto in acqua puo' determinare zone a visibilita' motlo ridotta e facilitare la precipitazione di argille dal soffitto, ma, sopratutto, l'atmosfera delle zone subaeree potrebbe contenere quantita' pericolosoe di questo gas velenoso." - pag. 236, "Manuale di Speleologia Subacquea," Gigi Casati

"Occorre precisare che le grotte di origine esclusivamente marina sono relativamente poche e in genere di sviluppo ridotto che non supera le poche decine di metri di lunghezza e con dislivelli assai modesti, non superiori a qualche metro (cosa che spesso genera un falso senso di relativa sicurezza, che spinge subacquei "marini" ad avventurarsi all'interno di queste grotte sommerse relativamente facili senza la dovuta preparazione e con attrezzature inadeguate all'ambiente, motivo per cui moltissimi incidenti speleosubacquei si verifcano proprio all'interno di grotte marine.)." pag. 232 "Manuale di Speleologia Subacquea," Gigi Casati

"Naturalmente la sagola guida e' l'unico metodo veramente sicuro per ritrovare la via d'uscita e il suo uso in grotta deve essere sempre tassativo, ma contare su altre indicazioni "ambientali" puo' essere di grande aiuto, non soltanto psicologico." - pag. 289, Manuale di Speleologia Subacquea, Gigi Casati.


...ed i legali:

Panaghiotis Telios "probabilmente non era all'altezza di quell'escursione, non essendo né un istruttore né una guida e non conoscendo il grado di pericolosità della grotta" (Avv.to Benedetta Sirignano).

"Accerteremo ed appureremo se il giovane Panaghiotis avrebbe dovuto trovarsi in quella grotta al di là delle responsabilità da omissione e negligenza durante l'escursione, sulle quali sta già indagando la procura di Vallo della Lucania, cercheremo di chiarire perché Panaghiotis si trovava in quella grotta, partecipando ad una escursione per la quale probabilmente non era all'altezza e della quale purtroppo non era in grado di auto testarne le difficoltà" (Avv.to Benedetta Sirignano).


P.S. Poi voi liberi di fare come volete e continuare cosi' "...ignari in tutti i casi di appartenere al gruppo piu' numeroso di esperti speleosubacquei finiti nei cimiteri" - mentre la stampa del settore continua a farsi PUGNETTE Laughing(io ora vado a sparare qualcossaltro).

Firmato:

Un "SIGNORE" speranzoso che vi capiti un giudice madre e donna Twisted Evil


"Il filo d'Arianna sta all'ambiente speleosubacqueo, come la maschera sta al subacqueo. E' un accessorio indispensabile alla progressione. Senza di esso e' impossibile trovare l'uscita. La sua posa ed il suo uso devono essere impeccabili. In molte grotte, purtroppo, a causa dell'inesperienza, non solo la sagolatura non viene fatta ad hoc, ma spesso, quandooo si mette un filo nuovo, non vengono tolti i fili vecchi o, peggio ancora, in alcune grotte considerate facili, si entra senza verificare la presenza del filo, e quando ci si accorge della sua mancanza, se si entra senza stenderlo, numerose sono le probabilita' che l'esito dell'immersione, si concluda in tragedia." - pag. 30, "Manuale di Speleologia Subacquea", Gigi Casati.

...Scene un po' meno patetiche si vedono ancora sui bordi delle grosse e comode sorgenti italiane, come l'Elefante Bianco, o nelle grotte marine, come nella conosciuta zona di Palinuro, di subacquei che, per dimostrare la loro esperienza, s'immergono con attrezzature completamente inadatte all'ambiente e naturalmente senza conoscere alcuna tecnica; o che si fidano di un'ipotetica guida che ben poco potra' fare per loro in caso di incidente, ignari in tutti i casi di appartenere al gruppo piu' numeroso di esperti speleosubacquei finiti nei cimiteri." - pag. 117, "Manuale di Speleologia Subacquea", Gigi Casati.


P.S. Mi ero scordato due citazioni di un VERO speleosub (non Voi ed i vostri falsi "Maestri").
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
makalu1
Nostromo
Nostromo


Registrato: Mar 04, 2007
Messaggi: 764
Località: bologna

MessaggioInviato: Ven Nov 23, 2012 5:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

Fabio Barbieri non lo conosco ho semplicemente scritto che e´uno speleo di vecchia data ed ha perfino scritto manuali.
Non e´mia intenzione giudicarlo , sara´come dici tu , e chi lo conosce.

Certo Maryj che del tempo per scrivere ne hai! minchia quanto scrivi ! non riesco a starti dietro a leggere!
_________________
marco zanini
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Report Incidenti Subacquei Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 22, 23, 24, 25  Successivo
Pagina 23 di 25

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB 2.0.13 © 2001 phpBB Group



www.marescoop.com
The Daily News of the Sea - Il Quotidiano del Mare
Publisher & Editor: Marcello Toja
Web site engine's code is Copyright © 2003 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.253 Secondi. -