Marescoop.com
Welcome to Marescoop.com

Home PageForumsDownloadsLinksArgomentiRelittiDownload Utenti Registrati
  Benvenuto Anonimo  Registrati: registrazione gratuita  
--- Ultime Notizie ---|    COMUNICATO IMPORTANTE - 21-03-16    ||    DECOMPRESSIONE: QUELLO CHE NON VI HANNO MAI DETTO E CHE FORSE MAI VI DIRANNO - 13-02-16    ||     - 28-11-15    ||    HAVEN - DUE MORTI E UN FERITO GRAVE - 16-05-15    ||    GLI OCCHI DEL MARE - 08-04-15    ||    LA STORIA INFINITA - 07-04-15    ||    oggi faccio 66 anni - 21-09-14    ||    CODICE ROSSO! SERVE L'ELICOTTERO - 12-11-13    ||    LA CONCORDIA EMERGE DALLE ACQUE DEL GIGLIO - 09-10-13    ||    UNA FESTA DELLA MARINERIA MONDIALE - 08-10-13    |------
  Utenti Nuove Registrazioni
Benvenuto, Anonimo, registrarsi è gratis
Nickname
Password



Iscrizione:
Ultimo: Check the profile of antonio antonio
Registrati oggi: 0
Registrati ieri: 0
Complessivo: 3691

Persone Online:
Visitatori: 104
Iscritti: 0
Nascosti: 0
Totale: 104


Ultimi iscritti
   antonio  +++  Andre88  nik94  zose
  FORUM
Last 20 Forum Messages

ordinanze su configurazione
Last post by grongo in Leggi Decreti Disposizioni on Apr 12, 2019 at 17:06:23

CECITA' DA DISATTENZIONE
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Aug 01, 2017 at 15:48:27

Incidente a Ustica con rebreather
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Jun 16, 2017 at 16:38:19

Articolo relativo a vitamina b6 e amnioarginina
Last post by grongo in Ricreativa on May 16, 2017 at 12:41:59

Articolo su Nave Costa Concordia
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Mar 12, 2017 at 12:26:53

Nuova tragedia a Palinuro - 3 sub perdono la vita
Last post by Ferry in Report Incidenti Subacquei on Aug 22, 2016 at 14:29:00

Latina Foce Verde
Last post by mandatrix in Report Incidenti Subacquei on Jul 17, 2016 at 16:21:48

douglas C-47 dakota
Last post by bube in Relitti on Jun 23, 2016 at 10:41:15

ritrovato sottomarino inglese
Last post by bube in Relitti on May 26, 2016 at 14:14:33

Morte Wes Skyles - Caso approda in Tribunale
Last post by maryj in Rebreather on May 21, 2016 at 10:40:16

Sensore O2 non galvanico (Solid State)
Last post by maryj in Rebreather on Apr 23, 2016 at 09:27:20

incidente sub
Last post by bube in Report Incidenti Subacquei on Apr 21, 2016 at 10:50:40

L.B.
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Apr 18, 2016 at 22:09:16

Anche quelli col turbante si fanno beffe dell'Italietta e de
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Apr 08, 2016 at 12:32:21

relitto evdochia
Last post by grongo in Report Incidenti Subacquei on Apr 02, 2016 at 10:35:19

www.edicolamarescoop.com
Last post by maryj in Comunicazioni on Mar 08, 2016 at 18:10:47

Scompare
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Mar 06, 2016 at 14:29:37

364 morti da rebreather
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Feb 21, 2016 at 22:47:18

"A proposito di Rebreather"
Last post by delfinobianco in Rebreather on Feb 14, 2016 at 19:15:18

Malore al Giglio (tutto chiaro!)
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Dec 17, 2015 at 12:04:11


[ Marescoop.com ]
  Gestione Utenti
Al momento c'è un problema con questo blocco.
  Argomenti Trattati
· Annunci economici - proposte affare
· Leggi e Disposizioni sulla Subacquea
· News per Apnea
· Notizie di cronaca subacquea e non
· Notizie Meteo per subacquei
· Offshore e subacquea professionale
· Recensioni Libri Video Sub
· Relitti e Storia
· Speleologia subacquea
· Subacquea sportiva profonda e/o tecnica
· Tecnologia e salute
  Contatti
Direttore

Moderatori
  
Marescoop.com: Forums

www.marescoop.com :: Leggi il Topic - NAUFRAGIO ALL'ITALIANA
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

NAUFRAGIO ALL'ITALIANA
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Relitti
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
barkino
Nostromo
Nostromo


Registrato: Mar 19, 2010
Messaggi: 594
Località: Torino - centro

MessaggioInviato: Sab Gen 14, 2012 11:27 pm    Oggetto: NAUFRAGIO ALL'ITALIANA Rispondi citando

Il naufragio della Costa Concordia è un tipico esempio di come funziona l'Italia:

Un responsabile al comando di una nave che costa centinaia di milioni di euro, e trasporta 4.000 anime, ed uno staff di ufficiali teoricamente plurispecializzati, che fanno navigare un mazzo del genere a 200-300 metri da riva come se fosse un gommone!
E, come documentano alcuni video che girano in rete, e le testimonianze di decine di abitanti dell'isola che hanno intervistato, sembra fosse un'abitudine consolidata, che permetteva ai passeggeri di fare ciao ciao con le manine agli abitanti dell'isola!
Se un gommone di sub, a Portofino, si permette di navigare sottocosta e non fuori dalle apposite boe, si trova addosso in meno 5 minuti la Polmare o la Finanza pronta a fare il proprio dovere.
Ma al Giglio, la Polmare, la Guardia Costiera, la Finanza eccetera, possibile che fossero gli unici a non sapere che le navi facevano sistematicamente la rasetta agli scogli? Una nave da 4.000 passeggeri rimane invisibile anche ai radar?? E ai satelliti?? Naviga a proprio piacimento senza comunicare a nessuno la rotta che segue?

I soccorsi: un una zona a meno di 30 minuti di volo da Roma, Firenze, Spezia e Genova, sono intervenuti solo 5 elicotteri, tra l'altro non attrezzati per il salvataggio!!! La gente infreddolita, con una coperta a mo' di mantello, dormiva in chiesa, in municipio e nelle scuole elementari, mangiava solo grazie al buoncuore degli isolani.

In un qualunque Paese non del terzo mondo, sarebbero subito decollati gli Incursori della Marina, quelli del Col Moschin, i GIS, per fare fronte all'emergenza assoluta e, in meno di 30 minuti, decine di mezzi aerei della Polizia, Finanza, Guardia Costiera, Marina, Esercito, Carabinieri, Protezione Civile, Vigili del Fuoco, Croce Rossa, per prelevare i naufraghi e portarli dove avrebbero pututo stare al caldo, mangiare, riposare e avere un minimo di conforto. O semplicemente per distribuire razioni di emergenza!!. Erano 4.000, i passeggeri, solo un miracolo non li ha fatti finire a mare! Sarebbero morti in 2000 solo per l'ipotermia!! Ma dov'erano tutti questi soccorritori della domenica??? Dormivano tutti? A cosa serve stipendiare tutte queste persone con i soldi di tutti noi?A cosa serve la Protezione civile, oltre che a quello che sappiamo attraverso le cronache giudiziarie??

Avete presente una normale domenica nella quale i subacquei vanno a divertirsi un po'? E' pieno di elicotteri e mezzi navali a sovrapporsi nelle operazioni di controllo, ma quando servono....dove sono???

Nessuno ne parla, nessuno fa notare che i soccorsi SONO ARRIVATI CON IL CONTAGOCCE, data la situazione, e che la decuplicazione dei corpi e degli enti preposti al soccorso in generale, alla "prova del fuoco" non reggono! Non basta fornire un'immagine vincente con gli stand in piazza, con gli stand ai saloni come l'EUDI, con i video su youtube e la propaganda: sono enti costosissimi e devono funzionare bene!!!

Infine, il comandante da Armata di Mare Borbonica: l'hanno arrestato perchè alle 23,30, dopo avere fatto affondare la nave dicendo che "era tutto sotto controllo, si tratta solo di un problema tecnico", era già sbarcato, con centinaia di persone terrorizzate che chiedevano aiuto sulla nave!!!
Ma a che gente affidano certe responsabilità!! RENDIAMOCENE CONTO!!

Sono incavolatissimo, ci facciamo una figuraccia davanti al mondo intero, su alcuni siti esteri ironizzano sulla nave da 4.000 passeggeri che navigava come fosse un gommone....

Solo il Signore ha evitato una strage.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Dom Gen 15, 2012 9:19 am    Oggetto: Rispondi citando

L'impatto con la roccia pare sia stato in un luogo diverso da dove poi' si e' incagliata e si vede ora in foto.
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
rikisub
Nocchiero
Nocchiero


Registrato: Mar 12, 2007
Messaggi: 462
Località: Vigasio - Verona

MessaggioInviato: Dom Gen 15, 2012 6:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Che dite ? La Costa Concordia diventera' un relitto da visitare in immersione ad imperitura memoria della stupidita' e dabbenaggine umana.

Da visitare e meditare sul fatto che al peggio non c'e'mai fine e che "Contro la stupidita' gli dei stessi lottano invano"....

Ciao Riki
_________________
« Si sa che la gente da' buoni consigli sentendosi come Gesù nel tempio
si sa che la gente da' buoni consigli se non può dare cattivo esempio." De Andre
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Dom Gen 15, 2012 6:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non diamo sempre la colpa agli umani... e conveniente dar la colpa al pilota dell'aereo che si schianta, al capitano della nave che affonda, al rebreatherologo che si spugna.

Quando mai Airpus (nome di fantasia) dira' - si e' vero, tutta colpa del mio progetto (pan-Europeo) e dei sensori della velocita' che non hanno tenuto e si son rotti/ghiacciati ???

Diranno ha sbagliato il pilota che con i sensori rotti ha spinto il muso verso l'alto invece che verso il basso pe ruscire dallo stallo (ma i sensori gli davano chissa' troppa velocita'...).

E qui' che ne sai se c'e' stato un problema al timone o ai motori... succede... e con una stazza ed una massa del movimento del genere non e' che ti puoi inventar molto.

Comunque, analizzeranno la scatola di bordo, e come sugli aerei comunque daranno sempre colpa all'uomo, e mai all'elettronica (microprocessori e software in ambiente marino Evil or Very Mad ).
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Lost
Marinaio
Marinaio


Registrato: May 13, 2007
Messaggi: 64

MessaggioInviato: Dom Gen 15, 2012 7:51 pm    Oggetto: Re: NAUFRAGIO ALL'ITALIANA Rispondi citando

barkino ha scritto:
Il naufragio della Costa Concordia è un tipico esempio di come funziona l'Italia:

Un responsabile al comando di una nave che costa centinaia di milioni di euro, e trasporta 4.000 anime, ed uno staff di ufficiali teoricamente plurispecializzati, che fanno navigare un mazzo del genere a 200-300 metri da riva come se fosse un gommone!
E, come documentano alcuni video che girano in rete, e le testimonianze di decine di abitanti dell'isola che hanno intervistato, sembra fosse un'abitudine consolidata, che permetteva ai passeggeri di fare ciao ciao con le manine agli abitanti dell'isola!
Se un gommone di sub, a Portofino, si permette di navigare sottocosta e non fuori dalle apposite boe, si trova addosso in meno 5 minuti la Polmare o la Finanza pronta a fare il proprio dovere.
Ma al Giglio, la Polmare, la Guardia Costiera, la Finanza eccetera, possibile che fossero gli unici a non sapere che le navi facevano sistematicamente la rasetta agli scogli? Una nave da 4.000 passeggeri rimane invisibile anche ai radar?? E ai satelliti?? Naviga a proprio piacimento senza comunicare a nessuno la rotta che segue?

I soccorsi: un una zona a meno di 30 minuti di volo da Roma, Firenze, Spezia e Genova, sono intervenuti solo 5 elicotteri, tra l'altro non attrezzati per il salvataggio!!! La gente infreddolita, con una coperta a mo' di mantello, dormiva in chiesa, in municipio e nelle scuole elementari, mangiava solo grazie al buoncuore degli isolani.

In un qualunque Paese non del terzo mondo, sarebbero subito decollati gli Incursori della Marina, quelli del Col Moschin, i GIS, per fare fronte all'emergenza assoluta e, in meno di 30 minuti, decine di mezzi aerei della Polizia, Finanza, Guardia Costiera, Marina, Esercito, Carabinieri, Protezione Civile, Vigili del Fuoco, Croce Rossa, per prelevare i naufraghi e portarli dove avrebbero pututo stare al caldo, mangiare, riposare e avere un minimo di conforto. O semplicemente per distribuire razioni di emergenza!!. Erano 4.000, i passeggeri, solo un miracolo non li ha fatti finire a mare! Sarebbero morti in 2000 solo per l'ipotermia!! Ma dov'erano tutti questi soccorritori della domenica??? Dormivano tutti? A cosa serve stipendiare tutte queste persone con i soldi di tutti noi?A cosa serve la Protezione civile, oltre che a quello che sappiamo attraverso le cronache giudiziarie??

Avete presente una normale domenica nella quale i subacquei vanno a divertirsi un po'? E' pieno di elicotteri e mezzi navali a sovrapporsi nelle operazioni di controllo, ma quando servono....dove sono???

Nessuno ne parla, nessuno fa notare che i soccorsi SONO ARRIVATI CON IL CONTAGOCCE, data la situazione, e che la decuplicazione dei corpi e degli enti preposti al soccorso in generale, alla "prova del fuoco" non reggono! Non basta fornire un'immagine vincente con gli stand in piazza, con gli stand ai saloni come l'EUDI, con i video su youtube e la propaganda: sono enti costosissimi e devono funzionare bene!!!

Infine, il comandante da Armata di Mare Borbonica: l'hanno arrestato perchè alle 23,30, dopo avere fatto affondare la nave dicendo che "era tutto sotto controllo, si tratta solo di un problema tecnico", era già sbarcato, con centinaia di persone terrorizzate che chiedevano aiuto sulla nave!!!
Ma a che gente affidano certe responsabilità!! RENDIAMOCENE CONTO!!

Sono incavolatissimo, ci facciamo una figuraccia davanti al mondo intero, su alcuni siti esteri ironizzano sulla nave da 4.000 passeggeri che navigava come fosse un gommone....

Solo il Signore ha evitato una strage.


Un altro esempio - molto peggiore - di come funziona questa povera Italia è l'irrefrenabile vocazione di molti di "sparare ad alzo zero" contro tutto e tutti senza la pur minima cognizione di causa.
Se su oltre quattromila persone ne sono, ahimè, tragicamente morte venti - speriamo ancora di no - non è per miracolo, ma per il mazzo di coloro che preferiscono fare rispetto a straparlare.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
barkino
Nostromo
Nostromo


Registrato: Mar 19, 2010
Messaggi: 594
Località: Torino - centro

MessaggioInviato: Dom Gen 15, 2012 9:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ma che "alzo zero" senza "cognizione di causa" !

Qui stiamo parlando di una nave lunga 300 metri, con 4.000 persone a bordo che, come ha comunicato ogg ufficialmentei la magistratura, NAVIGAVA a 150 METRI DALLA COSTA !

Bisogna essere degli ammiragli per dire chiaro e tondo che è follia pura?

E' come se un jumbo jet volasse tenendo una rotta costante a 200 metri dal tetto delle case che sorvola.

Finiamola di nasconderci dietro la solita frase "attendiamo gli esiti dell'inchiesta"....eccetera...

E' ora che la gente inizi ad assumersi la responsabilità di quello che fa...non si gioca con le vite umane.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Lost
Marinaio
Marinaio


Registrato: May 13, 2007
Messaggi: 64

MessaggioInviato: Dom Gen 15, 2012 11:22 pm    Oggetto: Re: NAUFRAGIO ALL'ITALIANA Rispondi citando

barkino ha scritto:
Il naufragio della Costa Concordia è un tipico esempio di come funziona l'Italia:

I soccorsi: un una zona a meno di 30 minuti di volo da Roma, Firenze, Spezia e Genova, sono intervenuti solo 5 elicotteri, tra l'altro non attrezzati per il salvataggio!!! La gente infreddolita, con una coperta a mo' di mantello, dormiva in chiesa, in municipio e nelle scuole elementari, mangiava solo grazie al buoncuore degli isolani.

In un qualunque Paese non del terzo mondo, sarebbero subito decollati gli Incursori della Marina, quelli del Col Moschin, i GIS, per fare fronte all'emergenza assoluta e, in meno di 30 minuti, decine di mezzi aerei della Polizia, Finanza, Guardia Costiera, Marina, Esercito, Carabinieri, Protezione Civile, Vigili del Fuoco, Croce Rossa, per prelevare i naufraghi e portarli dove avrebbero pututo stare al caldo, mangiare, riposare e avere un minimo di conforto. O semplicemente per distribuire razioni di emergenza!!. Erano 4.000, i passeggeri, solo un miracolo non li ha fatti finire a mare! Sarebbero morti in 2000 solo per l'ipotermia!! Ma dov'erano tutti questi soccorritori della domenica??? Dormivano tutti? A cosa serve stipendiare tutte queste persone con i soldi di tutti noi?A cosa serve la Protezione civile, oltre che a quello che sappiamo attraverso le cronache giudiziarie??

Avete presente una normale domenica nella quale i subacquei vanno a divertirsi un po'? E' pieno di elicotteri e mezzi navali a sovrapporsi nelle operazioni di controllo, ma quando servono....dove sono???

Nessuno ne parla, nessuno fa notare che i soccorsi SONO ARRIVATI CON IL CONTAGOCCE, data la situazione, e che la decuplicazione dei corpi e degli enti preposti al soccorso in generale, alla "prova del fuoco" non reggono! Non basta fornire un'immagine vincente con gli stand in piazza, con gli stand ai saloni come l'EUDI, con i video su youtube e la propaganda: sono enti costosissimi e devono funzionare bene!!!

Solo il Signore ha evitato una strage.


Si capisce meglio ora?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Lun Gen 16, 2012 12:20 am    Oggetto: Rispondi citando

Chissa' se tutto sto' bailamme sui 150 METRI DALLA COSTA non serve a coprire lo stesso difetto gia' manifestatosi Sulla Queen Mary II!
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Lun Gen 16, 2012 1:36 am    Oggetto: Rispondi citando

maryj ha scritto:
Chissa' se tutto sto' bailamme sui 150 METRI DALLA COSTA non serve a coprire lo stesso difetto gia' manifestatosi Sulla Queen Mary II!


"Tutte le navi Costa Crociere sono certificate dal RINA e sono costruite secondo i più elevati standard e tecnologie."

Tratto da dichiarazione Costa Crociere.
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Lun Gen 16, 2012 8:53 am    Oggetto: Rispondi citando

maryj ha scritto:
maryj ha scritto:
Chissa' se tutto sto' bailamme sui 150 METRI DALLA COSTA non serve a coprire lo stesso difetto gia' manifestatosi Sulla Queen Mary II!


"Tutte le navi Costa Crociere sono certificate dal RINA e sono costruite secondo i più elevati standard e tecnologie."

Tratto da dichiarazione Costa Crociere.


"Alle 22.10 l'equipaggio comunica alla capitaneria di porto di avere un problema al generatore ma pare non parli di urti o secche. "

Tratto da Corriere della Sera.

Problema simile alla Queen Mary II (Settembre 2010), un'ora alla deriva!!!
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Fabri
Mozzo
Mozzo


Registrato: Jun 18, 2007
Messaggi: 30
Località: Chiavari

MessaggioInviato: Lun Gen 16, 2012 4:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Penso che gli incursori della marina ,i Gis. i Col Moschin e compagnia cantante sarebbero serviti a poco....non c'erano terroristi o pirati a bordo....vediamo di non dire ulterirori frasi banali che in questi giorni ne abbiamo sentite già abbastanza!
Dare giudizi solo per il "sentito dire" è molto pericoloso...
Saluti
Fabrizio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Fabri
Mozzo
Mozzo


Registrato: Jun 18, 2007
Messaggi: 30
Località: Chiavari

MessaggioInviato: Lun Gen 16, 2012 4:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Penso che gli incursori della marina ,i Gis. i Col Moschin e compagnia cantante sarebbero serviti a poco....non c'erano terroristi o pirati a bordo....vediamo di non dire ulterirori frasi banali che in questi giorni ne abbiamo sentite già abbastanza!
Dare giudizi solo per il "sentito dire" è molto pericoloso...
Saluti
Fabrizio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
barkino
Nostromo
Nostromo


Registrato: Mar 19, 2010
Messaggi: 594
Località: Torino - centro

MessaggioInviato: Lun Gen 16, 2012 9:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Insomma, GIS, Col Moschin o compagnie cantanti varie, il punto è questo:

I naufraghi hanno pernottato in chiesa o a casa dei residenti, aiuti concreti e tempestivi dai vari enti preposti alle emergenze, come tende, e pasti, nelle prime ore di emergenza, assolutamente nulla.
In tanti sarebbero morti di freddo se i naufraghi, inzuppati di acqua o vestiti leggeri come ci si veste per andare a cena su una nave, e oltretutto terrorizzati, non fossero stati aiutati dalla popolazione.

In teoria, le emergenze, proprio perchè tali, vanno affrontate in tempo reale, e non il giorno dopo.

Non sono opinioni, sono fatti documentati da TV, radio, giornali, interviste di centinaia di naufraghi.

Lo sottolineo per mettere evidenza una cosa: la moltiplicazione di corpi ed enti preposti alla sorveglianza (in questo caso) del mare, ed alle emergenze, costa tanti soldi a chi come me (e credo anche voi) paga le tasse.
Logico quindi esprimere liberamente il proprio dissenso, non siamo mica in Korea del Nord.

Manteniamo reparti volo con elicotteri di Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria, Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Esercito, Marina, Aeronautica, Corpo Forestale, Eliambulanze del 118 e Guardia Costiera.

In un'emergenza di questo genere si puo' e si deve fare meglio.

Provo anche fastidio nel vedere Ufficiali della Guardia Costiera specificamente addestrati a tenere conferenze stampa, ed a esprimersi in maniera stucchevole con tecniche di comunicazione e persuasione degne di una multinazionale dei detersivi, allo scopo ben preciso di dare ad intendere che "intervenire meglio di così non si può".
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
delfinobianco
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Apr 03, 2004
Messaggi: 3801
Località: La Spezia

MessaggioInviato: Mar Gen 17, 2012 12:46 am    Oggetto: STIAMO CALMI Rispondi citando

In queste tragedie del mare si fa un fretta a dare le colpe a uno, che in questo caso è il comandante. Aspettiamo che le autorità preposte, ci dicano che cosa è successo. Da parte mia, gioisco nel pensare che 4000 persone siano state tratte in salvo (e questo potrebbe essere il testamento del nostro comandante), ma non gioisco nel vedere che le navi si alzano sempre di più, rispetto all'opera viva. Tutto viene fatto per i soldi, la nostra logica garantisce l'operato di chi fa soldi.
Chi è il vero responsabiel?

ciao

il dir
_________________
Il rebreather per uso sportivo è mortale. Il REB uccide. Chiunque vi dica che può uccidere sta mentendo. E' immorale coinvolgere altre persone nei nostri tentativi di suicidio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
barkino
Nostromo
Nostromo


Registrato: Mar 19, 2010
Messaggi: 594
Località: Torino - centro

MessaggioInviato: Mar Gen 17, 2012 1:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Direttore,

tu conosci bene l'ambiente "marinaresco".
Se un aereo va fuori rotta e non risponde immediatamente al controllo aereo, in meno di 5 minuti viene intercettato dai caccia.

Leggo che esiste un controllo delle navi in transito con tecnologie avanzate, esattamente come avviene nel traffico aereo.

Se un motoscafo si avvicina alle spiagge dove la gente fa il bagno in estate, viene subito individuato e mazzuolato a dovere.

Tutti d'accordo che non si naviga con un transatlantico a 150 m da riva.

Perchè nessuno è intervenuto, e perchè sembra che questo tipo di "inchino" sia una procedura abbastanza usuale? Io inizio a dubitare che un comandante, per megalomane che sia, prenda certe decisioni da solo, sapendo che la nave è sotto il controllo elettronico della Guardia Costiera.
A quanto ammonterebbe una multa per un approccio eccessivo alla costa da parte di una nave del genere? Forse siamo anche in campo penalistico, ai sensi del codice della navigazione. Perchè un comandante dovrebbe giocarsi la carriera?
Evidentemente c'è qualcosa che non sappiamo.
Perchè la Guardia Costiera, che vede tutto sui video, lascia fare?

Interessante sapere come la pensi, Dir!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Relitti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Pagina 1 di 7

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB 2.0.13 © 2001 phpBB Group



www.marescoop.com
The Daily News of the Sea - Il Quotidiano del Mare
Publisher & Editor: Marcello Toja
Web site engine's code is Copyright © 2003 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.382 Secondi. -