Marescoop.com
Welcome to Marescoop.com

Home PageForumsDownloadsLinksArgomentiRelittiDownload Utenti Registrati
  Benvenuto Anonimo  Registrati: registrazione gratuita  
--- Ultime Notizie ---|    COMUNICATO IMPORTANTE - 21-03-16    ||    DECOMPRESSIONE: QUELLO CHE NON VI HANNO MAI DETTO E CHE FORSE MAI VI DIRANNO - 13-02-16    ||     - 28-11-15    ||    HAVEN - DUE MORTI E UN FERITO GRAVE - 16-05-15    ||    GLI OCCHI DEL MARE - 08-04-15    ||    LA STORIA INFINITA - 07-04-15    ||    oggi faccio 66 anni - 21-09-14    ||    CODICE ROSSO! SERVE L'ELICOTTERO - 12-11-13    ||    LA CONCORDIA EMERGE DALLE ACQUE DEL GIGLIO - 09-10-13    ||    UNA FESTA DELLA MARINERIA MONDIALE - 08-10-13    |------
  Utenti Nuove Registrazioni
Benvenuto, Anonimo, registrarsi è gratis
Nickname
Password



Iscrizione:
Ultimo: Check the profile of antonio antonio
Registrati oggi: 0
Registrati ieri: 0
Complessivo: 3691

Persone Online:
Visitatori: 517
Iscritti: 0
Nascosti: 0
Totale: 517


Ultimi iscritti
   antonio  +++  Andre88  nik94  zose
  FORUM
Last 20 Forum Messages

ordinanze su configurazione
Last post by grongo in Leggi Decreti Disposizioni on Apr 12, 2019 at 17:06:23

CECITA' DA DISATTENZIONE
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Aug 01, 2017 at 15:48:27

Incidente a Ustica con rebreather
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Jun 16, 2017 at 16:38:19

Articolo relativo a vitamina b6 e amnioarginina
Last post by grongo in Ricreativa on May 16, 2017 at 12:41:59

Articolo su Nave Costa Concordia
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Mar 12, 2017 at 12:26:53

Nuova tragedia a Palinuro - 3 sub perdono la vita
Last post by Ferry in Report Incidenti Subacquei on Aug 22, 2016 at 14:29:00

Latina Foce Verde
Last post by mandatrix in Report Incidenti Subacquei on Jul 17, 2016 at 16:21:48

douglas C-47 dakota
Last post by bube in Relitti on Jun 23, 2016 at 10:41:15

ritrovato sottomarino inglese
Last post by bube in Relitti on May 26, 2016 at 14:14:33

Morte Wes Skyles - Caso approda in Tribunale
Last post by maryj in Rebreather on May 21, 2016 at 10:40:16

Sensore O2 non galvanico (Solid State)
Last post by maryj in Rebreather on Apr 23, 2016 at 09:27:20

incidente sub
Last post by bube in Report Incidenti Subacquei on Apr 21, 2016 at 10:50:40

L.B.
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Apr 18, 2016 at 22:09:16

Anche quelli col turbante si fanno beffe dell'Italietta e de
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Apr 08, 2016 at 12:32:21

relitto evdochia
Last post by grongo in Report Incidenti Subacquei on Apr 02, 2016 at 10:35:19

www.edicolamarescoop.com
Last post by maryj in Comunicazioni on Mar 08, 2016 at 18:10:47

Scompare
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Mar 06, 2016 at 14:29:37

364 morti da rebreather
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Feb 21, 2016 at 22:47:18

"A proposito di Rebreather"
Last post by delfinobianco in Rebreather on Feb 14, 2016 at 19:15:18

Malore al Giglio (tutto chiaro!)
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Dec 17, 2015 at 12:04:11


[ Marescoop.com ]
  Gestione Utenti
Al momento c'è un problema con questo blocco.
  Argomenti Trattati
· Annunci economici - proposte affare
· Leggi e Disposizioni sulla Subacquea
· News per Apnea
· Notizie di cronaca subacquea e non
· Notizie Meteo per subacquei
· Offshore e subacquea professionale
· Recensioni Libri Video Sub
· Relitti e Storia
· Speleologia subacquea
· Subacquea sportiva profonda e/o tecnica
· Tecnologia e salute
  Contatti
Direttore

Moderatori
  
Marescoop.com: Forums

www.marescoop.com :: Leggi il Topic - Respirare con la "pausa inspiratoria"
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Respirare con la "pausa inspiratoria"
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Ricreativa
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
rikisub
Nocchiero
Nocchiero


Registrato: Mar 12, 2007
Messaggi: 462
Località: Vigasio - Verona

MessaggioInviato: Ven Mag 27, 2011 9:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

subbastard ha scritto:
rikisub ha scritto:
Semplicemente cosi:
inspirazione profonda, abbassando il diaframma e allargando la pancia.
Pausa di qualche secondo, 3 o 4 non di piu', contavo mentalmente uno,due, tre...
Espirazione contraendo l'addome (tirando la pancia in dentro) con calma.
Il tutto senza allargare la parte alta dei polmoni.

Come dicevo il problema e' mantenere un certo ritmo, per ora basta poco per distrarsi e fare un po' di confusione respirando.

Non mi pare ci sia altro. Smile

Dimenticavo, questo giochino ho provato a farlo fin dalla discesa ai 40 metri e qualche cosa. Poi idem in risalita.
Dai 20m (circa) ho lasciato perdere perche' mi sono messo a cercare i persici nelle fratture di roccia per cui mi sono distratto.
Immersione nel Lago di Garda.


Ciao Riki



IN risalita MAI MAI MAI la pausa!!!!!!!!!!


Non agitiamoci troppo, non stavo mica facendo una gara di apnea. Risalendo molto piano e facendo una pausa di pochissimi secondi cosa pensi che succeda? Che scoppi come un palloncino?

Ciao Riki
_________________
« Si sa che la gente da' buoni consigli sentendosi come Gesù nel tempio
si sa che la gente da' buoni consigli se non può dare cattivo esempio." De Andre
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
rikisub
Nocchiero
Nocchiero


Registrato: Mar 12, 2007
Messaggi: 462
Località: Vigasio - Verona

MessaggioInviato: Ven Mag 27, 2011 9:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

ZioPelo ha scritto:
E soprattutto mai in deco e col Reb.

Ma l'inspirazione non deve essere profonda, altrimenti ti ciucci tutta la bombola, ma appena per il tempo necessario, uno o due secondi, a caricare un poco i polmoni.
Come hai giustamente fatto è l'espirazione che deve essere lunga e profonda e coinvolgere sia il diaframma che i polmoni per liberarli completamente, e cosi elimini l'anidride carbonica.

ciaociao Emiliano


Qua' mi sfugge qualche cosa?

Ciao Riki
_________________
« Si sa che la gente da' buoni consigli sentendosi come Gesù nel tempio
si sa che la gente da' buoni consigli se non può dare cattivo esempio." De Andre
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
paparus
Marinaio
Marinaio


Registrato: Nov 20, 2007
Messaggi: 65

MessaggioInviato: Ven Mag 27, 2011 11:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

rikisub ha scritto:
ZioPelo ha scritto:
E soprattutto mai in deco e col Reb.

Ma l'inspirazione non deve essere profonda, altrimenti ti ciucci tutta la bombola, ma appena per il tempo necessario, uno o due secondi, a caricare un poco i polmoni.
Come hai giustamente fatto è l'espirazione che deve essere lunga e profonda e coinvolgere sia il diaframma che i polmoni per liberarli completamente, e cosi elimini l'anidride carbonica.

ciaociao Emiliano


Qua' mi sfugge qualche cosa?

Ciao Riki


e te credo.
penso che, anche se in buona fede, si sia fatta un pó di confusione.
quando scendi, respira come fai in superficie, quando risali, respira come per riossigenarti.
quando scendi, respira con le pause naturali, non sovraffaticare i muscoli che sovraintendono all' espansione e contrazione polmonare, sia essa toracica o diaframmatica. se no, sai quanta co2 in più produci?
questo in ca.
vedi tu con un reb cosa puó verificarsi.
Buona notte a te e a tutti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
paparus
Marinaio
Marinaio


Registrato: Nov 20, 2007
Messaggi: 65

MessaggioInviato: Sab Mag 28, 2011 7:30 am    Oggetto: Rispondi citando

dimenticavo : ottimo il consiglio di subbastard.
sembra una banalità, ma i casi di sovradistensione polmonare non sono poi così rari.
ciao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
stefanox
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Nov 23, 2010
Messaggi: 147
Località: Alto Adriatico

MessaggioInviato: Sab Mag 28, 2011 1:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mai pensato a come respirare se non per qualche "ritocchino" all'assetto, il classico sintomo di una respirazione errata sono i mal di testa all'uscita frequenti in chi inizia, per il resto penso che dovrebbe essere il piu' naturale possibile e nemmeno dovrebbe incidere sui consumi un ritmo diverso.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ZioPelo
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Nov 05, 2005
Messaggi: 206
Località: Roma

MessaggioInviato: Sab Mag 28, 2011 7:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

rikisub ha scritto:
ZioPelo ha scritto:
E soprattutto mai in deco e col Reb.

Ma l'inspirazione non deve essere profonda, altrimenti ti ciucci tutta la bombola, ma appena per il tempo necessario, uno o due secondi, a caricare un poco i polmoni.
Come hai giustamente fatto è l'espirazione che deve essere lunga e profonda e coinvolgere sia il diaframma che i polmoni per liberarli completamente, e cosi elimini l'anidride carbonica.

ciaociao Emiliano


Qua' mi sfugge qualche cosa?

Ciao Riki


Forse ti sfugge ciò che avevo scritto all'inizio...

Respirare in acqua prevede un diverso approccio rispetto alla terraferma.
Si deve di nuovo imparare a respirare, non si può andare in automatico se non dopo tanta acqua.

Un modo corretto è inpirare per 1 o 2 secondi, attendere ed espirare per circa 4'' svuotando completamente i polmoni aiutandosi con il diaframma.
In questo modo si svuotano completamente i polmoni da ogni residuo di CO2. La pausa dipende dalle capacità personali, può essere minima o lunga, io arrivavo anche a 20''.
Non essendo una respirazione naturale le prime volte è facile andare in affanno o perdere il ritmo.
Abbinata ad un ottima forma fisica dà grandi soddisfazioni, io consumavo 12lt\min che per 181cm e 75kg sono veramente pochi.

Emiliano
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
rikisub
Nocchiero
Nocchiero


Registrato: Mar 12, 2007
Messaggi: 462
Località: Vigasio - Verona

MessaggioInviato: Sab Mag 28, 2011 9:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

ZioPelo ha scritto:
Cut...

Forse ti sfugge ciò che avevo scritto all'inizio...

Respirare in acqua prevede un diverso approccio rispetto alla terraferma.
Si deve di nuovo imparare a respirare, non si può andare in automatico se non dopo tanta acqua.

Un modo corretto è inpirare per 1 o 2 secondi, attendere ed espirare per circa 4'' svuotando completamente i polmoni aiutandosi con il diaframma.
In questo modo si svuotano completamente i polmoni da ogni residuo di CO2. La pausa dipende dalle capacità personali, può essere minima o lunga, io arrivavo anche a 20''.
Non essendo una respirazione naturale le prime volte è facile andare in affanno o perdere il ritmo.
Abbinata ad un ottima forma fisica dà grandi soddisfazioni, io consumavo 12lt\min che per 181cm e 75kg sono veramente pochi.

Emiliano


Oggi in immersione ho provato ad inspirare per i famosi 1 o 2 secondi. Non mi viene bene. Sono abituato a respirazioni profonde e lunghe.
Per cui ogni tanto mi sentivo un po' corto di aria. Poco male perche' mi rifacevo con una respirazione profonda.

Ciao Riki
_________________
« Si sa che la gente da' buoni consigli sentendosi come Gesù nel tempio
si sa che la gente da' buoni consigli se non può dare cattivo esempio." De Andre
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ZioPelo
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Nov 05, 2005
Messaggi: 206
Località: Roma

MessaggioInviato: Dom Mag 29, 2011 7:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Allora ritorno al consiglio che ho già dato.

Respirate in acqua come fareste sulla terraferma.

ciaociao Emiliano
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
rikisub
Nocchiero
Nocchiero


Registrato: Mar 12, 2007
Messaggi: 462
Località: Vigasio - Verona

MessaggioInviato: Dom Mag 29, 2011 9:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

ZioPelo ha scritto:
Allora ritorno al consiglio che ho già dato.

Respirate in acqua come fareste sulla terraferma.

ciaociao Emiliano


Ma cosi' non si impara la respirazione con la pausa.... Sad

Ciao Riki
_________________
« Si sa che la gente da' buoni consigli sentendosi come Gesù nel tempio
si sa che la gente da' buoni consigli se non può dare cattivo esempio." De Andre
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
PaoloR
Mozzo
Mozzo


Registrato: Dec 17, 2007
Messaggi: 6

MessaggioInviato: Ven Giu 10, 2011 10:54 am    Oggetto: Rispondi citando

Premetto che io mi sono brevettato nell'85 (credo, potrei sbagliarmi di un anno o due in più o in meno) e che allora si insegnava la pausa inspiratoria, usata come allarme di consumo e prossimità dell'affanno, posso, senza pretendere che si trattid del modo migliore, dire come respiro io.
1) Non faccio mai respirazioni profonde, non servono a niente e si consuma un pozzo di aria;
2) faccio la pausa, la cui lunghezza dipende sostanzialmente dalla fatica (premetto che sono un apneista ed ho un ottimo rapporto con la mia respirazione);
3) la respirazione (non profonda) la faccio a livelli diversi (cioò mantenendo i polmoni un po' più pieni o un po' più vuoti) per non stare sempre a smanettare con il GAV; Questo mi viene ormai automaticamente e cambio il gonfiaggio del GAV solo quando la respirazione si avvicina ai limiti superiori o inferiori dei polmoni.
4) In deco cerco di ventilare con respirazione completa (nei limiti dell'assetto ed evitando comunque l'iperventilazione). Per fare questo, spesso, mi trovo costretto a pinneggiare a testa in giù nella tappa dei 3 mt, ma a me va bene così anche perchè penso (ma non lo so per certo) che la decompressione sia più efficace se si accelera un po' il metabolismo e che quindi un po' di moto non faccia male.

Capisco di provenire da una didattica un po' datata e dall'esperienza apneistica (che nelle didattiche americane non è prevista neanche come elementi) ma non credo che ci sia nulla di partiolarmente pericoloso nel mio modo di respirare.

P.S: comunque in acqua evito SEMPRE l'espirazione massima. Chi si è trovato a dover svuotare un erogatore allagato con i guanti e senza aria nei polmoni sà perchè.

Ciao, Paolo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
delfinobianco
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Apr 03, 2004
Messaggi: 3801
Località: La Spezia

MessaggioInviato: Ven Giu 10, 2011 11:36 am    Oggetto: Tabelle US Navy rev.6 Rispondi citando

Ti faccio presente che le nuove tabelle US Navy, rev.6 scaricabili (gratis) tradotte in metri e grafica tramite download da questo sito (download rosso) non prevedono più la tappa dei 3 metri.

Very Happy

cordialità


il dir
_________________
Il rebreather per uso sportivo è mortale. Il REB uccide. Chiunque vi dica che può uccidere sta mentendo. E' immorale coinvolgere altre persone nei nostri tentativi di suicidio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
AntreA
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Jun 16, 2011
Messaggi: 179

MessaggioInviato: Dom Giu 26, 2011 8:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

secondo me sotto bisogna respirare come si respira sopra tanto ormai con i nuovi erogatori nn c'è piu' bisogno della pausa,pero' la pausa è importante per controllare l'assetto e per evitare fatiche inutili come ad esempio a 40 metri al posto di salire di pinne mi riempio i polmoni e salgo pian piano controllando il respiro cmq io sott'acqua utilizzo entrambe le respirazioni che dite voi sono entrambe importantissime
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
delfinobianco
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Apr 03, 2004
Messaggi: 3801
Località: La Spezia

MessaggioInviato: Lun Giu 27, 2011 8:19 am    Oggetto: L'elemento Rispondi citando

Stiamo però perdendo di vista l'elemento qualificante del discorso. Fermo restando che come vecchio subacqueo io continuo a credere nella respirazione con breve pausa inspiratoria per controllare il ritmo ed accorgersi dell'insorgenza della condizione di affanno; penso che non sia tanto quello il punto interessante quanto il tipo di respirazione che utilizzano coloro che s'immergono con un rebreather. Infatti, se nessuno dice ad un vecchio subacqueo, magari anche molto esperto, che con il reb deve cambiare modo di respirare, pensando magari che lui respiri come tutti gli altri nuovi brevettati e cioè senza pause, quel vecchio subacqueo facilmente ci lascerà la pelle.
Infatti, magari respirerà anche nel suo reb facendo ampie pause inspiratorie ed essendo: assuefatto alla CO2 e con una pPO2 di 1,3 avrà come primo sintomo della sua ipercapnia lo svenimento e quindi la morte.
Così come ben spiegato sul numero 22 della rivista M.A.R.E. dal dott.Deep. Orbene, io non riesco a capire se questo messaggio è arrivato a qualcuno nella sua importanza o se tutti fanno finta di non sentire e poi cambiano modo di respirare. Comunque se in CA il modo in cui si respira è importante in CCR è fondamentale perché sbagliare può voler dire morire.
Il fatto poi che la maggior parte dei "caduti" da reb fosse anche esperta e con alle spalle migliaia d'immersioni la dice lunga su questo genere di valutazione e dovrebbe svegliare tante belle teste che fingono di dormire.
Dunque, tanto per chiarezza, nei CCR si respira assolutamente SENZA pausa inspiratoria e noi consigliamo caldamente una SP di regolazione pPO2 di 0,7 e NON 1,3, sconsigliamo caldamente di usare il reb per accorciare la deco.
E' una mentalità sbagliata che può uccidere
Consigliamo di scegliere l'immersione in reb solo se necessario e con i parametri sopra indicati. Inoltre qualunque tentativo di risparmiare con la calce sodata può condurre solo al cimitero.
ciao

il dir
Very Happy
_________________
Il rebreather per uso sportivo è mortale. Il REB uccide. Chiunque vi dica che può uccidere sta mentendo. E' immorale coinvolgere altre persone nei nostri tentativi di suicidio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Ricreativa Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3
Pagina 3 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB 2.0.13 © 2001 phpBB Group



www.marescoop.com
The Daily News of the Sea - Il Quotidiano del Mare
Publisher & Editor: Marcello Toja
Web site engine's code is Copyright © 2003 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.178 Secondi. -