Marescoop.com
Welcome to Marescoop.com

Home PageForumsDownloadsLinksArgomentiRelittiDownload Utenti Registrati
  Benvenuto Anonimo  Registrati: registrazione gratuita  
--- Ultime Notizie ---|    COMUNICATO IMPORTANTE - 21-03-16    ||    DECOMPRESSIONE: QUELLO CHE NON VI HANNO MAI DETTO E CHE FORSE MAI VI DIRANNO - 13-02-16    ||     - 28-11-15    ||    HAVEN - DUE MORTI E UN FERITO GRAVE - 16-05-15    ||    GLI OCCHI DEL MARE - 08-04-15    ||    LA STORIA INFINITA - 07-04-15    ||    oggi faccio 66 anni - 21-09-14    ||    CODICE ROSSO! SERVE L'ELICOTTERO - 12-11-13    ||    LA CONCORDIA EMERGE DALLE ACQUE DEL GIGLIO - 09-10-13    ||    UNA FESTA DELLA MARINERIA MONDIALE - 08-10-13    |------
  Utenti Nuove Registrazioni
Benvenuto, Anonimo, registrarsi è gratis
Nickname
Password



Iscrizione:
Ultimo: Check the profile of antonio antonio
Registrati oggi: 0
Registrati ieri: 0
Complessivo: 3691

Persone Online:
Visitatori: 73
Iscritti: 0
Nascosti: 0
Totale: 73


Ultimi iscritti
   antonio  +++  Andre88  nik94  zose
  FORUM
Last 20 Forum Messages

Lucciole per lanterne
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Jan 04, 2022 at 23:32:38

coronavirus
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Mar 02, 2020 at 18:49:35

ordinanze su configurazione
Last post by grongo in Leggi Decreti Disposizioni on Apr 12, 2019 at 17:06:23

CECITA' DA DISATTENZIONE
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Aug 01, 2017 at 15:48:27

Incidente a Ustica con rebreather
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Jun 16, 2017 at 16:38:19

Articolo relativo a vitamina b6 e amnioarginina
Last post by grongo in Ricreativa on May 16, 2017 at 12:41:59

Articolo su Nave Costa Concordia
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Mar 12, 2017 at 12:26:53

Nuova tragedia a Palinuro - 3 sub perdono la vita
Last post by Ferry in Report Incidenti Subacquei on Aug 22, 2016 at 14:29:00

Latina Foce Verde
Last post by mandatrix in Report Incidenti Subacquei on Jul 17, 2016 at 16:21:48

douglas C-47 dakota
Last post by bube in Relitti on Jun 23, 2016 at 10:41:15

ritrovato sottomarino inglese
Last post by bube in Relitti on May 26, 2016 at 14:14:33

Morte Wes Skyles - Caso approda in Tribunale
Last post by maryj in Rebreather on May 21, 2016 at 10:40:16

Sensore O2 non galvanico (Solid State)
Last post by maryj in Rebreather on Apr 23, 2016 at 09:27:20

incidente sub
Last post by bube in Report Incidenti Subacquei on Apr 21, 2016 at 10:50:40

L.B.
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Apr 18, 2016 at 22:09:16

Anche quelli col turbante si fanno beffe dell'Italietta e de
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Apr 08, 2016 at 12:32:21

relitto evdochia
Last post by grongo in Report Incidenti Subacquei on Apr 02, 2016 at 10:35:19

www.edicolamarescoop.com
Last post by maryj in Comunicazioni on Mar 08, 2016 at 18:10:47

Scompare
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Mar 06, 2016 at 14:29:37

364 morti da rebreather
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Feb 21, 2016 at 22:47:18


[ Marescoop.com ]
  Gestione Utenti
Al momento c'è un problema con questo blocco.
  Argomenti Trattati
· Annunci economici - proposte affare
· Leggi e Disposizioni sulla Subacquea
· News per Apnea
· Notizie di cronaca subacquea e non
· Notizie Meteo per subacquei
· Offshore e subacquea professionale
· Recensioni Libri Video Sub
· Relitti e Storia
· Speleologia subacquea
· Subacquea sportiva profonda e/o tecnica
· Tecnologia e salute
  Contatti
Direttore

Moderatori
  
Marescoop.com: Forums

www.marescoop.com :: Leggi il Topic - Aria Avvelenata?
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Aria Avvelenata?
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Leggi Decreti Disposizioni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
massimiliano
Mozzo
Mozzo


Registrato: Dec 04, 2005
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Gio Dic 16, 2010 1:27 pm    Oggetto: aria avvelenata Rispondi citando

La priority valve mi manterrebbe in pressione il filtro finale(almeno20 bar,bauer sul compressore che utilizzo a lavoro raccomanda 100bar) impedendo il contatto dell'aria a pressione ambiente,quello che mi lascia comunque dei dubbi e':il compressore che utilizzo per lavoro "no uso diving" tende a perdere la pressione,fisiologico viste le microperdite sulla rampa di ricarica =filtro a pressione ambiente,compressori degli amici di vari divig ufficiali (coltri mch 32,bauer,altro che non ricordo..)stessa cosa, .....ovvero i filtri sarebbero tutti inutilizzabili o produttori di gas non buono alla respirazione umana
resta pero l'analisi che io effetuo regolarmente con la centralina drager sul compressore del lavoro e sul mio con valori ottimi sul gas analizzato(co,vapori,........) analisi anche un po'laboriosa soprattutto percercare i vapori d'olio perche il reagente dentro la fiala ha tempi diversi in base al''olio utilizzato nel copressore per legger dal milligrammo al microgrammo m3 ;nel mio caso utilizzado lo shell corena devo attendere x tempo per vedere i risultati da tabella, il fine nobile della sottoscrizioe contro chi vende aria avvelenata trova tutta la mia ammirazione e sostegno(e di criminali in giro ce ne sono molti purtroppo......)ma dopo quello sopra esposto non so' se il montaggio della priority valve sul mio piccolo compressore o lo smontaggio del filtro ogni ricarica e lo stoccaggio sottovuoto possano essere le soluzionie finale o forse il problema e'il modo in cui si produce gas sotto pressione tamponando il problema dei vapori di olio con materiale filtrante forse inadeguato(setacci molecolari,carboni attivi)vi ringrazio.attendo un vostro contributo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Gio Dic 16, 2010 1:40 pm    Oggetto: Re: aria avvelenata Rispondi citando

massimiliano ha scritto:
La priority valve mi manterrebbe in pressione il filtro finale(almeno20 bar,bauer sul compressore che utilizzo a lavoro raccomanda 100bar) impedendo il contatto dell'aria a pressione ambiente,quello che mi lascia comunque dei dubbi e':il compressore che utilizzo per lavoro "no uso diving" tende a perdere la pressione,fisiologico viste le microperdite sulla rampa di ricarica =filtro a pressione ambiente,compressori degli amici di vari divig ufficiali (coltri mch 32,bauer,altro che non ricordo..)stessa cosa, .....ovvero i filtri sarebbero tutti inutilizzabili o produttori di gas non buono alla respirazione umana
resta pero l'analisi che io effetuo regolarmente con la centralina drager sul compressore del lavoro e sul mio con valori ottimi sul gas analizzato(co,vapori,........) analisi anche un po'laboriosa soprattutto percercare i vapori d'olio perche il reagente dentro la fiala ha tempi diversi in base al''olio utilizzato nel copressore per legger dal milligrammo al microgrammo m3 ;nel mio caso utilizzado lo shell corena devo attendere x tempo per vedere i risultati da tabella, il fine nobile della sottoscrizioe contro chi vende aria avvelenata trova tutta la mia ammirazione e sostegno(e di criminali in giro ce ne sono molti purtroppo......)ma dopo quello sopra esposto non so' se il montaggio della priority valve sul mio piccolo compressore o lo smontaggio del filtro ogni ricarica e lo stoccaggio sottovuoto possano essere le soluzionie finale o forse il problema e'il modo in cui si produce gas sotto pressione tamponando il problema dei vapori di olio con materiale filtrante forse inadeguato(setacci molecolari,carboni attivi)vi ringrazio.attendo un vostro contributo.


Dunque,

1. La Priority Valve non serve a mantenere la pressione all'intenro del filtro dopo l'uso. La Priority Valve serve a mantenere una pressione minima di circa 120 bar all'interno del filtro mentre il compressore e' in uso. La Priority Valve e' riconosciuta dalla miglior ingegneria essenziale ed e' che io sappia in tutti i compressori commerciali, se e perche' Coltri ed altri forse non la mettono sui compressori piccolini per me resta un mistero (tant'e che sui grandi la mettono). Visto il costo esiguo e la facilita' di installazione, non vedo ragine per cui non si debba installare su tutti i compressori. Io un compresore senza Priority Valve non lo compro e non lo uso.
2. Purtroppo, e non capisco perche', almeno sul mio compressore Alkin, e per quanto mi riferiscono gli amici sui loro compressori "piccoli" - non si riesce a mantenere il filtro del compressore a pressione per periodo significativi (nonostante valvole ad una via in entrata ed uscita)... per cui l'unica soluzione al momento e' di rimuovere cellofanare e sigillare in un contenitore la cartuccia filtro. E' evidente che se ricarico ogni giorno, lascio il filtro a pressione a 100 bar e l'inconveniente non si presenta, ma anche se lo lascio a 200 bar, dopo un certo periodo mi va' a zero di pressione. La Molecular Sieve a pressione zero dentro o fuori un compressore a contatto di aria umida (e l'umidita' sappiamo che "cammina" e la Molecular Sieve e' fatta proprio per attirarla ed assorbirla) si deteriora rapidamente, e cio' e' fatto certo.

Poi, scegliete voi come gestire la vostra situazione.

Un semplice test della "qualita" della Molecular Sieve e' di metterne un piccola ammontare nel palmo della mando ed aggiungere qualche goccia di acqua... se vi scottate e' ottima... se si scalda a malpena e' da buttare... e se si intiepidisce io la butto lo stesso.
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabreb
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 09, 2007
Messaggi: 262

MessaggioInviato: Sab Nov 12, 2011 8:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

marcosoddu ha scritto:
ho un compressore COLTRI mod. MCH-6
sulla targhetta dello stesso c'e' scritto:
DICHIARAZIONE CE DI CONFORMITA'
DPR 459 del 24 luglio 1996,allegato II, parte A
si dichiara che la macchina modello:
MCH-6 n° serie 1619 anno 2009

E' CONFORME
alle disposizioni del DPR 459/96 che traspone le direttive 89/392/CEE,
93/44/CEE e 93/68/CEE secondo le specifiche delle seguenti norme armonizzate:

EN 292-1(91)
EN 292-2(91)
EN 60204-1 (92)
ISO 3746 - ISO 11202
ed e' inoltre conforme:
alle disposizioni del Dlsg 476/92 che traspone le direttive 89/336/CEE e 92/31/CEE secondo le specifiche delle seguenti norme armonizzate per ambienti industriali:

EN 50081-2 AGOSTO 1993
EN 50082-2 MARZO 1995


Quindi prima di infangare i prodotti ITALIANI informati

Non ti rispondo solo perchè non sto facendo una campagna contro la Coltri, ma mi sembri bene informato da un punto di vista legislativo e per niente da un punto di vista tecnico.
_________________
Il pianeta terra respira a circuito chiuso
Io ARA...vo da piccolo, ma ho smesso di fare queste cose da contadino!
http://www.rebreathers.eu
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabreb
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 09, 2007
Messaggi: 262

MessaggioInviato: Sab Nov 12, 2011 8:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

maryj ha scritto:
marcosoddu ha scritto:
dall'alto della sua infinita saggezza dimmi quali son le procedure standardizzate di accensione,ricarica e spegnimento del compressore grande o piccolo che sia a prescindere dalla casa costruttrice.
Non rispondere con un'altra domanda come e' tuo solito fare


Guarda che io sto' cercando di aiutare il povero Fabreb con il problema che ha dell'aria pulita... basta guardare lo stato delle bombole ed erogatori che gli portano nel suo negozio, mica ce l'ho con te o le procedure di accensione e spegnimento.

Per me la causa del probelma che ha Fabreb nasce da questi piccoli compressori ad uso personale... se poi anche questo tocca punti sensibili non so' proprio piu' che dire.

Sara' Fabreb che proseguira' su questo thread se vuole e ti spiega come accendere o spegnere il compressore.

Guarda che la maggiorparte dell'aria sporca viene da stazioni di ricarica che hanno compressori piuttosto grandi, ovviamente quelli per quanto riguarda quelli piccoli sarà anche peggio.
Assolutamente non mi pongo come esperto del problema, mi limito a rilevare quello che riscontro quotidianamente. Se hai nozioni ed informazioni in merito da aggiungere te ne sarei grato.
_________________
Il pianeta terra respira a circuito chiuso
Io ARA...vo da piccolo, ma ho smesso di fare queste cose da contadino!
http://www.rebreathers.eu
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabreb
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 09, 2007
Messaggi: 262

MessaggioInviato: Sab Nov 12, 2011 9:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

maryj ha scritto:
Orco ha scritto:
Il rispetto di quanto indicato nei manuali consente di avere gas respirabile con adeguata purezza. Se però l'utilizzatore aspira già gas inquinato o omette i controlli su filtri esetacci molecolari, li sono "affari suoi".


Sicuramente "affari" dell'uitlizzatore, ma anche "affari" del povero Fabreb che per puro altruismo si sente in dovere di avvisare tutti che l'aria degli altri e' avvelenata, ma la sua no.

Il problema e' come si puo' aiutare Fabreb nella sua campagna contro "l'Aria Avvelenata" degli altri, e quindi andare alla fonte di chia vvelena l'aria e come (sicuramente non Fabreb e la sua attivita' commerciale, quindi affidabile fonte di approvvigionamento di Aria Pulita).

Io credo che il problema e' proprio con questi piccoli compressori ad uso privato.

Ma siamo proprio sicuri che il manuale d'uso e la loro costruzione (anche che so' l'assenza in quelli piccolini di "Priority Valve") siano cosi' suffcientemente chiari e ben congeniati al fine che il privato (quindi non un professionista od uno nato gia' "imparato" in materia della chimica alla base di "Molecular Sieve" e "Activated Carbon" utilizzata nei filtri) sia propriamente tutelato/informato?

Fabreb che ne pensa?

Penso che per poter avere una stazione di ricarica sarebbe necessaria un'abilitazione, magari comprensiva di tutte le info che hai tu e che é difficile reperire in giro facilmete.
Personalmente ho seguito le indicazione del costruttore che non mi sembra propriamente il peggiore.
Dove mi trovo io ci sono varie stazioni di ricarica anche di negozi piuttosto grandi che rifilano aria che puzza maledettamente di olio: di testimonianze te ne porto quante vui.
L'anomalia é che sono il solo a diffindere un problema che esiste ed é negato solo da chi ha interessi personali.
Con questo concludo dicendo di non sentirmi affatto poverno, anche se tu sei bravo ed hai qualche info in più.
Non ti serve schernire gli altri, come al solito, non ti serve per fare bella figura, quindi se pensi che sia un non problema dillo pure chiaramente, se pensi , come hai mostrato di poter aggiungere altre nozioni, ben venga, ma cambia atteggiamento: a che pro fare sempre interventi da antipatico?
_________________
Il pianeta terra respira a circuito chiuso
Io ARA...vo da piccolo, ma ho smesso di fare queste cose da contadino!
http://www.rebreathers.eu
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabreb
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 09, 2007
Messaggi: 262

MessaggioInviato: Sab Nov 12, 2011 9:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

maryj ha scritto:
barkino ha scritto:
...in diving e negozi non si avverte il problema dell'aria contaminata.


Difatti non puo' esistere in esercizi commerciali perche' usano compressori ad elevata capacita', e non quelli piccoli portatili, in quanto il costo del personale per ogni ricarica renderebbe proibitivo l'utilizzo di piccoli compressori qual il MCH6.

I gorssi compressori anche di Coltri sono ottimi, di qualita', con Priority Valve ed anche a volte controlo elettronico della cartuccia filtrante e qualita' dell'aria... nonli ritengo possano ragionevolmente essere responsabili dell'Aria Avvelenata di cui ci parla Fabreb.

Per esclusione, o la colpa e' dei compressori piccoli per uso privato, o Fabreb si e' inventato tutto (ma cio' non credo che sia cosi' visto anche le foto che ha messo sul suo sito internet che sono evidenza di un problema reale, serio, e grave... e poi basta guardare il suo Avatar con il teschio e quant'altro per crederci).

Per cui... Rolling Eyes Shocked Wink

Se vuoi ti mando a caricare le bombole da un negozio che conosco dotato di compressore Coltri, poi mi dici che aria ti da: non ce l'ho con Coltri, me se il gestre non cambia i filtri?
Ad un conoscente che ha contestato la qualità dell'aria ha risposto: guarda che i filtri costano!
_________________
Il pianeta terra respira a circuito chiuso
Io ARA...vo da piccolo, ma ho smesso di fare queste cose da contadino!
http://www.rebreathers.eu
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabreb
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 09, 2007
Messaggi: 262

MessaggioInviato: Sab Nov 12, 2011 9:25 pm    Oggetto: Re: Aria Avvelenata? Rispondi citando

maryj ha scritto:
Ho letto con interesse questo sito http://www.rebreathers.eu/cms_rebreathers/node/77 a riguardo della qualita' dell'aria respirabile ai fini subacquei.

Due domande:

1. Esiste una normativa in Italia e quale e' (dove mi immergo io abitualmente i compressori sono regolarmente soggetti a controllo annuale e dertifcati/omologati ai fini della qualita' dell'aria erogata)?

Visto che sei un esperto di normative diccelo tu
maryj ha scritto:

2. I compressori portatili quali queli della Cressi ed altri fittri portatili aggiuntivi mi pare della stessa marca, come fanno a garantire la qualita' dell'aria nel caso dei compressori senza un "Priority Valve" di serie, e b. nel caso dei filtri aggiuntivi manuali laddove vengono depressurizzati dopo ogni uso?

_________________
Il pianeta terra respira a circuito chiuso
Io ARA...vo da piccolo, ma ho smesso di fare queste cose da contadino!
http://www.rebreathers.eu
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabreb
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 09, 2007
Messaggi: 262

MessaggioInviato: Sab Nov 12, 2011 9:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

maryj ha scritto:
Orco ha scritto:
Il rispetto di quanto indicato nei manuali consente di avere gas respirabile con adeguata purezza. Se però l'utilizzatore aspira già gas inquinato o omette i controlli su filtri esetacci molecolari, li sono "affari suoi".


Sicuramente "affari" dell'uitlizzatore, ma anche "affari" del povero Fabreb che per puro altruismo si sente in dovere di avvisare tutti che l'aria degli altri e' avvelenata, ma la sua no.

Il problema e' come si puo' aiutare Fabreb nella sua campagna contro "l'Aria Avvelenata" degli altri, e quindi andare alla fonte di chia vvelena l'aria e come (sicuramente non Fabreb e la sua attivita' commerciale, quindi affidabile fonte di approvvigionamento di Aria Pulita).

Io credo che il problema e' proprio con questi piccoli compressori ad uso privato.

Ma siamo proprio sicuri che il manuale d'uso e la loro costruzione (anche che so' l'assenza in quelli piccolini di "Priority Valve") siano cosi' suffcientemente chiari e ben congeniati al fine che il privato (quindi non un professionista od uno nato gia' "imparato" in materia della chimica alla base di "Molecular Sieve" e "Activated Carbon" utilizzata nei filtri) sia propriamente tutelato/informato?

Fabreb che ne pensa?

Essenzialmente penso che non cambiano filtri poer via del costo e che dovrebbero usare un refrigeratore come consigliato da Bauer ed L&W
_________________
Il pianeta terra respira a circuito chiuso
Io ARA...vo da piccolo, ma ho smesso di fare queste cose da contadino!
http://www.rebreathers.eu
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabreb
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 09, 2007
Messaggi: 262

MessaggioInviato: Sab Nov 12, 2011 9:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

maryj ha scritto:
Orco ha scritto:
Rispondo per l'ultima volta a MJ (dopo di chè non lo farò più) a beneficio di altri e in attesa di avere altri riscontri (da altri no MJ) magari anche più qualificati.

Evidentemente non leggi bene i post. Ho scritto che se chiudi il circuito non metti in contatto il filtro con l'ambiente esterno. Poi con grande furbizia mi chiedi se e vero o falso che mettendo i setacci molecolari esposti ad aria ambiente gli stessi si saturano.
Certo che si saturano, come si satura il materiale filtrante del reb se non lo metti a tampone.

Nei compressori le cartucce filtranti sono collegate in ingresso ad una tubazione di piccolo diametro interno credo 5 mm. Una volta che l'aspirazione di aria ambiente viene chiusa non è possibile che entri aria nel filtro.

IN OGNI CASO NON E' l'acqua che rende velenosa l'aria ma le sostanze organiche contenute.

Scritto questo ti auguro ogni bene per le tue immersioni.


Sta' diventando sempre piu' apparente che sono le pratiche di chi pensa di sapere, ma non sa' di sapere, e resiste in tutti i modi il "sapere," in tema di filtrazione e piccoli compressori ad uso privato che possono essere un fattore contributivo alla Aria Avvelenata rilevata da Fabreb.

La miglior conoscenza ed esperienza in campo di Aria Pura (si veda o contatti www.lawrence-factor.com ) ci insegna:

1. La Molecular Sieve si degrada irremediabilmente a contatto con aria a pressione ambiente e quindi umida, vuoi all'esterno del compressore, o vuoi all'interno tale che non puo' essere garantita l'efficenza del filtro, e pertanto il rischio di produzione di Aria Avvelenata.
2. Un buon sistema di filtrazionenecessita di a. una valvola ad una via all'entrata ed all'uscita del filtro ed in aggiunta una valvola di priorita' all'uscita del filtro.
3. Un indicatore di umidita' puo' essere di aiuto a verifcaro lo stato e la resa della Molecular Sieve all'interno del filtro.

Siccome nessun piccolo compressore per uso privato riesce a mantenre il filtro a pressione anche a soli 20 bar (poco a poco perdono e la presione va' a ZERO), e' opportuno rimuovere la cartuccia filtro e sigillarla (classico cellophane da cucina e un contenitore Tapperware" da cucina stagno sono piu' che sufficienti.

Poi fate come volete, e andate anche a comprare l'aria da Fabreb che ve la VENDE e vi terrorizza con i suoi Avatar, senza fornirvi altre alternative o soluzioni o suggerimenti pratici.

...omissis...

Il tuo stile non cambia, neghi l'evidenza ed offendi:
Io non invito nessuno a venire da me non é questo il motivo della mia campagna, anche perchè con le ricariche non si guadagna un "picchio".
Ho detto quali sono i motivi che portano ad avere aria sporca, quindi il suggerimento palese é stato quello di usare un "aftercooler" ed il misuratore di umidità, quindi che dici di non aver dato alternative? Alternative per chi carica ma, oggettivamente, l'utente che alternative ha? Non va bene che sia informato?
Personalmente, quando ho aperto le mie bombole per mandarle al collaudo, dopo 4 anni, ho rilevato che internamente erano.."nuove"!

Il mo compressore ha la Priority Vlave a 160 bar ed ho il misuratore di umidità.

_________________
Il pianeta terra respira a circuito chiuso
Io ARA...vo da piccolo, ma ho smesso di fare queste cose da contadino!
http://www.rebreathers.eu
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabreb
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 09, 2007
Messaggi: 262

MessaggioInviato: Sab Nov 12, 2011 9:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

maryj ha scritto:
....omissis.... (tanto c'e' fabreb che vi salva e lui vi VENDE aria buona non avvelenata) Wink

Kekkazzata, ma che pensi che pretendo di essere presente su tutto il territorio nazionale??!!!
_________________
Il pianeta terra respira a circuito chiuso
Io ARA...vo da piccolo, ma ho smesso di fare queste cose da contadino!
http://www.rebreathers.eu
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fabreb
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 09, 2007
Messaggi: 262

MessaggioInviato: Sab Nov 12, 2011 9:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

marcosoddu ha scritto:
questo non e' altruismo ma solamente propaganda negativa e concorrenza sleale e denigratoria verso tutti coloro che ricaricano tranne ovviamente IL TUO AMICO VENDITORE DI ARIA PURA!!!!!!!!!
Hai qualche mania di persecuzione o di onnipotenza che intavoli tutte queste battaglie che non han ne capo ne coda,o e' una tecnica per far correre il contatore dei messaggi cosi' quando raggiungi i 3000 (cazzate!!!!!) ti danno un premio?

La concorrenza sleale é da parte di chi carica le bombole con un cesso di compressore senza cambiare i filtri: spende un decimo di quello che ho speso io e può anche far pagare le cariche poco.
_________________
Il pianeta terra respira a circuito chiuso
Io ARA...vo da piccolo, ma ho smesso di fare queste cose da contadino!
http://www.rebreathers.eu
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
plansel
Mozzo
Mozzo


Registrato: Dec 26, 2005
Messaggi: 42

MessaggioInviato: Lun Nov 28, 2011 11:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

mi sfugge solo un passaggio : è stato specificato che qualche d'uno , pur utilizzando il compressore come riportato sul manuale , ANALIZZANDO UNA VOLTA L'ANNO L'ARIA, nn ha riscontrato valori fuori dalla norma. personalmente faccio lo stesso , adotto pochi piccoli accorgimenti che vengono indicati durante il corso base di prima manutenzione e , ANALIZZANDO L'ARIA DUE VOLTE L'ANNO, non ho mai riscontrato anomalie (Compressore privatomch 8 elettrico monofase standar l acquistato nel 2006 , ore di moto effettuate 180 , filtri cambiati tra le 40 /50 ore di impiego). Per lavoro poi mi è capitato di analizzare aria proveniente da diversi compressori con più di 24 h di impiego profano( anche di diving in piena stagione estiva), i valori erano quasi sempre nella norma ; concludendo perchè nn è stata data una spiegazione logica e scentifica anche a queste casualità? gli stessi produttori dichiarano che in presenza di alte temperature ed alti tassi di umidità , il ciclo vitale del materiale filtrante si riduce esponenzialemente, ma non ho mai letto di statistiche che riducano la loro vita ad un SOLO GIORNO. Teorie ne ho sentite tante, articoli letti a bizzeffe, opinioni a "cagatura", ma per pura curiosità , prima di sentenziare , quanti di voi hanno mai analizzato la propria aria? quantomeno per confutare tutte le dicerie sentite!!!!! probabilmente i compressori sono tutti dei buoni prodotti , è solo l'utilizzatore finale che fà la differenza.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Mar Nov 29, 2011 7:59 am    Oggetto: Rispondi citando

plansel ha scritto:
mi sfugge solo un passaggio : è stato specificato che qualche d'uno , pur utilizzando il compressore come riportato sul manuale , ANALIZZANDO UNA VOLTA L'ANNO L'ARIA, nn ha riscontrato valori fuori dalla norma. personalmente faccio lo stesso , adotto pochi piccoli accorgimenti che vengono indicati durante il corso base di prima manutenzione e , ANALIZZANDO L'ARIA DUE VOLTE L'ANNO, non ho mai riscontrato anomalie (Compressore privatomch 8 elettrico monofase standar l acquistato nel 2006 , ore di moto effettuate 180 , filtri cambiati tra le 40 /50 ore di impiego). Per lavoro poi mi è capitato di analizzare aria proveniente da diversi compressori con più di 24 h di impiego profano( anche di diving in piena stagione estiva), i valori erano quasi sempre nella norma ; concludendo perchè nn è stata data una spiegazione logica e scentifica anche a queste casualità? gli stessi produttori dichiarano che in presenza di alte temperature ed alti tassi di umidità , il ciclo vitale del materiale filtrante si riduce esponenzialemente, ma non ho mai letto di statistiche che riducano la loro vita ad un SOLO GIORNO. Teorie ne ho sentite tante, articoli letti a bizzeffe, opinioni a "cagatura", ma per pura curiosità , prima di sentenziare , quanti di voi hanno mai analizzato la propria aria? quantomeno per confutare tutte le dicerie sentite!!!!! probabilmente i compressori sono tutti dei buoni prodotti , è solo l'utilizzatore finale che fà la differenza.


La Molecular Sieve se esposta ad aria ambiente anche per pochi giorni si satura di umidita' e non funziona piu'.

Uno dei problemi e' nell'utilizzatore che non mantiene sempre pressione nel filtro (bastano 20 bar) o che non sigilla la cartuccia filtro (se non mantenuta a pressione nel compressore).
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
plansel
Mozzo
Mozzo


Registrato: Dec 26, 2005
Messaggi: 42

MessaggioInviato: Mer Nov 30, 2011 6:01 am    Oggetto: Rispondi citando

e questo concetto l'ho capito, il problema l'ho riscontrato nell'applicazione pratica ovvero , pur non facendo quello che mi suggerisci, dall'analisi dell'aria ( anche filtri di 40 ore) non risulta nulla degno di nota. quindi credo che se anche non dovessi ( come faccio) tenere in pressione il compressore, chuidendo comunque tutti gli scarichi e mantenendo la macchina in un luogo chiuso ed ascitto, nella realtà il degrado del sistema filtrante si riduce di tantissimo. per la mia personale esperienza, mantenendo il compressore in una cantina , portando il filtro di aspirazione all'aperto solo in caso di utilizzo, il filtro è sicuro fino a circa 35 ore di moto, oltre bisogna valutare temperature ed umidità medie del periodo di ricarica. forse sbaglio ma le analisi hanno dimostrato ciò. poi per essere veramente sicuri bisognerebbe caricare una bombola sterile e portarla in centri specializzati per avere l'analisi molecolare certificata.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
maryj
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Oct 15, 2010
Messaggi: 2954

MessaggioInviato: Mer Nov 30, 2011 8:04 am    Oggetto: Rispondi citando

Se la Molecular Sieve non e' esposta all'aria e quindi all'umidita' dell'aria, puo' anche stare non in pressione.

Nel suo contenitore orgonale stagno (quella che compri sfusa nella scatola di plastica con tappo con guarnizione) non ha problemi.

Il problema nasce da fatto che l'umidita' transmigra, ovvero cammina. Per cui se si riesce a mantenere un po' di pressione nel filtro (bastano pochi bar), hai la garanzia che la Molecular Sieve non si danneggia.

I rischi legati a riempire le bombole con aria cattiva (basta una volta e puoi morire) come giustamente dice Fabreb detto "Aria Avvelenata" sono troppo grandi da non adottare precauzioni a riguardo della Molecular Sieve (il cui ruolo e' proprio quello di assorbire unidita' desiccando l'aria prima che arrivi al Carbone Attivo che la pulisce.... ma la puo' pulire solo se l'aria e' secca perche' con aria umida il Carbone Attivo rapidamente smette di funzionare).
_________________
Quanto sopra forse, non e' sicuro, e-poi-io-comunque-non-ci credo-figurati-se-e'-vero, ma quanti sono i morti su rebreather Categoria III "Life-support" senza omologazione CE, con marchi CE mendaci, o senza Certificato di Conformita' a EN61508?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Leggi Decreti Disposizioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 3 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB 2.0.13 © 2001 phpBB Group



www.marescoop.com
The Daily News of the Sea - Il Quotidiano del Mare
Publisher & Editor: Marcello Toja
Web site engine's code is Copyright © 2003 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.201 Secondi. -