Marescoop.com
Welcome to Marescoop.com

Home PageForumsDownloadsLinksArgomentiRelittiDownload Utenti Registrati
  Benvenuto Anonimo  Registrati: registrazione gratuita  
--- Ultime Notizie ---|    COMUNICATO IMPORTANTE - 21-03-16    ||    DECOMPRESSIONE: QUELLO CHE NON VI HANNO MAI DETTO E CHE FORSE MAI VI DIRANNO - 13-02-16    ||     - 28-11-15    ||    HAVEN - DUE MORTI E UN FERITO GRAVE - 16-05-15    ||    GLI OCCHI DEL MARE - 08-04-15    ||    LA STORIA INFINITA - 07-04-15    ||    oggi faccio 66 anni - 21-09-14    ||    CODICE ROSSO! SERVE L'ELICOTTERO - 12-11-13    ||    LA CONCORDIA EMERGE DALLE ACQUE DEL GIGLIO - 09-10-13    ||    UNA FESTA DELLA MARINERIA MONDIALE - 08-10-13    |------
  Utenti Nuove Registrazioni
Benvenuto, Anonimo, registrarsi è gratis
Nickname
Password



Iscrizione:
Ultimo: Check the profile of antonio antonio
Registrati oggi: 0
Registrati ieri: 0
Complessivo: 3691

Persone Online:
Visitatori: 98
Iscritti: 0
Nascosti: 0
Totale: 98


Ultimi iscritti
   antonio  +++  Andre88  nik94  zose
  FORUM
Last 20 Forum Messages

coronavirus
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Mar 02, 2020 at 18:49:35

ordinanze su configurazione
Last post by grongo in Leggi Decreti Disposizioni on Apr 12, 2019 at 17:06:23

CECITA' DA DISATTENZIONE
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Aug 01, 2017 at 15:48:27

Incidente a Ustica con rebreather
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Jun 16, 2017 at 16:38:19

Articolo relativo a vitamina b6 e amnioarginina
Last post by grongo in Ricreativa on May 16, 2017 at 12:41:59

Articolo su Nave Costa Concordia
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Mar 12, 2017 at 12:26:53

Nuova tragedia a Palinuro - 3 sub perdono la vita
Last post by Ferry in Report Incidenti Subacquei on Aug 22, 2016 at 14:29:00

Latina Foce Verde
Last post by mandatrix in Report Incidenti Subacquei on Jul 17, 2016 at 16:21:48

douglas C-47 dakota
Last post by bube in Relitti on Jun 23, 2016 at 10:41:15

ritrovato sottomarino inglese
Last post by bube in Relitti on May 26, 2016 at 14:14:33

Morte Wes Skyles - Caso approda in Tribunale
Last post by maryj in Rebreather on May 21, 2016 at 10:40:16

Sensore O2 non galvanico (Solid State)
Last post by maryj in Rebreather on Apr 23, 2016 at 09:27:20

incidente sub
Last post by bube in Report Incidenti Subacquei on Apr 21, 2016 at 10:50:40

L.B.
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Apr 18, 2016 at 22:09:16

Anche quelli col turbante si fanno beffe dell'Italietta e de
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Apr 08, 2016 at 12:32:21

relitto evdochia
Last post by grongo in Report Incidenti Subacquei on Apr 02, 2016 at 10:35:19

www.edicolamarescoop.com
Last post by maryj in Comunicazioni on Mar 08, 2016 at 18:10:47

Scompare
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Mar 06, 2016 at 14:29:37

364 morti da rebreather
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Feb 21, 2016 at 22:47:18

"A proposito di Rebreather"
Last post by delfinobianco in Rebreather on Feb 14, 2016 at 19:15:18


[ Marescoop.com ]
  Gestione Utenti
Al momento c'è un problema con questo blocco.
  Argomenti Trattati
· Annunci economici - proposte affare
· Leggi e Disposizioni sulla Subacquea
· News per Apnea
· Notizie di cronaca subacquea e non
· Notizie Meteo per subacquei
· Offshore e subacquea professionale
· Recensioni Libri Video Sub
· Relitti e Storia
· Speleologia subacquea
· Subacquea sportiva profonda e/o tecnica
· Tecnologia e salute
  Contatti
Direttore

Moderatori
  
Marescoop.com: Forums

www.marescoop.com :: Leggi il Topic - Trieste. Tragedia di fronte a Miramare
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Trieste. Tragedia di fronte a Miramare
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10 ... 12, 13, 14  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Report Incidenti Subacquei
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
gavno
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Jul 05, 2008
Messaggi: 1714
Località: RM (prov) - moderatore dal Set09 al Nov10

MessaggioInviato: Mar Ago 03, 2010 2:03 pm    Oggetto: Fabart & Siono Rispondi citando

chiedo scusa a vo'signorie esperte,
premesso che non ho letto il "libro" che mi consiglia Fabart Rolling Eyes , sicché penso che la domanda del piffero (del giorno) mi sia concessa (spero), ma a riguardo di:
fabart ha scritto:

..(cut)..Le bombole erano scariche, qualcuno si é dimenticato di caricarle, qualcuno si é scordato di leggere i manometri e, se c'era, l'analizzatore.
..(cut)..

e
siono ha scritto:
siono ha scritto:
BOMBOLE CHIUSE.
AHHHHH QUESTI REB ASSASSINI.......

RETTIFICO VUOTE!!!!!!!

.. non può esser normale, in quel tipo di Reb e dopo ore... , aver trovato le bombole vuote? Question

E' una domanda.... piano con i coltelli.. grazie.

GavNo
_________________
"Il gav è per il subacqueo come il salvagente per chi non sa nuotare " (COM.TE RAIMONDO BUCHER)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Ciro
Marinaio
Marinaio


Registrato: Feb 12, 2007
Messaggi: 93

MessaggioInviato: Mar Ago 03, 2010 2:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Di quello ritrovato sul fondo, direi di si... un SCR a flusso continuo, anche se non ci respiri piu dentro continuerà a emettere il suo bel flusso impostato (a meno che non si sia occluso l'ugello in qualche modo o si sia bloccato il primo stadio). Ipotizzando un flusso di 8 litri al minuto, una bombola da 4 litri a 160 bar dura 80 minuti, 1 ora e 20.

Di quello venuto subito a galla.. se qualcuno si è ricordato di chiudere le bombole o bloccare il flusso (se il dosatore è tipo quello dell'azimuth) il gas residuo nelle bombole dovrebbe esserci, se nelle concitate fasi del soccorso nessuno ha chiuso bombole o dosatore .... il flusso ha svuotato anche quelle.

In ogni caso, per sapere che c'era dentro, possono aspirarvi il contenuto anche a pressione normobarica tirando un pò sottovuoto la bombola.

Comunque io sarei piu propenso a pensare ad un malfunzionamento dei filtri (calce esaurita e non cambiata, o contatto con acqua e inspirazione vapori di soda).

Ciao, Ciro.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
corbisub
Mozzo
Mozzo


Registrato: Jul 27, 2010
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Mar Ago 03, 2010 4:39 pm    Oggetto: Re: NO Rispondi citando

fabart ha scritto:
delfinobianco ha scritto:
NO,
la magistratura non ci dirà un cazzo di niente, poiché fra tre o quttro anni sapremo il responso, nel frattempo saranno morti altri sub dei quali solo la magistratura ci dirà prerché.
Ci prendiamo per il culo da soli,
magari se smettessimo?

ciao

il dir

...cut... Team Manager del N.U.E.T. S.n.c.. Laureato in scienze Forestali,....
cut
E che ca@@o c'entra coi rebs?


C'entra che sicuramente ha delle nozioni di base che un muratore non ha. (mio padre era muratore). Poi Fabio è un istruttore REB da parecchi anni ed ancora prima utilizzatore di rebreathers ed istruttore di tecnica. Penso che abbia qualche titolo per poter parlare ed insegnare. Per lavoro facciamo + di 120 tuffi/anno (esclusi i corsi). Certo i laghi svizzeri non sono l'adriatico, ma aimè gli tocca monitorare quell'ambiente che ci dobbiamo fare. ORA E' diventata colpa di una persona alta in grado che era presente?? Non sappiamo neanche quanti istruttori ci fossero, se era un corso. Se erano già brevettati e COSA SIA SUCCESSO.
SAI XKE' LA SUBACQUEA E' DIVENTATA UNA MERDA?? XKè CI SONO MOLTE PERSONE CHE NON HANNO UMILTA'... SOPRATTUTTO TRA CHI HA DECISO DI INSEGNARE. NON SEMPRE UN BUON SUBACQUEO E' ANCHE UN BRAVO INSEGNANTE, ANZI A VEDERE QUELLO CHE C'E' IN GIRO QUASI MAI....PENSO CHE IL TUO PENSIERO SU FABIO, SIA ERRATO, GRATUITO E PRESUMO CHE TU STIA PARLANDO DI UNA PERSONA CHE NON CONOSCI COME INSEGNA..... MAGARI MI SBAGLIO....
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
gavno
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Jul 05, 2008
Messaggi: 1714
Località: RM (prov) - moderatore dal Set09 al Nov10

MessaggioInviato: Mar Ago 03, 2010 9:37 pm    Oggetto: intanto grazie Rispondi citando

Ciro ha scritto:
Di quello ritrovato sul fondo, direi di si... un SCR a flusso continuo, anche se non ci respiri piu dentro continuerà a emettere il suo bel flusso impostato (a meno che non si sia occluso l'ugello in qualche modo o si sia bloccato il primo stadio). Ipotizzando un flusso di 8 litri al minuto, una bombola da 4 litri a 160 bar dura 80 minuti, 1 ora e 20.

Di quello venuto subito a galla.. se qualcuno si è ricordato di chiudere le bombole o bloccare il flusso (se il dosatore è tipo quello dell'azimuth) il gas residuo nelle bombole dovrebbe esserci, se nelle concitate fasi del soccorso nessuno ha chiuso bombole o dosatore .... il flusso ha svuotato anche quelle.
..(cut)..


Ciao Ciro,
Intanto grazie delle info e del riscontro.
ciao
GavNo
_________________
"Il gav è per il subacqueo come il salvagente per chi non sa nuotare " (COM.TE RAIMONDO BUCHER)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
gavno
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Jul 05, 2008
Messaggi: 1714
Località: RM (prov) - moderatore dal Set09 al Nov10

MessaggioInviato: Mar Ago 03, 2010 11:20 pm    Oggetto: devo esservi sincero.. Rispondi citando

Devo esser sincero... sembra tutto puntare verso una stessa direzione, pressocché tutti gli interventi che ho letto in questo topic (tranne il Tuo, Dir) tendono sempre alla solita conclusione: "errore umano", partendo - peraltro - sempre dal medesimo punto (presunto) fermo ovvero che la macchina funziona! (più che un punto fermo io lo chiamerei "dogma").
Ma come la giri giri.. chi produce ste macchina il culo se lo trova sempre al caldo (vedi Poseidon.. la famosa collaborazione con le forze di polizia per capire le cause della morte di un rebdiver che usava una loro macchina... dicevano che avrebbero aggiornato sul website il bollettino tecnico per far sapere che era successo... stiamo ancora aspettando... Rolling Eyes http://www.marescoop.com/ftopict-2243.html )

Insomma, per quel che fin qui ho letto - e dovrei aver recepito (..uso il condizionale) - la colpa sta negli Istruttori, insomma i poveretti che muoiono con il Reb sulle spalle commettono errori (e per questo ci restano) non a causa delle "macchine" (i Reb) che sarebbero praticamente perfetti (secondo alcuni manco troppo complicati e causa di facili errori..) ma perché c'è stato un'addestramento sbagliato.
Quindi dovremmo (sempre col condizionale..) aver trovato la causa di tutte queste morti.. "Istruttori che non formano" ... "fanno corsi istruttori in 2 o 3 giorni a chi non ha mai usato il reb"... "l'ignoranza di questi concetti, che per essere compresi bene richiedono diverse ore di teoria" .. "Gli istruttori esperti di rebs, in Italia, si contano letteralmente sulle dita"... "Qualcuno ha fatto diventare istruttore un incapace" ..e - per esser nel caso di oggetto più precisi - abbiamo anche letto "..Qualcuno scrive sul sito che é chissà chi e non sa niente di rebs..."
Io non dovrei aver motivo di dubitare di questa interpretazione dei fatti e di chi avrebbe le colpe (almeno morali, diciamo) di queste morti... PERO' - senza manco cercare più di tanto (forum Fias) - mi sono imbattuto in un raccontino di un paio di settimane fa che descrive proprio un'attività addestrativa fatta a più riprese (18-19-20 Aprile; 29/30 Aprile e 1 e 2 e forse 3/4 Maggio .. se ho capito le date.. ma non sono certo) dagli stessi Istruttori citati sopra (fra cui lo stesso Fabio Bozzato) e proprio relativo a quel rebreather della H.T.B, corso per lo più svolto a Trieste e dintorni, e - in sintesi (basta legger qua http://www.fias.it/index.php?topic=1450&jfile=index.php&option=com_jfusion&Itemid=220 ) chi descrive il corso racconta e dettaglia - a suo dire - una formazione approfondita nonché particolarmente impegnativa (e da come ho capito erano già subacquei in CA con diverse esperienze).
Quindi? Non si era parlato di formazione a casso, istruttori alla buona, ecc. ecc.?


Secondo altri, per quanto emerso sinora in questo topic, dovremmo praticamente sospendere ogni giudizio in casi del genere, non so se almeno possiamo darne notizie di morti col Reb secondo costoro.. comunque - sembra di capire - che dovremmo ogni volta limitarci ai R.I.P. Evil or Very Mad ed attendere con la solita inmancabile fiducia che la Magistrutura ci dica come stanno le cose e che la stessa.. salvi il mondo (in sintesi).
Il Dir a tal riguardo ha manifestato, con un tipico francesismo, perplessità ben motivate:
delfinobianco ha scritto:
NO,
la magistratura non ci dirà un cazzo di niente, poiché fra tre o quttro anni sapremo il responso, nel frattempo saranno morti altri sub dei quali solo la magistratura ci dirà prerché.
Ci prendiamo per il culo da soli,
magari se smettessimo?
ciao
il dir


Ed effettivamente qualcosa, ora, riaffiora dal passato: http://ricerca.gelocal.it/ilpiccolo/archivio/ilpiccolo/2010/07/31/NZ_13_SPAL.html

"Il sub morto a Marano nel 2004 usava il rebreather
il Piccolo — 31 luglio 2010 pagina 13 sezione: TRIESTE
Un tragico filo nero lega la morte dei due sub sloveni con la disgrazia che il 26 luglio del 2004 costò la vita a Luigi Longo, il 34enne sommozzatore professionista goriziano annegato nelle acque della laguna di Marano. Il tragico filo nero ha un nome e si chiama ”rebreather”. Si tratta di un’apparecchiatura messa a punto per scopi militari: impedisce l’emersione delle bolle d’aria. Ma c’è un altro legame tra le due tragedie del mare e a ricordarlo sono i genitori di Luigi, Orazio e Carmela Longo: «Mio figlio era un sommozzatore esperto e aveva ottenuto il brevetto nella miglior scuola esistente, quella di Marsiglia. Era stato addestrato nella Legione straniera e aveva lavorato nei mari di tutto il mondo. Quel giorno in laguna doveva eseguire per conto della ditta Geomar dei controlli sul tubone che porta in mare aperto i liquidi trattati dal depuratore. La disgrazia è avvenuta a una profondità di 14 metri. A tradirlo è stato il cattivo funzionamento proprio del rebreather che quel giorno usava per la prima volta. Quell’apparecchiatura proveniva dalla ditta Nicola Donda di Trieste, la stessa che ha fornito la stessa apparecchiatura ai subi deceduti a Trieste». La morte di Luigi Longo aveva provocato l’apertura di un’inchiesta della magistratura. Dopo gli accertamenti la società Nicola Donda è uscita indenne. Assolto. «Noi non abbiamo preso un centesimo di risarcimento dei danni - specifica il signor Orazio - . Vogliamo ribadire con chiarezza che l’apparecchiatura costata la vita a nostro figlio ci risulta essere fuori legge in molti stati europei. Da allora viviamo in uno stato di profondo dolore perché Luigi era il nostro unico figlio. Vorremmo incontrare le famiglie dei due sub sloveni scomparsi, ci piacerebbe poter fornire il nostro supporto in questo momento delicato anche in ambito legale. Nostro figlio è stato trattato senza il rispetto che meritava: le tre perizie eseguite da tre differenti professionisti, hanno fornito risultanti discordanti, non restituendoci la giustizia che ci attendevamo. Speriamo che la nostra denuncia non cada nel vuoto e che possa servire ad evitare nuove vittime». ( r.c. )
"

"Luigi Longo" ! e con un Reb fornito dallo stesso Nicola Donda.
Proprio oggi ho spiegato l'utilità della funzione "Cerca" su questo forum.. http://www.marescoop.com/ftopicp-28907.html#28907 inserisco
quindi le parole "Luigi AND Longo" .. e, guarda un pò, esce un topic del 2004!
http://www.marescoop.com/ftopict-83-luigi.html+longo Inviato: Mer, 28 Lug 2004 9:04 am Oggetto: incidente sub a grado

.. in cui - fra l'altro - un tal utente Giulio così scrive..
Giulio ha scritto:
Buongiorno.
Sono un amico di lunga data di Luigi Longo, il sub morto a Porto Buso lo scorso 26/07 in un assurdo incidente subacqueo. Premetto che non pratico diving, quindi non sono in grado di aggiungere nulla a quanto riportato sul vostro sito.
Dire che la sua morte mi abbia sconvolto è riduttivo, non riesco proprio ad accettarlo, com'è possibile che un operatore con la sua esperienza possa morire in pochi metri d'acqua? Considerata la sua esperienza sia specifica che l'abitudine a lavorare in condizioni critiche e sotto grande stress ( non dimentichiamo che è stato sottufficiale nella Legione Straniera e ha operato anche in Bosnia durante il conflitto jugoslavo), sembra assolutamente incredibile!
Voglio ringraziare il direttore e l'utente "marcello" per aver evidenziato la notizia e per i dettagli tecnici che avete fornito sull'uso dei riespiratori ARO. NB ho linkato un sito in lingua inglese in cui si evidenzia la pericolosità nell'uso di tali apparecchiature. E' possibile che Longo - che ancora lo scorso autunno aveva participato a Marsiglia a dei corsi di specializzazione per immersioni ad alta profondità - abbia commesso qualche errore nell'uso del respiratore oppure che la macchina (pare fosse nuova, acquistata direttamente da Luigi stesso) avesse dei difetti?Spero che la sua morte non sia stata inutile, che possa sensibilizzare i sub dilettanti e professionisti verso i pericoli che corrono durante le immersioni. Grazie.


..il Dir rispose (ed era il 2004):

delfinobianco ha scritto:
Caro Giulio
..(cut)..
Ti posso però annunciare che fin dal primo giorno ho osteggiato quel tipo di apparecchio che si è gia portato nella tomba progettisti e collaudatori.
..(cut)..


.. un'utente più anonimo del solito ("0618") sembrava particolarmente interessato all'argomento "perizie" sulle macchine.. ed addirittura cinque anni dopo Shocked (ovvero nel 2009", Sab Gen 10, 2009 11:23 am) tornò - ben stranamente - sull'argomento e scrisse:

0618 ha scritto:
delfinobianco ha scritto:
Sappiamo tutti quanto è lunga la giustizia italiana.
Se saremo ancora viventi quando questa vertenza arriverà alla fine, sarà nostra cura darne notizia.
Purtroppo tutto è estremamente difficile e prolisso.
il direttore


non è che poi avete sottolineato molto la conclusione della faccenda, ma ora che hai messo in prima pagina una serie di articoli molto interessanti sul tema intendi riprendere in mano la faccenda?
Non trovi un po curioso che "lo spacciatore" sia sempre lo stesso?
...e nel frattempo le vittime, e pure illustri, continuano a salire...

Shocked Shocked Shocked

Pure noto che - in tema di perizie (e consulenti di parte) - il costruttore, Nicola Donda è assistito, come "consulente tecnico", "dal professor Costantino Balestra dell’Università di Bruxelles. E’ uno dei massimi esperti a livello mondiale di fisiologia subacquea, nonché fondatore del Dan" ... lo stesso che ci troviamo nel corso dei sub Fias ("Arrivati in porto, carichiamo a tempo di record le attrezzature e poi più veloci della luce ci dirigiamo a Trieste ove ci aspetta Nicola con due illustri ospiti: il prof. Costantino Balestra (DAN) che ci ha illustrato gli studi da lui compiuti sulla formazione delle bolle e come fare per limitarle e il dott. Murat (Turchia) che ha presentato un’applicazione sui computer multimiscela e per finire ciligie sotto grappa fornite dalla “Checco Production”."")

Boh, un fondatore del Dan è Consulente Tecnico di parte.. ma a volte il Dan non fa pure da CTU ?? Shocked (insomma.. Consulente del Pubblico Ministero)
Perché l'utente "0618" a distanza di 5 anni s'è svegliato un bel giorno chiedendo a Marescoop ed al Dir, in particolare, della "conclusione della faccenda"..(Luigi Longo, morto col Reb di Donda nel 2004) "facendo riferimento al "solito spacciatore"? Question
Dir, come si dice da queste parti... "dai retta ad uno stronxx" (io): fossi in Te invierei il tutto al Magistrato operante a Trieste.. in questa storia c'è qualcuno che riaffiora dal passato di Marescoop che ne sa parecchio... Noi più in la non riusciremmo ad andare.. ed anche invitando l'utente "0618" a parlare.. figurati!

ciao

GavNo
_________________
"Il gav è per il subacqueo come il salvagente per chi non sa nuotare " (COM.TE RAIMONDO BUCHER)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
gavno
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Jul 05, 2008
Messaggi: 1714
Località: RM (prov) - moderatore dal Set09 al Nov10

MessaggioInviato: Gio Set 30, 2010 8:45 am    Oggetto: Sub morti, simulazione degli incursori Rispondi citando

http://notizie.triestelive.it/notizia/?articolo=http://www.informatrieste.eu/blog/blog.php?id=7666

"24.09.2010 07:42
Sub morti, simulazione degli incursori
Proseguono a tappe forzate gli accertamenti per far luce sulla morte di Samo Alajbegovic e Ziga Dobraic, i due sommozzatori sloveni deceduti dopo la tragica immersione effettuata il 25 luglio scorso nelle acque della Riserva di Miramare. Le stesse acque nelle quali proprio ieri si sono tuffati gli incursori del Comando subacqueo della Marina militare di La Spezia, a cui il pm Lucia Baldovin, che coordina l’indagine, ha affidato il compito di svolgere le perizie tecniche per conto della Procura.
Il sopralluogo nello specchio di mare davanti alla Scala reale è stato eseguito con l’obiettivo di ricostruire accuratamente il contesto nel quale è poi maturata la tragedia. Gli esperti di La Spezia, rimasti in città per 48 ore, stanno cercando cioè di recuperare il maggior numero di elementi in grado di chiarire cosa sia andato storto in quella che doveva essere una semplice uscita in mare per testare un nuovo modello di respiratore. E, soprattuttto, quali circostanze possano aver innescato i malori accusati quasi contemporaneamente dai due sub, entrambi con lunga esperienza alle spalle.
Per rispondere a queste domande, tuttavia, non basteranno gli accertamenti svolti dagli incursori della Marina militare durante l’immersione di ieri. I risultati di quelle perizie andranno infatti successivamente incrociati con le indicazioni fornite dalle autopsie già eseguite sulle due salme e con gli esiti delle verifiche sulle apparecchiature sequestrate dagli uomini della Capitaneria di Porto subito dopo il primo decesso, quello di Samo Alajbegovic avvenuto proprio il 25 luglio (Dobraic era spirato invece in ospedale qualche giorno dopo l’incidente in mare ndr).
Solo l’esame incrociato degli elementi in possesso degli esperti consentirà di stabilire una volta per tutte se la responsabilità del decesso, come ipotizzato in un primo momento, debba o meno essere attribuita ai ”rebreather”, i particolari respiratori a circuito chiuso utilizzati quel giorno dai due sommozzatori sloveni e da altri esperti della Riserva marina impegnati in una sorta di dimostrazione. Due degli istruttori impegnati nella presentazione dei ”rebreather”, i bergamaschi Fabio Bozzato e Roberto Bendotti, sono stati raggiunti da avvisi di garanzia poche ore dopo la disgrazia. E nell’inchiesta è finito anche Nicola Donda, titolare della ditta triestina che ha costruito gli autorespiratori a ciclo chiuso. (m.r. - il Piccolo)"


GavNo
_________________
"Il gav è per il subacqueo come il salvagente per chi non sa nuotare " (COM.TE RAIMONDO BUCHER)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
delfinobianco
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Apr 03, 2004
Messaggi: 3801
Località: La Spezia

MessaggioInviato: Gio Set 30, 2010 10:12 am    Oggetto: Caro gavno, Rispondi citando

caro gavno,
stai facendo un grande lavoro.
Continua a seguire gli eventi, puoi anche contattare i militari a nome e per conto del giornale, ma credo che attualmente siano legati dal segreto istruttorio.

Comunque sia cerchiamo di arrivare al fondo.

Credo che gli interessi che si muovono dietro le quinte del mondo dei rebreather, siano molto superiori a quello che pensiamo.
Sul panorama sportivo, di piccole dimensioni, grava invece l'enorme mondo delle commesse militari... cifre importanti per chi si aggiudica questa o quell'altra Marina, questo o quell'altro corpo dello Stato e ricordiamoci che sia di Marine Militari che di Stati sovrani nel mondo ce ne sono tanti.


Very Happy

ciao


il dir
_________________
Il rebreather per uso sportivo è mortale. Il REB uccide. Chiunque vi dica che può uccidere sta mentendo. E' immorale coinvolgere altre persone nei nostri tentativi di suicidio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
gavno
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Jul 05, 2008
Messaggi: 1714
Località: RM (prov) - moderatore dal Set09 al Nov10

MessaggioInviato: Ven Ott 01, 2010 8:21 pm    Oggetto: Re: Sub morti, simulazione degli incursori Rispondi citando

gavno ha scritto:
http://notizie.triestelive.it/notizia/?articolo=http://www.informatrieste.eu/blog/blog.php?id=7666

"24.09.2010 07:42
Sub morti, simulazione degli incursori
Proseguono a tappe forzate gli accertamenti per far luce sulla morte di Samo Alajbegovic e Ziga Dobraic, i due sommozzatori sloveni deceduti dopo la tragica immersione effettuata il 25 luglio scorso nelle acque della Riserva di Miramare. Le stesse acque nelle quali proprio ieri si sono tuffati gli incursori del Comando subacqueo della Marina militare di La Spezia, a cui il pm Lucia Baldovin, che coordina l’indagine, ha affidato il compito di svolgere le perizie tecniche per conto della Procura.
Il sopralluogo nello specchio di mare davanti alla Scala reale è stato eseguito con l’obiettivo di ricostruire accuratamente il contesto nel quale è poi maturata la tragedia. ..(cut)..
GavNo


Certo che queste verifiche - con queste modalità - non sono esattamente usuali in casi del genere..
Chissà perché proprio venire apposta da LaSpezia.. chissà in loco cosa avran verificato.. a così tanti giorni di distanza..

gavno ha scritto:
..(cut).. senza manco cercare più di tanto (forum Fias) - mi sono imbattuto in un raccontino di un paio di settimane fa che descrive proprio un'attività addestrativa fatta a più riprese (18-19-20 Aprile; 29/30 Aprile e 1 e 2 e forse 3/4 Maggio .. se ho capito le date.. ma non sono certo) dagli stessi Istruttori citati sopra (fra cui lo stesso Fabio Bozzato) e proprio relativo a quel rebreather della H.T.B, corso per lo più svolto a Trieste e dintorni, e - in sintesi (basta legger qua http://www.fias.it/index.php?topic=1450&jfile=index.php&option=com_jfusion&Itemid=220 ) chi descrive il corso racconta e dettaglia - a suo dire - una formazione approfondita nonché particolarmente impegnativa (e da come ho capito erano già subacquei in CA con diverse esperienze)...(cut).


Tratto appunto da questo racconto di presenti al Corso di cui sopra:
http://www.fias.it/index.php?topic=1450&jfile=index.php&option=com_jfusion&Itemid=220


[i]..(cut)..Dopo innumerevoli modifiche arriva il momento che tutti noi non ci aspettavamo. Il ns. guru Nicola Donda ci fa il breafing di quello che andremo a fare. Di botto l’atmosfera si fa cupa, il clima da amichevole si trasforma in regime marziale; ma il nostro gruppo è determinato e concentrato: nulla e niente ci potrà far desistere.

Il signor Aqua3 esordisce dicendo: “Entrate in acqua, vi posizionate ad una profondità di 5-6 metri e all’okay dell’istruttore inizierete gli esercizi:

- un overing di 5 minuti in assetto neutro: se scendete o se salite il vostro corso è terminato.

- un percorso di andata e ritorno di ca 50 mt.andata e ritorno in assetto: se scendete o se salite il vostro corso è terminato.

- un percorso respirando dal circuito aperto sempre di andata e ritorno di 50 mt.: se scendete o se salite il vostro corso è terminato..(cut)..



.. e - casi della vita - i due poveretti proprio a 4 e 7metri sono stati trovati!

Voglio dire.. non sarà stato pure quello del giorno 25 luglio (il tragico giorno dei due morti) un Corso... sicuramente se così fosse stato ci sarebbe stata la domanda da fare in CP http://www.marescoop.com/ftopict-2361.html .... relativa Autorizzazione da ottenere (sicuramente il PM avrebbe già recuperato entrambi) .. magari controlli... chissà quanti se ne effettuavano di controlli... visto anche il luogo...

Certo che il PM ne avrà da raccogliere testimonianze.. hai visto mai che qualche malpensante e mente malevola pensi che li ci fosse un Corso in atto.. dove gli allievi venivano lasciati senza controllo e/o a distanza eccessiva (.. non mi sembra che il secondo sub abbiano impiegato poco a trovarlo..) .. Ma appunto ci penserà il PM a sgombrare il campo da possibili illazioni...

GavNo
_________________
"Il gav è per il subacqueo come il salvagente per chi non sa nuotare " (COM.TE RAIMONDO BUCHER)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
gavno
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Jul 05, 2008
Messaggi: 1714
Località: RM (prov) - moderatore dal Set09 al Nov10

MessaggioInviato: Dom Ott 03, 2010 2:07 pm    Oggetto: ..aranciate, panini, coca.. Rispondi citando

questione ingarbugliata..

Certo che a rilegger tutto quello che s'è letto.. sembra gli spettacoli di quei circhi di provincia.. dove il bigliettaio lo ritrovi poi a far il clown.. poi è nella gabbia dei leoni.. e più tardi volteggia sul trapezio..ancora dopo lo vedi vendere "aranciate/panini/coca"..

gira gira..

Il primo post di questo topic http://www.marescoop.com/ftopic-2312-days0-orderasc-0.html riporta:
"Trieste. Tragedia di fronte a Miramare: muore un sub, un altro salvo per miracolo
Trovato a 4 metri di profondità da un carabiniere fuori servizio Portato a riva e poi in ospedale: ha subito un arresto cardiaco
TRIESTE (25 luglio) - Tragedia del mare a Trieste: un sub è morto e un altro è stato salvato per miracolo nella zona della riserva di Miramare. Il primo soccorso al sub salvato è stato prestato da un carabiniere fuori servizio. Il militare si trovava nella zona al largo della Riserva marina di Miramare per compiere un'immersione, quando ha notato il sub a circa quattro metri di profondità e lo ha tirato a riva, chiamando i soccorsi
"

...nel "Team" del North Underwater Explorers Team http://www.nuet.org/nuovonuet_006.htm si legge che vi fa parte anche "Marco Panico, Fotografo ufficiale del Team, è CCR Voyager Diver e IATA Instructor SCR Voyager. Sommozzatore presso il Com.Sub.In. della Marina Militare, nonchè Operatore Subacqueo dell'Arma dei Carabinieri, è un grande appassionato di biologia marina di cui approfondisce le conoscenze in modo autonomo e autodidatta attraverso libri e la fotografia subacquea." (ndr: ma come farebbe uno ad esser contemporaneamente Marinaio e Carabiniere??)

..il corso per Reb tenuto precedentemente da Donda & C e riportato nel forum Fias http://www.fias.it/index.php?topic=1450&jfile=index.php&option=com_jfusion&Itemid=220 (.. con non pochi punti in comune con quanto si legge esser avvenuto relativamente alla tragedia di Trieste) cita due volte il nome di tal Marco Panico ... es.:
"Con il passare del tempo il freddo si fa sentire, la temperatura dell’acqua è di 11 C° e dopo 170 minuti ……………. sì avete capito bene……… dopo quasi tre ore, riconquistiamo la superficie. Come inizio non male. Ah dimenticavo il generale Nicola Donda, il sergente maggiore Fabio Bozzato ed il caporale Marco Panico ci fissano e ci ricordano che siamo controllati a vista (………………….il tuo corso è finito…..)"

... il soprallugo viene effettuato dagli "incursori del Comando subacqueo della Marina militare di La Spezia"..

..qualsiasi cosa potesse avvenire negli specchi d'acqua di Trieste in teoria non poteva scappare al controllo della Capitaneria di Porto, ma le relativa ordinanze sembrano esistere (..a giudicare dalle tardive reazioni indispettite dei sub locali e relative domande/autorizzazioni che circolano in rete con relative date..) solo dal 28 luglio (tre giorni dopo la tragedia)..

Una storia piena di coincidenze.

GavNo
_________________
"Il gav è per il subacqueo come il salvagente per chi non sa nuotare " (COM.TE RAIMONDO BUCHER)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
barkino
Nostromo
Nostromo


Registrato: Mar 19, 2010
Messaggi: 594
Località: Torino - centro

MessaggioInviato: Dom Ott 03, 2010 7:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Forse corsi per militari "sotto copertura" ??

Rolling Eyes Rolling Eyes
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
gavno
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Jul 05, 2008
Messaggi: 1714
Località: RM (prov) - moderatore dal Set09 al Nov10

MessaggioInviato: Mar Ott 12, 2010 11:15 pm    Oggetto: spot Rispondi citando

gavno ha scritto:
..(cut)..Pure noto che - in tema di perizie (e consulenti di parte) - il costruttore, Nicola Donda è assistito, come "consulente tecnico", "dal professor Costantino Balestra dell’Università di Bruxelles. E’ uno dei massimi esperti a livello mondiale di fisiologia subacquea, nonché fondatore del Dan" ... lo stesso che ci troviamo nel corso dei sub Fias ("Arrivati in porto, carichiamo a tempo di record le attrezzature e poi più veloci della luce ci dirigiamo a Trieste ove ci aspetta Nicola con due illustri ospiti: il prof. Costantino Balestra (DAN) che ci ha illustrato gli studi da lui compiuti sulla formazione delle bolle e come fare per limitarle e il dott. Murat (Turchia) che ha presentato un’applicazione sui computer multimiscela e per finire ciligie sotto grappa fornite dalla “Checco Production”."")

Boh, un fondatore del Dan è Consulente Tecnico di parte.. ma a volte il Dan non fa pure da CTU ?? Shocked (insomma.. Consulente del Pubblico Ministero)
Perché l'utente "0618" a distanza di 5 anni s'è svegliato un bel giorno chiedendo a Marescoop ed al Dir, in particolare, della "conclusione della faccenda"..(Luigi Longo, morto col Reb di Donda nel 2004) "facendo riferimento al "solito spacciatore"? Question
Dir, come si dice da queste parti... "dai retta ad uno stronxx" (io): fossi in Te invierei il tutto al Magistrato operante a Trieste.. in questa storia c'è qualcuno che riaffiora dal passato di Marescoop che ne sa parecchio... Noi più in la non riusciremmo ad andare.. ed anche invitando l'utente "0618" a parlare.. figurati! ..(cut)..


Però mi fa strano..
continuo a vedere sempre troppe persone con ruoli che dovrebbero essere più trasparenti... oh, magari sono io troppo all'antica..
Giorno 03 ottobre ho qui scritto come - gira che ti rigira - sempre gli stessi attori (o categorie di attori) ricorrano in più parti della storia...
.. ma ora vedo pure persone che dovrebbero avere dei ruoli istituzionali ben precisi.. trovarsi invece in situazioni che, secondo mio modestissima opinione, sono in conflitto.. o quanto meno .."stonano"..
Intendo dire che il pm Lucia Baldovin dovrà esser proprio in gamba di suo.. perché sembra che tutto il mondo che può avere attorno una sua scelta di campo già l'ha fatta..
Voglio dire.. ma un medico Iperbarico (solo per esempio) che parla così (particolarmente dal nono minuto in poi) ... fa strano solo a me?
http://www.mefeedia.com/watch/29765792
(Conferenza Dan Europe tenuta dal professor Longobardi duranti la manifestazione Adisub 2009) .. parla il Dott. Longobardi:

…parlando con voi so che – praticamente - siete spaventati..
..nel senso che quando si parla di questa macchine.. si sentono….La prima lamentela che si sente è “”complicata””… “”è roba per chi va molto profondo..”” … “”è funestata da incidenti…””
Non è quello che a me interessa … io voglio veicolare il rebreather tra i 30 e 60/70mt .. quindi per una fascia tipica del mediterraneo…ed in pratica.. in tutta sicurezza…
…ma facendo capire che molti degli incidenti succedono perché ci sono delle problematiche personali cioè dell’uomo..più che della macchina..”


.. poi(in sintesi/non letterale.. seguite sul video):

Tre tipologie incidenti:

1) errore del subacqueo - causa più comune (..90% errori);
2) problemi meccanici – rari
3) errori software – qualche caso sporadico


infine.. dal 34minuto .. Il Dott. Longobardi introduce la testimonianza (di fatto una pubblicità) di Roberto Rinaldi che ci spiega come mai da tanti anni e perché usa il rebreather… ed infine - sempre il Dott. Longobardi - conclude con i ringraziamenti.. (non letterale/sintesi.. vedete/sentite il fimato di cui sopra):
".. “a Roberto Rinandi”.. “ Manuela Petrocchi”.. che hanno montato il filmatino..
Nicola (Donda) che mi ha dato delle informazioni sulla tecnologia
Fabio Faralli (ndr: Marina Militare) sulla fisiologia..
Mario Arena.. e Claudio Corti.. gente che va.. che fa didattica. Il mio staff… il Dan che ci ha ospitato e tanto investe sulla sicurezza.."
“.. è il futuro ed è sicuro purché con una formazione adeguata”


boh...vedo i morti sempre più soli.. sempre più abbandonati da tutti... so colpe loro... sanno fare un casso e quindi debbono morire (..ma se uno fa un Corso.. non è peraltro normale che non sappia usare qualcosa e che debba essere guardato ogni secondo/mai esser lasciato solo??) ..tutto il resto del mondo sembra già aver dato - e pure da tempo (il filmato di cui sopra è del 2009) - il proprio verdetto..
Povera dott.sa Baldovin... veramente c'è poco da invidiarla....

GavNo
_________________
"Il gav è per il subacqueo come il salvagente per chi non sa nuotare " (COM.TE RAIMONDO BUCHER)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
MarenaSub
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: May 25, 2004
Messaggi: 1080

MessaggioInviato: Mer Ott 13, 2010 7:40 am    Oggetto: Re: spot Rispondi citando

gavno ha scritto:

Povera dott.sa Baldovin... veramente c'è poco da invidiarla....

GavNo


Mi sembra un'analisi lucidissima .
_________________
GAV ? Preferirei di NO
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
delfinobianco
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Apr 03, 2004
Messaggi: 3801
Località: La Spezia

MessaggioInviato: Mer Ott 13, 2010 10:03 am    Oggetto: Quello che forse ci sfugge è il movente Rispondi citando

Quello che forse ci sfugge ancora è il movente:

quali sono le cifre (fatturato) intorno al quale gira l'industria dei rebreather per uso sportivo?
Se facessimo luce su questo, probabilmente riusciremmo a dare un movente a coloro che mentono.
Chiaramente poi ci saranno quelli che mentono in buona fede e quelli che mentono in malafede ed anche in questo caso è molto difficile fare i distinguo.
Una cosa sola è certa, in buona o mala fede ...mentono.
Va poi detto che molti di quelli che mentivano in buona fede sono già morti e che molti di quegli altri che non sono morti, magari il rebreather lo fanno usare agli "amici".
Infatti se volete da domani divento anche io un testimonial di rebreather.
Mi faccio fotografare fra le gambe di una piattaforma o fra le lamiere di un relitto a "110" metri, in vece sono a dieci metri magari in apnea. In piena oscurità durante una penetrazione "rischiosissima".
Poi pubblico un articolo con tutto il team straaccessoriato, su un gommone da nove metri, e per buona misura ci monto anche una camera iperbarica portatile, "tutto naturalmente in prestito d'uso".
Poi per il resto dell'anno faccio le mie immersioni in C.A. Ed ecco che divento "uno che da anni usa il reb ma non gli è mai successo nulla".
Tutto si può fare e far sembrare, e se si parte da un noto fotografo del passato che faceva cavalcare alle polinesiane degli squali morti, provocando loro delle abrasioni gravi all'interno delle cosce, guaribili in mesi di degenza e di un altro famoso fotografo che per metterla in copertina, uccise una delle ultime foche monache in Sardegna, ci si rende conto che a certe persone senza scrupoli, l'iniziativa non manca.

Il mondicino della subacquea "nota" è sempre stato povero e... misero.

Ogni tanto emerge la punta di un iceberg, Majol che s'impicca, Audrey che trova una bombola vuota a 170 metri, ma poi tutto si richiude nuovamente e il subdolo, puzzolenticchio mondo della subacquea sportiva va avanti.


Evil or Very Mad

il dir


Gavno, in merito al magistrato se tu hai tempo fai una bella raccolta da Marescoop, c'è addirittura il modo di inviare in automatico, basta che ti fai dare la sua mail...

io come ben sai sonno già soverchiato da impegni e responsabilità.
_________________
Il rebreather per uso sportivo è mortale. Il REB uccide. Chiunque vi dica che può uccidere sta mentendo. E' immorale coinvolgere altre persone nei nostri tentativi di suicidio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
gavno
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Jul 05, 2008
Messaggi: 1714
Località: RM (prov) - moderatore dal Set09 al Nov10

MessaggioInviato: Mer Ott 13, 2010 10:34 am    Oggetto: trovata Rispondi citando

delfinobianco ha scritto:
..(cut)..Gavno, in merito al magistrato se tu hai tempo fai una bella raccolta da Marescoop, c'è addirittura il modo di inviare in automatico, basta che ti fai dare la sua mail...
io come ben sai sonno già soverchiato da impegni e responsabilità.


Ho la mail del magistrato,
Gli mando io una breve mail con il link di quanto riportato in questo topic, oppure giro a Te la mail sul Tuo indirizzo di posta e provvedi Te? (in manuale o con "invio automatico")
Resto in attesa,
ciao
GavNo
_________________
"Il gav è per il subacqueo come il salvagente per chi non sa nuotare " (COM.TE RAIMONDO BUCHER)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
delfinobianco
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Apr 03, 2004
Messaggi: 3801
Località: La Spezia

MessaggioInviato: Mer Ott 13, 2010 6:16 pm    Oggetto: mah, Rispondi citando

mah, mi sembra di averti spiegato nche quel tempo non l'ho. Se vuoi gli mandi tutto tu a mio nome, dicendo che glielo invia il direttore di marescoop e di MARE.

fammi sapere

il dir


ps. inoltre hai il mio numro di cell, spiegale la situazione e se mi vuole parlare sono a disposizione le passi il mio cell.

ciao

il dir
_________________
Il rebreather per uso sportivo è mortale. Il REB uccide. Chiunque vi dica che può uccidere sta mentendo. E' immorale coinvolgere altre persone nei nostri tentativi di suicidio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Report Incidenti Subacquei Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10 ... 12, 13, 14  Successivo
Pagina 9 di 14

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB 2.0.13 © 2001 phpBB Group



www.marescoop.com
The Daily News of the Sea - Il Quotidiano del Mare
Publisher & Editor: Marcello Toja
Web site engine's code is Copyright © 2003 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.250 Secondi. -