Marescoop.com
Welcome to Marescoop.com

Home PageForumsDownloadsLinksArgomentiRelittiDownload Utenti Registrati
  Benvenuto Anonimo  Registrati: registrazione gratuita  
--- Ultime Notizie ---|    COMUNICATO IMPORTANTE - 21-03-16    ||    DECOMPRESSIONE: QUELLO CHE NON VI HANNO MAI DETTO E CHE FORSE MAI VI DIRANNO - 13-02-16    ||     - 28-11-15    ||    HAVEN - DUE MORTI E UN FERITO GRAVE - 16-05-15    ||    GLI OCCHI DEL MARE - 08-04-15    ||    LA STORIA INFINITA - 07-04-15    ||    oggi faccio 66 anni - 21-09-14    ||    CODICE ROSSO! SERVE L'ELICOTTERO - 12-11-13    ||    LA CONCORDIA EMERGE DALLE ACQUE DEL GIGLIO - 09-10-13    ||    UNA FESTA DELLA MARINERIA MONDIALE - 08-10-13    |------
  Utenti Nuove Registrazioni
Benvenuto, Anonimo, registrarsi è gratis
Nickname
Password



Iscrizione:
Ultimo: Check the profile of antonio antonio
Registrati oggi: 0
Registrati ieri: 0
Complessivo: 3691

Persone Online:
Visitatori: 60
Iscritti: 0
Nascosti: 0
Totale: 60


Ultimi iscritti
   antonio  +++  Andre88  nik94  zose
  FORUM
Last 20 Forum Messages

Lucciole per lanterne
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Jan 04, 2022 at 23:32:38

coronavirus
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Mar 02, 2020 at 18:49:35

ordinanze su configurazione
Last post by grongo in Leggi Decreti Disposizioni on Apr 12, 2019 at 17:06:23

CECITA' DA DISATTENZIONE
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Aug 01, 2017 at 15:48:27

Incidente a Ustica con rebreather
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Jun 16, 2017 at 16:38:19

Articolo relativo a vitamina b6 e amnioarginina
Last post by grongo in Ricreativa on May 16, 2017 at 12:41:59

Articolo su Nave Costa Concordia
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Mar 12, 2017 at 12:26:53

Nuova tragedia a Palinuro - 3 sub perdono la vita
Last post by Ferry in Report Incidenti Subacquei on Aug 22, 2016 at 14:29:00

Latina Foce Verde
Last post by mandatrix in Report Incidenti Subacquei on Jul 17, 2016 at 16:21:48

douglas C-47 dakota
Last post by bube in Relitti on Jun 23, 2016 at 10:41:15

ritrovato sottomarino inglese
Last post by bube in Relitti on May 26, 2016 at 14:14:33

Morte Wes Skyles - Caso approda in Tribunale
Last post by maryj in Rebreather on May 21, 2016 at 10:40:16

Sensore O2 non galvanico (Solid State)
Last post by maryj in Rebreather on Apr 23, 2016 at 09:27:20

incidente sub
Last post by bube in Report Incidenti Subacquei on Apr 21, 2016 at 10:50:40

L.B.
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Apr 18, 2016 at 22:09:16

Anche quelli col turbante si fanno beffe dell'Italietta e de
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Apr 08, 2016 at 12:32:21

relitto evdochia
Last post by grongo in Report Incidenti Subacquei on Apr 02, 2016 at 10:35:19

www.edicolamarescoop.com
Last post by maryj in Comunicazioni on Mar 08, 2016 at 18:10:47

Scompare
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Mar 06, 2016 at 14:29:37

364 morti da rebreather
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Feb 21, 2016 at 22:47:18


[ Marescoop.com ]
  Gestione Utenti
Al momento c'è un problema con questo blocco.
  Argomenti Trattati
· Annunci economici - proposte affare
· Leggi e Disposizioni sulla Subacquea
· News per Apnea
· Notizie di cronaca subacquea e non
· Notizie Meteo per subacquei
· Offshore e subacquea professionale
· Recensioni Libri Video Sub
· Relitti e Storia
· Speleologia subacquea
· Subacquea sportiva profonda e/o tecnica
· Tecnologia e salute
  Contatti
Direttore

Moderatori
  
Marescoop.com: Forums

www.marescoop.com :: Leggi il Topic - OTS italiani nel Golfo del Messico?
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

OTS italiani nel Golfo del Messico?

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> OTS Filo Diretto
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
gavno
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Jul 05, 2008
Messaggi: 1714
Località: RM (prov) - moderatore dal Set09 al Nov10

MessaggioInviato: Mer Mag 12, 2010 12:12 pm    Oggetto: OTS italiani nel Golfo del Messico? Rispondi citando

Ciao,
Tante volte ci fosse qualche OTS che ogni tanto legge/scrive qui che ha notizie dirette e di prima/seconda mano, perché ci sta lavorando - lui o qualche collega, proprio li - su come vanno realmente le cose dal punto di vista dei lavori e delle reali possibilità di fermare/circoscrivere le perdite, ecc. ?
Anticipatamente Grazie.
GavNo
_________________
"Il gav è per il subacqueo come il salvagente per chi non sa nuotare " (COM.TE RAIMONDO BUCHER)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
cernia
Mozzo
Mozzo


Registrato: Dec 18, 2007
Messaggi: 37
Località: bangkok thailand

MessaggioInviato: Gio Mag 13, 2010 1:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dati aggiornati al 11 maggio su le operazioni di contenimento della fuoriuscita di greggio dal pozzo dove stava perforando ll rig Deepwater horizon.
290 navi tra cui skimmers, rimorchiatori, pontoni, e dp vessel.
10.000 persone impiegate nelle operazioni di bonifica.
un milione di metri tra panne assorbenti e barriere galleggianti messe in opera, su 1.4 milioni disponibili.
3,5 milioni di galloni di acqua mischiata al greggio raccolta.
345.000 galloni di disperdente usato, su 500.000 disponibili.
Alcune fonti governative affermano che dai primi dati ottenuti su l'inchiesta dell'esplosione della deepwater horizon , 17 ore prima del disastro un test di pressione sul pozzo aveva dato un esito negativo dopo i primi tre positivi, il che potrebbe essere un indizio di un errata composizione della densità della colonna di bentonite che deve contrastare la pressione del pozzo, inoltre pare che si era al corrente di una piccola perdita di olio, del circuito idraulico del B.O.P. che potrebbe aver fatto si che che il sistema di chiusura di emergenza del pozzo non abbia funzionato correttamente,(il B.O.P.è il sistema di chiusura del pozzo che in caso di blow out trancia il pozzo con l'asta di perforazione compresa in modo da sigillarlo completamente)
ancora sembra che il B.O.P. stesso sia stato modificato senza l'approvazione della CAMERON che è la società che ha fornito il B.O.P.
Quindi sembrerebbe che il disastro della DEEPWATER HORIZON sia dovuto a una serie di circostanze e fattori quali:
non corretta ed impropia manutenzione del B.O.P.
errore sulla cementazione del pozzo
errore sulla valutazione dgli ultimi test di pressione negativa/positiva del pozzo.
le società implicate nel disastro sarebbero in primis la BP in quanto compagnia concessonaria del pozzo.
la TRANSOCEAN società propietaria dell'impianto di perforazione
la ALLIBURTON società incaricata della cementazione del pozzo
la CAMERON la società che ha costruito il B.O.P.
Teniamo presente che il pozzo si trova a 1500 mt di profondità, e che un operazione di chiusura mineraria in emergenza di un pozzo in eruzione non sia stata mai provata fino ad ora a tale profondità.
Saluti .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
MarenaSub
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: May 25, 2004
Messaggi: 1081

MessaggioInviato: Gio Mag 13, 2010 1:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Insomma , proprio un bel party . Evil or Very Mad

P.S. Tutto il mondo è paese
_________________
GAV ? Preferirei di NO
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
gavno
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Jul 05, 2008
Messaggi: 1714
Località: RM (prov) - moderatore dal Set09 al Nov10

MessaggioInviato: Gio Mag 13, 2010 4:36 pm    Oggetto: Grazie Rispondi citando

Grazie delle informazioni Cernia! Smile

GavNo
_________________
"Il gav è per il subacqueo come il salvagente per chi non sa nuotare " (COM.TE RAIMONDO BUCHER)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
johnnydeep
Nostromo
Nostromo


Registrato: Dec 20, 2007
Messaggi: 593
Località: Messina

MessaggioInviato: Ven Mag 14, 2010 6:57 am    Oggetto: Rispondi citando

Azz.... ma cio' che e' importante, una soluzione plausibile c'e' o dobbiamo aspettare che si svuoti.. Shocked
Mi sembra tu sia uno del settore che se ne intende. Qual'e' il tuo parere in merito, secondo te cosa si potrebbe fare?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
cernia
Mozzo
Mozzo


Registrato: Dec 18, 2007
Messaggi: 37
Località: bangkok thailand

MessaggioInviato: Sab Mag 15, 2010 9:27 am    Oggetto: Rispondi citando

Premetto che non sono un esperto nello specifico settore della perforazione off shore specialmente su queste profondità, ho soltanto le nozioni basilari su come è fatto un pozzo , ed su cosa avviene durante la perforazione, che però mi permettono di avere una mia idea di quello che puo essere successo nel disastro del golfo del messico.Normalmente gli interventi che ci capita di fare nei pozzi sono solo di manutenzione o sostituzione di qualche elemento del sistema di comando di pozzi in produzione.
Tanto per rendere più chiaro il concetto ,le piattaforme come la deepwater horizon hanno il compito di fare il pozzo di esplorazione ,cioè vanno a vedere a che quota è il giacimento , che tipo di olio vi si trova ed altre informazioni che serviranno quando poi si installerà il pozzo di produzione, o la piattaforma se la profondità lo permette.
quando si installa la piattaforma poi verrà un jack up di perforazione per fare i pozzi sul jacket, in genere sono 6 0 9 pozzi, oppure la piattaforma stessa è provvista della torre di perforazione e se li farà autonomamente.
naturalmente questo non è il caso della deepwater che come sapete stava facendo il pozzo a 1500 mt di profondità, e quindi si sarebbe installato un impianto di produzione direttamente sul fondo con le flow line che arrivano in superficie per il carico su apposite petroliere.
In questi giorni poi si sono scritte molte cose non esatte sui vari giornali ,tipo l'adriatico è pieno di piattaforme a rischio, basta con il petrolio ed altre amenità varie.
A parte che la nostra produzione è al 90% tutta di gas specialmente nell'alto adriatico , quei pochi che abbiamo sono più che altro bitume, sulla piattaforma vega in sicilia bisogna pomparci la nafta calda per scoglierlo e tirarlo sù, quindi a mio avviso il rischio di un disastro di questo tipo si verifichi da noi ritengo sia molto remoto.
Adesso ritornando al golfo del messico dopo i primi due tentativi falliti di coprire il pozzo con la cupola di contenimento per via dei delle formazioni di cristalli ghiacciati dovute ai nitrati che fuorieriscono insieme all'olio che andrebbero ad intasare la parte superiore della cupola,la BP stia provando a collegare una flow line riscaldata con acqua calda per impedire la formazione di cristalli ghiacciati, e portare su la perdita in superficie per essere aspirata da navi cisterna.tutto questo in attesa che si inizi a fare il pozzo parallelo che consentirebbe di bypassare la perdita,sul nuovo pozzo,e questo dovrebbe accadere per metà luglio se tutto va bene.
naturalmente queste sono notizie che vado cercando su i vari web site del settore americani .
saluti.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
thor54
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 19, 2008
Messaggi: 138
Località: un bresciano in mezzo al mar...

MessaggioInviato: Lun Mag 31, 2010 6:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Salve a tutti ragazzi. Tutto vero quello detto da cernia.

Voglio solo aggiungere che il disastro è capitato essenzialmente perchè gli americani, gran produttori di carta ed emanatori di procedure di sicurezza anche su come usare la carta igienica del cesso, sono poi i primi a trascurare anche le più semplici norme dettate, non dalle normative ma dal buon senso, esclusivamente per il profitto ad ogni costo.

Rispettare le procedure e le normative significa allungare i tempi e loro sono sempre in gara. Nel Golfo hanno lavorato divers italiani di una importante Azienda italiana del settore per ripristinare gli impianti distrutti da Katrina. Si sono fatti onore come al solito e hanno riportato a casa tutti i ragazzi mentre gli americani facevano un morto al mese.

La BP ha passato la perforazione alla Halliburton la quale a sua volta l'ha subappaltata alla Zug??? ....o qualche cosa di simile.
Nei Mari del Nord, a totale gestione BP, probabilmente non sarebbe successo perchè degli inglesi si può dire tutto ma in fatto di sicurezza sono seri come tutto sommato lo sono tutte le aziende europee di ricerca e perforazione, Agip compresa.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
cernia
Mozzo
Mozzo


Registrato: Dec 18, 2007
Messaggi: 37
Località: bangkok thailand

MessaggioInviato: Mar Giu 01, 2010 2:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

ciao Thor, io però vedendo come Obama sta condannando l'operato della BP, ho l' impressione che la responsabilità sia completamente della multinazionale britannica , è gia si prevede che il risarcimento per questo disastro superi i 20 miliardi di dollari, mentre gli altri subappaltatori non sono stati tirati in causa .
Comunque tornando al nostro settore specifico, condivido la tua opinione che l'enorme produzione cartacea che il settore del lavoro off shore richiede per stare dietro alle sempre nuove regolamentazioni che l'IMCA ci impone ,sia il solo modo per assicurare il buon andamento del lavoro e prevenire l'incolumità di chi lavora,perchè non basta solo mettere per iscritto la procedura del lavoro, ma bisogna anche avere il buon senso che se la procedura presenta qualche lacuna, questa possa essere variata in corsa d'opera senza per forza dover ricorrere ad un nuovo meeting per ridiscutere il tutto e produrre ulteriore carta , mentre qualcuno in fondo al mare rischia di farsi male.
E caratteristica che contraddistingue il diving Italico da quello anglosassone è la nostra capacità che ha fatto di necessità virtù , di avere sempre il senso pratico per soluzionare le varie problematiche che inevitabilmente si incontrano nel nostro lavoro.
Per fare un esempio quando si allestisce un cantiere e cè da montare l'impianto di saturazione e tutto il resto ,sono i divers insieme ai meccanici , i supervisors , e lo stesso superintendent che stanno 12 ore in coperta a farsi il mazzo per montarlo, e se qualcuno ha lavorato in golfo persico d'estate sa bene cosa significa, però alla fine tutti quanti hanno una conoscenza basilare del sistema,e ciò significa per esempio che se mentre si è in operazione scoppia una manichetta del gas ed il supervisor urla in coperta di chiudere la valvola X del paccoX sicuramente , sicuramente qualcuno di quelli in turno saprà cosa fare.
Mentre i divers inglesi ,canadesi, americani e via dicendo sono abituati a venire in cantiere che già è tutto pronto e aspettano solo di essere buttati in camera e pressurizzati, e se gli chiedi di darti una mano ti guardano con fare disgustato e irridente, e questo lo visto personalmente in passato,
in certi cantieri dove quando non cè numero sufficiente di personale certificato IMCA si ricorre a quelli dell'agenzia.
Spero di non essere andato troppo OT, ma Thor mi ha dato l'input per questa divagazione sul tema.
PS - Thor ma riusciremo mai a berci una birra insieme prima di finire la nostra carriera?
saluti .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
thor54
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Feb 19, 2008
Messaggi: 138
Località: un bresciano in mezzo al mar...

MessaggioInviato: Gio Giu 03, 2010 5:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

...incontriamoci a metà strada e ce ne facciamo una cassa!!!

Ciao,,,,
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> OTS Filo Diretto Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB 2.0.13 © 2001 phpBB Group



www.marescoop.com
The Daily News of the Sea - Il Quotidiano del Mare
Publisher & Editor: Marcello Toja
Web site engine's code is Copyright © 2003 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.185 Secondi. -