Marescoop.com
Welcome to Marescoop.com

Home PageForumsDownloadsLinksArgomentiRelittiDownload Utenti Registrati
  Benvenuto Anonimo  Registrati: registrazione gratuita  
--- Ultime Notizie ---|    COMUNICATO IMPORTANTE - 21-03-16    ||    DECOMPRESSIONE: QUELLO CHE NON VI HANNO MAI DETTO E CHE FORSE MAI VI DIRANNO - 13-02-16    ||     - 28-11-15    ||    HAVEN - DUE MORTI E UN FERITO GRAVE - 16-05-15    ||    GLI OCCHI DEL MARE - 08-04-15    ||    LA STORIA INFINITA - 07-04-15    ||    oggi faccio 66 anni - 21-09-14    ||    CODICE ROSSO! SERVE L'ELICOTTERO - 12-11-13    ||    LA CONCORDIA EMERGE DALLE ACQUE DEL GIGLIO - 09-10-13    ||    UNA FESTA DELLA MARINERIA MONDIALE - 08-10-13    |------
  Utenti Nuove Registrazioni
Benvenuto, Anonimo, registrarsi è gratis
Nickname
Password



Iscrizione:
Ultimo: Check the profile of antonio antonio
Registrati oggi: 0
Registrati ieri: 0
Complessivo: 3691

Persone Online:
Visitatori: 98
Iscritti: 0
Nascosti: 0
Totale: 98


Ultimi iscritti
   antonio  +++  Andre88  nik94  zose
  FORUM
Last 20 Forum Messages

Lucciole per lanterne
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Jan 04, 2022 at 23:32:38

coronavirus
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Mar 02, 2020 at 18:49:35

ordinanze su configurazione
Last post by grongo in Leggi Decreti Disposizioni on Apr 12, 2019 at 17:06:23

CECITA' DA DISATTENZIONE
Last post by grongo in L'esperto Risponde on Aug 01, 2017 at 15:48:27

Incidente a Ustica con rebreather
Last post by delfinobianco in Report Incidenti Subacquei on Jun 16, 2017 at 16:38:19

Articolo relativo a vitamina b6 e amnioarginina
Last post by grongo in Ricreativa on May 16, 2017 at 12:41:59

Articolo su Nave Costa Concordia
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Mar 12, 2017 at 12:26:53

Nuova tragedia a Palinuro - 3 sub perdono la vita
Last post by Ferry in Report Incidenti Subacquei on Aug 22, 2016 at 14:29:00

Latina Foce Verde
Last post by mandatrix in Report Incidenti Subacquei on Jul 17, 2016 at 16:21:48

douglas C-47 dakota
Last post by bube in Relitti on Jun 23, 2016 at 10:41:15

ritrovato sottomarino inglese
Last post by bube in Relitti on May 26, 2016 at 14:14:33

Morte Wes Skyles - Caso approda in Tribunale
Last post by maryj in Rebreather on May 21, 2016 at 10:40:16

Sensore O2 non galvanico (Solid State)
Last post by maryj in Rebreather on Apr 23, 2016 at 09:27:20

incidente sub
Last post by bube in Report Incidenti Subacquei on Apr 21, 2016 at 10:50:40

L.B.
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Apr 18, 2016 at 22:09:16

Anche quelli col turbante si fanno beffe dell'Italietta e de
Last post by maryj in Storia Militare e Navale on Apr 08, 2016 at 12:32:21

relitto evdochia
Last post by grongo in Report Incidenti Subacquei on Apr 02, 2016 at 10:35:19

www.edicolamarescoop.com
Last post by maryj in Comunicazioni on Mar 08, 2016 at 18:10:47

Scompare
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Mar 06, 2016 at 14:29:37

364 morti da rebreather
Last post by maryj in Report Incidenti Subacquei on Feb 21, 2016 at 22:47:18


[ Marescoop.com ]
  Gestione Utenti
Al momento c'è un problema con questo blocco.
  Argomenti Trattati
· Annunci economici - proposte affare
· Leggi e Disposizioni sulla Subacquea
· News per Apnea
· Notizie di cronaca subacquea e non
· Notizie Meteo per subacquei
· Offshore e subacquea professionale
· Recensioni Libri Video Sub
· Relitti e Storia
· Speleologia subacquea
· Subacquea sportiva profonda e/o tecnica
· Tecnologia e salute
  Contatti
Direttore

Moderatori
  
Marescoop.com: Forums

www.marescoop.com :: Leggi il Topic - Riflettiamo bene sul Capo III della Legge...
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Riflettiamo bene sul Capo III della Legge...
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Leggi Decreti Disposizioni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
gavno
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Jul 05, 2008
Messaggi: 1714
Località: RM (prov) - moderatore dal Set09 al Nov10

MessaggioInviato: Ven Set 25, 2009 6:02 pm    Oggetto: Riflettiamo bene sul Capo III della Legge... Rispondi citando

Se si ama l'immersione in senso pieno (diretto e senza mediazione di prepotenti di sorta, senza interlocutori interessati solo alla propria saccoccia/tornaconto economico) difficilmente dovrebbe andar giù a qualsiasi subacqueo “libero” il primo capoverso del Capo III sulla subacquea NON Ots (cioè "ricreativa/sportiva/turistica")..ed in particolare :

….Tali attività, se effettuate con autorespiratore, devono essere svolte solo da persone in possesso di un brevetto subacqueo, rispettando i limiti di profondità, le procedure e gli standard operativi stabiliti dall'organizzazione didattica certificante

In estema sintesi, se la tua didattica decide domani che devi scendere col “minchiometro atomico”…o che per immergerti di mercoledì devi avere il brevetto “infrasettimanal diver” .... ti devi adeguare (e pagare..) e basta!

Quindi quoto "M" che quotava "M"...ovverosia:

M ha scritto:
M ha scritto:
(con il sistema delle cartoline indicato in altro thread).


Cioè questo:
inviare) cartoline illustrate indirizzate a:

Ai Componenti della XI Commissione Lavoro
Camera dei Deputati
Piazza Montecitorio
00186 Roma


con su scritto

"NO al capo III del progetto di legge "Disciplina delle attività subacquee e
iperbariche.
Testo unificato C. 344 Bellotti, C. 2369 Lo Presti e C. 2509 Carlucci
."

e con nome e cognome ed indirizzo.


Gavno
_________________
"Il gav è per il subacqueo come il salvagente per chi non sa nuotare " (COM.TE RAIMONDO BUCHER)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
gavno
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Jul 05, 2008
Messaggi: 1714
Località: RM (prov) - moderatore dal Set09 al Nov10

MessaggioInviato: Ven Set 25, 2009 10:52 pm    Oggetto: a umma umma gira questo invito.. Rispondi citando

Per chi avesse dubbi sui beneficiari di questo Capo III della legge (.. le famose "autoscuole"..), ed a riprova di come le autorefenziatesi didattiche stiano "supportando" Rolling Eyes il progetto:

“....
il 28 e 29 novembre si terrà a Roma la 4° edizione della Convention Adisub. La location è il lussuoso hotel Ergife, sulla via Aurelia al n 619.
Ci saranno 2 eventi importanti a carattere istituzionale.
Il primo verterà su argomenti politici, relativi al nuovo progetto di legge sulla subacquea. Vedrà la partecipazione di un paio di deputati e di qualche importante membro del Governo.
...........


Adisub (Associazione Didattiche Subacquee) aveva ben tempestivamente fatto cartello con C.I.A.S. (Confederazione Italiana Attività Subacquee) http://www.ciasitaly.org/cias-adi.pdf

Vediamo di non farci fregare.....

Gavno
_________________
"Il gav è per il subacqueo come il salvagente per chi non sa nuotare " (COM.TE RAIMONDO BUCHER)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
sub_normale
Mozzo
Mozzo


Registrato: Sep 25, 2009
Messaggi: 5

MessaggioInviato: Lun Set 28, 2009 8:56 am    Oggetto: Re: Riflettiamo bene sul Capo III della Legge... Rispondi citando

Citazione:

….Tali attività, se effettuate con autorespiratore, devono essere svolte solo da persone in possesso di un brevetto subacqueo, rispettando i limiti di profondità, le procedure e gli standard operativi stabiliti dall'organizzazione didattica certificante


Ciao a tutti. Sono nuovo di questo forum. Aderisco all'invito di riflettere sul capo iii della legge 344.
Ho letto in questo ed in altre pagine web la propostadi legge. Personalmente non trovo nulla di scandaloso nel capoverso che è quotato all'inizio di questo post. Anche perché in tutta europa è obbligatorio avere un brevetto subacqueo per fare immersione. Forse che se si va in un villaggio-vacanze a Sharm o in altro luogo del mondo non sia obbligatorio? Per quanto riguarda la qualiità e serietà delle scuole, l'informazione è oggi alla portata di tutti, e chi intende frequentare un corso sub ha molti modi per documentarsi su questa o quella organizzazione o agenzia didattica.
Leggendo i post precedenti sull'argomento mi pare ci sia una polemica strumentale a quell'essere "contro" ogni regola quando quella regola ci tocca da vicino. la libertà di immersione non si misura con l'assenza di una legge di cui solo l'italia è priva nel contesto europeo. (anche la svizzera e l'austria, che non hanno il mare, hanno una legge sulla subacquea). Eppoi... forse che non siamo pieni di ordinananze e circolari delle capitanerie di porto spesso molto in contrasto tra di loro che ci indicano come (e dove soprattutto) si può o non si può fare immersione? Una legge nazionale non può che migliorare la situazione, secondo me.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
andreamoto
Marinaio
Marinaio


Registrato: Sep 10, 2009
Messaggi: 56

MessaggioInviato: Lun Set 28, 2009 9:10 am    Oggetto: Re: Riflettiamo bene sul Capo III della Legge... Rispondi citando

sub_normale ha scritto:
Citazione:

….Tali attività, se effettuate con autorespiratore, devono essere svolte solo da persone in possesso di un brevetto subacqueo, rispettando i limiti di profondità, le procedure e gli standard operativi stabiliti dall'organizzazione didattica certificante


Ciao a tutti. Sono nuovo di questo forum. Aderisco all'invito di riflettere sul capo iii della legge 344.
Ho letto in questo ed in altre pagine web la propostadi legge. Personalmente non trovo nulla di scandaloso nel capoverso che è quotato all'inizio di questo post. Anche perché in tutta europa è obbligatorio avere un brevetto subacqueo per fare immersione. Forse che se si va in un villaggio-vacanze a Sharm o in altro luogo del mondo non sia obbligatorio? Per quanto riguarda la qualiità e serietà delle scuole, l'informazione è oggi alla portata di tutti, e chi intende frequentare un corso sub ha molti modi per documentarsi su questa o quella organizzazione o agenzia didattica.
Leggendo i post precedenti sull'argomento mi pare ci sia una polemica strumentale a quell'essere "contro" ogni regola quando quella regola ci tocca da vicino. la libertà di immersione non si misura con l'assenza di una legge di cui solo l'italia è priva nel contesto europeo. (anche la svizzera e l'austria, che non hanno il mare, hanno una legge sulla subacquea). Eppoi... forse che non siamo pieni di ordinananze e circolari delle capitanerie di porto spesso molto in contrasto tra di loro che ci indicano come (e dove soprattutto) si può o non si può fare immersione? Una legge nazionale non può che migliorare la situazione, secondo me.


concordo in pieno e se la legge è ben fatta, tanto di guadagnato.

e poi, perdonatemi, dopo aver letto tutto, mi sorge una domanda: chi lo dice che i partecipanti non siano competenti a decidere in materia?

chi dice che ASSOSUB, o chi per lei, siano peggio delle alternative?

ben venga una legge che, spero, tutelerà il 90% degli interessati, perchè in fondo lo sapete tutti, ci sarà sempre una parte scontenta.

Andrea
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
gavno
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Jul 05, 2008
Messaggi: 1714
Località: RM (prov) - moderatore dal Set09 al Nov10

MessaggioInviato: Lun Set 28, 2009 9:46 am    Oggetto: Ti conosco mascherina! Rispondi citando

gavno ha scritto:
Per chi avesse dubbi sui beneficiari di questo Capo III della legge (.. le famose "autoscuole"..), ed a riprova di come le autorefenziatesi didattiche stiano "supportando" Rolling Eyes il progetto:

“....
il 28 e 29 novembre si terrà a Roma la 4° edizione della Convention Adisub. La location è il lussuoso hotel Ergife, sulla via Aurelia al n 619.
Ci saranno 2 eventi importanti a carattere istituzionale.
Il primo verterà su argomenti politici, relativi al nuovo progetto di legge sulla subacquea. Vedrà la partecipazione di un paio di deputati e di qualche importante membro del Governo.
...........


Adisub (Associazione Didattiche Subacquee) aveva ben tempestivamente fatto cartello con C.I.A.S. (Confederazione Italiana Attività Subacquee) http://www.ciasitaly.org/cias-adi.pdf

Vediamo di non farci fregare.....

Gavno


..Prova ne è che su questa legge (capo III) soffia solo vento di mero interesse di saccoccia (economico) è che - per esempio - non è certo la Sicurezza del subacqueo di cui si preoccupa in tale progetto, in quanto non hanno in alcun modo toccato la Apnea, di cui sono noti i maggiori rischi rispetto all'Ara e per cui - stranamente Rolling Eyes ... - nulla è stato previsto..

Come mai??

Perché l'Apneista, per chi vuol spremere soldi (case produttrici attrezzature; diving; Istruttori e Didattiche, ecc.), è la peggior bestia...è l'esatto contrario del subbo aramunito (soprattutto nell'ultima invenzione commerciale...la cosidetta subacquea "Tecnica") che tende a portarsi appresso di tutto e dippiù (costosa attrezzatura), ha quasi sempre necessità di andare ben a largo (diving), caricare bombole (ora approvigionarsi anche di miscele varie), e consente a tutti di dichiararsi "Istruttori" tramite autoreferenziate didattiche, infatti:

- l'Apneista ha attrezzatura minima e dal costo contenuto;

- l'Apneista spesso può scendere da riva sicché in alcuni casi può far a meno di dare soldi a Diving per "l'accompagnamento" a largo;

- l'Apneista non deve caricare aria ne miscele (sicché non gli servono i compressori uso diving);

- l'Apneista ha un diverso rapporto con le "didattiche" e con gli "Istruttori"....è Sport (almeno loro ancora lo sono...) in cui, differentemente dall'Ara, NON SI PUO' BARARE CON SE STESSO O CON GLI ALTRI...Se sei realmente degno di fare l'Istruttore lo si vede ad ogni tuffo, con l'Ara chiunque può dichiararsi tale (tramite autocertificate didattiche)...tranne poi scoprirsi al malaugurato incidente che tali NON si doveva essere.

Ecco perché la 344 (capo III) non si occupa degli Apneisti (non spendono sufficenti soldi... difficile prenderli per i fondelli....) ed ecco pertanto che in quella legge manca anche il requisito dell'utilità sociale, a comiciare dal fregarsene della vera sicurezza!

La ratio di quelle norme (capo III), secondo me, è quella di voler obbligare tutti gli Aramuniti a dover portare tutti e sempre soldi al circus di cui sopra, quello e solo quello.

Gavno
_________________
"Il gav è per il subacqueo come il salvagente per chi non sa nuotare " (COM.TE RAIMONDO BUCHER)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
sub_normale
Mozzo
Mozzo


Registrato: Sep 25, 2009
Messaggi: 5

MessaggioInviato: Lun Set 28, 2009 10:36 am    Oggetto: Re: Ti conosco mascherina! Rispondi citando

gavno ha scritto:



..Prova ne è che su questa legge (capo III) soffia solo vento di mero interesse di saccoccia (economico) è che - per esempio - non è certo la Sicurezza del subacqueo di cui si preoccupa in tale progetto, in quanto non hanno in alcun modo toccato la Apnea, di cui sono noti i maggiori rischi rispetto all'Ara e per cui - stranamente Rolling Eyes ... - nulla è stato previsto..

Come mai??


La obbligatorietà del brevetto è in sé norma di sicurezza.
Nell'ultimo anno gli incidenti che hanno funestato con morti il mondo subacqueo sono stati, mi pare, almeno una decina.
Fra questi nessun apneista. Stessa cosa negli anni scorsi. Io faccio apnea da 30 anni ed i morti in questo sport in questi 30 si contano sulla punta di una mano o poco più. Ci sono stati molti più morti fra i pescatori cannisti che fra i subacquei apneisti. I morti sono aumentati con le tecniche di immersione con REB. Basta leggere le cronache, anche in questo sito.
Poi per quanto riguarda l'economia... non è esatto affermare che l'apnea costa poco... Recentemente ho comprato pinne al carbonio per la loro capacità di spinta, costo: 400 euro. vi assicuro che ne è valsa la pena. Ma potevo anche spendere molto meno.... con risultati forse leggermente inferiori. Questioni di tasca, quindi. E questo dimostra come l'economia di un settore sia legata alle offerte del mercato. Non alle leggi. Soprattutto quando queste non esistono. la subacquea non è come il digitale terrestre... che se non hai il decoder non puoi vedere più la TV.
C'è forse qualcuno che ha inneggiato alla rivoluzione contro quella che sempbrerebbe un enorme "business"? (chi se ne frega di vedere Bruno Vespa in HD?) a favore di qualche (i soliti noti) già miliardario businessman?.
Quindi non è esatto quel che scrive "gavno" a proposito della sicurezza che non sarebbe contnuta nella legge.
Poi... l'apneista cacciatore è quello che rischia di più. Ma è anche quello più accorto, preparato e allenato.
Ma c'è dell'altro:

Citazione:

...e consente a tutti di dichiararsi "Istruttori" tramite autoreferenziate didattiche...

-


cosa significa "autoreferenziate"?... che la la FIPS, la SSI, la UISP, la FIAS per citare le organizzazioni italiane, sono organizzazioni fantasma? Che non hanno migliaia di tesserati che si riuniscono, votano, discutono, litigano, dibattono anche molto vivacemente? Non mi pare.
E se sono state convocate nelle sedi legislative mi pare che qualche referenza debbano pur averla.
Ho letto nei precedenti post che "gavno" propone l'invio di una email nella quale si chiede al legislatore di non tenere conto del titolo iii.
Ebbene quello si chiama "autoreferenziarsi". E invece di produrre casomai un migliormaneto della legge (casomai inserendo l'obbligatorietà del brevetto anche per gli apneisti) rischia di essere una protesta non presa in considerazione proprio perché disgiunta da ogni contesto di rappresentatività. Le "guerre" si fanno nel campo di battaglia, partecipando alla tenzone assieme agli altri. Con le stesse armi, condividendone rischi, pericoli e ferite. Non lanciando piccole pietre da lontano. rischiano di non arrivare. E se arrivano, sono poca cosa rispetto alle bordate dei cannoni e dei colpi di baionetta nei sanguinosi corpi a corpi...[/quote]
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
gavno
Signore (Ufficiale)
Signore (Ufficiale)


Registrato: Jul 05, 2008
Messaggi: 1714
Località: RM (prov) - moderatore dal Set09 al Nov10

MessaggioInviato: Lun Set 28, 2009 10:49 am    Oggetto: a parte che le mie pinne da Apnea costano 55€... Rispondi citando

sub_normale ha scritto:

...cut...
Nell'ultimo anno gli incidenti che hanno funestato con morti il mondo subacqueo sono stati, mi pare, almeno una decina.
Fra questi nessun apneista. Stessa cosa negli anni scorsi. Io faccio apnea da 30 anni ed i morti in questo sport in questi 30 si contano sulla punta di una mano o poco più. Ci sono stati molti più morti fra i pescatori cannisti che fra i subacquei apneisti.
...cut...

Shocked
Mi basta questo...capito tutto, e penso anche chi legge..
Gavno
_________________
"Il gav è per il subacqueo come il salvagente per chi non sa nuotare " (COM.TE RAIMONDO BUCHER)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
M
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Dec 06, 2005
Messaggi: 187

MessaggioInviato: Lun Set 28, 2009 11:07 am    Oggetto: Re: Riflettiamo bene sul Capo III della Legge... Rispondi citando

andreamoto ha scritto:
ben venga una legge che, spero, tutelerà il 90%


Se ci spiegassi dov'è questa tutela te ne saremmo grati dato che l'unico effetto pratico di quella legge sarà quello di costringerti, dato il recepimento in bianco degli standard e doprattutto delle procedure didattiche a fini operativi, a comprare un gav nero nel caso la tua didattica decida (dopo che hai già il brevetto) che quelli fucsia non vanno bene oppure a fare un altro corso con una didattica a cui i gav fucsia vanno ancora bene.
L'esempio è paradossale ma non dimentichiamo che in passato la Padi ha deciso di portare anche i brevetti avanzati già rilasciati con addestramento a 40 metri a 30 e con una legge del genere potrebbe accadere di tutto con una utilità generale pari a zero.
Delle norme diverse si possono scrivere (è stato portato un esempio di regolamentazione alternativa che a qualcosa servirebbe) ma se venisse approvato l'attuale progetto di legge gli effetti sarebbero quelli sopra riportati o peggio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
M
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Dec 06, 2005
Messaggi: 187

MessaggioInviato: Lun Set 28, 2009 11:09 am    Oggetto: Re: Riflettiamo bene sul Capo III della Legge... Rispondi citando

sub_normale ha scritto:
Anche perché in tutta europa è obbligatorio avere un brevetto subacqueo per fare immersione


A parte che non è così potrebbe anche starmi bene l'avere "un" brevetto o meglio dimostrare di avere le nozioni di base, non vestirmi obbligatoriamente di nero se quella didattica così prevede (o peggio) ....
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
M
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Dec 06, 2005
Messaggi: 187

MessaggioInviato: Lun Set 28, 2009 11:21 am    Oggetto: Re: Ti conosco mascherina! Rispondi citando

sub_normale ha scritto:
La obbligatorietà del brevetto è in sé norma di sicurezza


Infatti tutti quelli che hanno avuto incidenti con autorespiratore il brevetto non ce lo avevano (in realtà è l'esatto contrario). Ma dove vivi ?

Citazione:
Fra questi nessun apneista.


Citazione:
Io faccio apnea da 30 anni ed i morti in questo sport in questi 30 si contano sulla punta di una mano o poco più.


Non è affatto così, anzi.

Citazione:
che la la FIPS, la SSI, la UISP, la FIAS per citare le organizzazioni italiane, sono organizzazioni fantasma ?


Sono tutti soggetti privati. Alcune sono società commerciali (ad esempio srl od altro), altri sono associazioni e molti anche un ordinamento che garantisca una vera democraticità interna.
In pratica sono come le autoscuole con il più che definiscono autonomamente i programmi senza alcun indiritto o controllo di una autorità pubblicistica.

Citazione:
E invece di produrre casomai un migliormaneto della legge


Se avessi letto tutti i messaggi una proposta alternativa (se proprio si vuole fare una legge c'è). Prova a vedere le differenze ...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
andreamoto
Marinaio
Marinaio


Registrato: Sep 10, 2009
Messaggi: 56

MessaggioInviato: Lun Set 28, 2009 11:22 am    Oggetto: Re: Riflettiamo bene sul Capo III della Legge... Rispondi citando

M ha scritto:
andreamoto ha scritto:
ben venga una legge che, spero, tutelerà il 90%


Se ci spiegassi dov'è questa tutela te ne saremmo grati dato che l'unico effetto pratico di quella legge sarà quello di costringerti, dato il recepimento in bianco degli standard e doprattutto delle procedure didattiche a fini operativi, a comprare un gav nero nel caso la tua didattica decida (dopo che hai già il brevetto) che quelli fucsia non vanno bene oppure a fare un altro corso con una didattica a cui i gav fucsia vanno ancora bene.
L'esempio è paradossale ma non dimentichiamo che in passato la Padi ha deciso di portare anche i brevetti avanzati già rilasciati con addestramento a 40 metri a 30 e con una legge del genere potrebbe accadere di tutto con una utilità generale pari a zero.
Delle norme diverse si possono scrivere (è stato portato un esempio di regolamentazione alternativa che a qualcosa servirebbe) ma se venisse approvato l'attuale progetto di legge gli effetti sarebbero quelli sopra riportati o peggio.



le esagerazioni stonano in ogni contesto e questa mi sembra tale.

vorresti , cortesemente, farci conoscere quale didattica prevede l'utiizzo di materiale esclusivamente NERO?
presumo che se dici questo avrai un lnk da girare per oppurtuna conoscenza.

per ciò che concerne i 30/40 mt, son daccordo. Il limite è a mio parere corretto cosi come è ora, ma andavano tutelati i brevetti antecendenti al cambio procedurale.

Andrea
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
M
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Dec 06, 2005
Messaggi: 187

MessaggioInviato: Lun Set 28, 2009 11:30 am    Oggetto: Re: Riflettiamo bene sul Capo III della Legge... Rispondi citando

andreamoto ha scritto:
vorresti , cortesemente, farci conoscere quale didattica prevede l'utiizzo di materiale esclusivamente NERO ?


L'esempio era volutamente paradossale ma con la nuova legge potrebbe accadere.
Vuoi esempi attuali ?
Ad esempio nei corsi deep air alcune didattiche prevedono l'utilizzo di una decompressiva, altre no: in una immersione a 42 metri un sub potrebbe essere fuorilegge se non ha la decompressica un altro no.
Ad un open stanno stretti i 18 metri: se è di alcune didattiche deve per forza fare un corso avanzato, con altre potrebbe fare solo la specialità deep, con altre ancora potrebbe portare con qualche immersione in più il limite a 25 metri (e sono tutti esempi reali della realtà odierna).
Venghino signori venghino, la fiera è aperta.
Per non parlare dei brevetti di specialità che sarebbero obbligatori anch'essi.
Ti basta ? E questa sarebbe la situazione ad oggi, con la copertura della legge sarebbe anche peggio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
andreamoto
Marinaio
Marinaio


Registrato: Sep 10, 2009
Messaggi: 56

MessaggioInviato: Lun Set 28, 2009 11:48 am    Oggetto: Re: Riflettiamo bene sul Capo III della Legge... Rispondi citando

M ha scritto:
andreamoto ha scritto:
vorresti , cortesemente, farci conoscere quale didattica prevede l'utiizzo di materiale esclusivamente NERO ?


L'esempio era volutamente paradossale ma con la nuova legge potrebbe accadere.
Vuoi esempi attuali ?
Ad esempio nei corsi deep air alcune didattiche prevedono l'utilizzo di una decompressiva, altre no: in una immersione a 42 metri un sub potrebbe essere fuorilegge se non ha la decompressica un altro no.
Ad un open stanno stretti i 18 metri: se è di alcune didattiche deve per forza fare un corso avanzato, con altre potrebbe fare solo la specialità deep, con altre ancora potrebbe portare con qualche immersione in più il limite a 25 metri (e sono tutti esempi reali della realtà odierna).
Venghino signori venghino, la fiera è aperta.
Per non parlare dei brevetti di specialità che sarebbero obbligatori anch'essi.
Ti basta ? E questa sarebbe la situazione ad oggi, con la copertura della legge sarebbe anche peggio.


io credo che gli iter delle didattiche siano indicativi, non saranno vangelo.
credo inoltre che tutte le leggi siano fatte su una falsariga di qualcosa di già esistente, giusto o meno giusto che sia.

ora, le procedure ti abilitano all'utilizzo di mix decompressive oltre certe quote.....NON ti obbligano, ma qui forse sarebbe meglio subentrasse qualcuno pratico, quindi se hai un brevetto per andare a 60mt(ipotesi) nessuno potrebbe dirti nulla se non porti decompressive con te.

andrea
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
RANA
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Aug 17, 2009
Messaggi: 248

MessaggioInviato: Lun Set 28, 2009 11:53 am    Oggetto: Re: Ti conosco mascherina! Rispondi citando

sub_normale ha scritto:
gavno ha scritto:



..Prova ne è che su questa legge (capo III) soffia solo vento di mero interesse di saccoccia (economico) è che - per esempio - non è certo la Sicurezza del subacqueo di cui si preoccupa in tale progetto, in quanto non hanno in alcun modo toccato la Apnea, di cui sono noti i maggiori rischi rispetto all'Ara e per cui - stranamente Rolling Eyes ... - nulla è stato previsto..

Come mai??


La obbligatorietà del brevetto è in sé norma di sicurezza.
Nell'ultimo anno gli incidenti che hanno funestato con morti il mondo subacqueo sono stati, mi pare, almeno una decina.
Fra questi nessun apneista. Stessa cosa negli anni scorsi. Io faccio apnea da 30 anni ed i morti in questo sport in questi 30 si contano sulla punta di una mano o poco più. Ci sono stati molti più morti fra i pescatori cannisti che fra i subacquei apneisti. I morti sono aumentati con le tecniche di immersione con REB. Basta leggere le cronache, anche in questo sito.
Poi per quanto riguarda l'economia... non è esatto affermare che l'apnea costa poco... Recentemente ho comprato pinne al carbonio per la loro capacità di spinta, costo: 400 euro. vi assicuro che ne è valsa la pena. Ma potevo anche spendere molto meno.... con risultati forse leggermente inferiori. Questioni di tasca, quindi. E questo dimostra come l'economia di un settore sia legata alle offerte del mercato. Non alle leggi. Soprattutto quando queste non esistono. la subacquea non è come il digitale terrestre... che se non hai il decoder non puoi vedere più la TV.
C'è forse qualcuno che ha inneggiato alla rivoluzione contro quella che sempbrerebbe un enorme "business"? (chi se ne frega di vedere Bruno Vespa in HD?) a favore di qualche (i soliti noti) già miliardario businessman?.
Quindi non è esatto quel che scrive "gavno" a proposito della sicurezza che non sarebbe contnuta nella legge.
Poi... l'apneista cacciatore è quello che rischia di più. Ma è anche quello più accorto, preparato e allenato.


Porta pazienza “Sub_Normale”, non è mia intenzione discutere una legge che, per ignoranza mia, non conosco e per cui non posso esprimere opinioni, anzi leggo con interesse quanto scrivete al fine di capire.

Il mio intervento è fatto per capire una affermazione particolare nella tua lettera legata all’apnea.

Anch’io mi diletto nell’apnea (non ho 30 anni di pratica Embarassed ) e per farla ho frequentato diversi corsi.

Il tuo intervento afferma esattamente il contrario di quanto io ho sempre pensato.
Io, sinceramente, non ho una statistica certa e scritta su cui basare le mie considerazioni per cui uso il condizionale consapevole che potrei sbagliare tutto.

Io ero convinto che l’apnea avesse una statistica morti (scusate il macabro discorso) superiore al mondo delle bombole.
Nei corsi che ho seguito questo concetto sarebbe uscito fuori più volte (sempre ammesso che io abbia capito correttamente) l’apnea, è quindi considerata da me, un’attività che statisticamente è più pericolosa delle bombole.

Io mi sono dato anche (scusa la presunzione) una spiegazione.
L’apnea non necessitando di attrezzature “particolari” è considerato uno sport “facile” da praticare e meno pericoloso, ragion per cui esisterebbe un alta percentuale nella popolazione degli apneisti chiamiamola “fai da te”.
In cui partecipare a un corso non è visto come una necessità ma un costo da anteporre, magari, all’acquisto delle pinne performanti.

Mi permetto di chiederti:
quando affermi "l’apnea è meno pericolosa della subacquea con le bombole", ciò è supportata da una statistica certa (dati oggettivi) o se si basa sulla tua esperienza (tanto come le mie considerazione si basa sulla mia esperienza).

Se fosse la tua esperienza (che potrebbe essere giusta io non lo nego) chiedo a quanti sono presenti nel forum se esiste e/o se hanno una statistica ufficiale dove sopportare con i fatti le affermazioni, se ciò non fosse possibile vi chiedo la vostra personale opinione in merito al fine di cercare di capire un aspetto dell’apnea che personalmente mi interessa approfondire.

Cordialmente
Rana
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
M
Marinaio Scelto
Marinaio Scelto


Registrato: Dec 06, 2005
Messaggi: 187

MessaggioInviato: Lun Set 28, 2009 12:02 pm    Oggetto: Re: Riflettiamo bene sul Capo III della Legge... Rispondi citando

andreamoto ha scritto:
io credo che gli iter delle didattiche siano indicativi, non saranno vangelo


Forse hai problemi con la lettura:

Il progetto di legge afferma:
"devono essere svolte solo da persone in possesso di un brevetto subacqueo, rispettando i limiti di profondità, le procedure e gli standard operativi stabiliti dall'organizzazione didattica certificante"

Citazione:
credo inoltre che tutte le leggi siano fatte su una falsariga di qualcosa di già esistente, giusto o meno giusto che sia.


E credi male. Non è affatto così.

Citazione:
quindi se hai un brevetto per andare a 60mt(ipotesi) nessuno potrebbe dirti nulla se non porti decompressive con te.


Nel progetto di legge è scritto l'esatto contrario (vedi sopra) in quanto si richiamano, come obbligatori, le procedura e gli standard operativi della didattica che ha certificato quel sub.
Ergo se quella procedura prevede la decompressiva ce la devi avere (e l'esempio pratico è riferito ad immersioni dopo i 40 metri e molto meno di 60). Altrimenti devi rifare il corso con altra didattica che ciò non preveda.
E questo vale anche se queste procedure cambiano nel corso del tempo, cioè dopo che il corso l'hai fatto.
Più assurdo di così si muore.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Leggi Decreti Disposizioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB 2.0.13 © 2001 phpBB Group



www.marescoop.com
The Daily News of the Sea - Il Quotidiano del Mare
Publisher & Editor: Marcello Toja
Web site engine's code is Copyright © 2003 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.179 Secondi. -